Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.
Il Neorealismo 1945-1955
Renato Gattuso, «La vucciria»
IL NEOREALISMO
I. Origini del termine;
II. Storia e sviluppo del movimento
cinematografico;
III. La teoria del pedinamento...
ORIGINE DEL TERMINE
Il termine «nuovo» realismo si origina da
Fine degli anni ’20 in riferimento alle
tendenze artistiche ...
ACCENNI STORICI
25 luglio 1943 Mussolini viene destituito
Crisi d’identità
Il neorealismo rielaborò una nuova identità naz...
SVILUPPO DEL NEOREALISMO
Il circolo dei critici cinematografici ruotavano attorno alla rivista «Cinem
Michelangelo Antonio...
Francesca Bertini con Gustavo Serena
durante la lavorazione del
melodramma Assunta Spina, 1915
Prime manifestazioni  Sere...
CESARE ZAVATTINI
(Luzzara, Reggio Emilia 1902 - Roma 1989)
Sceneggiatore e scrittore italiano
• Fornì un notevole contribu...
LA LETTERATURA NEOREALISTA
GliautorineorealistiintendevanodescriverelarealtàcontemporaneadeldopoguerraedellaResis
La lette...
LA LETTERATURA NEOREALISTA:
INFLUENZE
«Americana», Vittorini,’41
Melville
Dos Passos
Steinbeck
Esperienza letteraria del V...
LA LETTERATURA NEOREALISTA: I
ROMANZI
«Cristo si è fermato
ad Eboli», Carlo
Levi, 1945
Carlo Levi, noto soprattutto
per il...
CALVINO E “IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO”
(1964)
“Il neorealismo non fu scuola.
Fu un insieme di voci, in gran parti perif...
PRINCIPALI REGISTI
Luchino Visconti con Ossessione (1943) e La Terra trema (1948)
Roberto Rossellini con Roma città aperta...
ROMA CITTÀ APERTA~ROSSELLINI
“La storia del cinema si divide in due ere:
la prima e una dopo Roma città aperta”
(Otto Prem...
LADRI DI BICICLETTE~ DE SICA
«Rintracciare il drammatico nelle situazioni
quotidiane, il meraviglioso nella piccola cronac...
IL CINEMA NEOREALISTA
http://www.youtube.com/watch?v=QK-1ksM95aA
Próxima SlideShare
Cargando en…5
×

Il neorealismo (1945~1952): Letteratura e cinema

2.357 visualizaciones

Publicado el

Publicado en: Educación
  • Sé el primero en comentar

Il neorealismo (1945~1952): Letteratura e cinema

  1. 1. Il Neorealismo 1945-1955 Renato Gattuso, «La vucciria»
  2. 2. IL NEOREALISMO I. Origini del termine; II. Storia e sviluppo del movimento cinematografico; III. La teoria del pedinamento; IV. Le caratteristiche del movimento; V. La letteratura neorealista; VI. I principali registi: Rossellini, De Sica e Visconti ; VII.«Roma città aperta», «Ladri di biciclette» e «La terra trema». Renato Gattuso, «La discussione», 1959-60
  3. 3. ORIGINE DEL TERMINE Il termine «nuovo» realismo si origina da Fine degli anni ’20 in riferimento alle tendenze artistiche del tempo Neue Sachlichkeit  nuova oggettività «Non so come definire questo tipo di cinema se non con l’appellativo di neo-realismo»
  4. 4. ACCENNI STORICI 25 luglio 1943 Mussolini viene destituito Crisi d’identità Il neorealismo rielaborò una nuova identità nazionale  Demistificazione della retorica del regime
  5. 5. SVILUPPO DEL NEOREALISMO Il circolo dei critici cinematografici ruotavano attorno alla rivista «Cinem Michelangelo Antonioni Luchino Visconti Gianni Puccini Giuseppe De Santis ≠ I telefoni bianchi (il cinema fascista)
  6. 6. Francesca Bertini con Gustavo Serena durante la lavorazione del melodramma Assunta Spina, 1915 Prime manifestazioni  Serena «Assunta Spina» Blasetti «Quattro passi tra le nuv De Sica «Bambini ci guardano» «Ossessione» di Visconti dà inizio al movimento; «Roma città aperta» di Rossellini rappresenta il culmine; «La terra trema» di Visconti trasposizione del capolavoro verghiano I Malavoglia; «Sciuscià», «Ladri di biciclette» di De Sica-Zavattini; 1948: sconfitta della sinistra alle elezioni- declino del movimento  «Umberto D» × «Miracolo a Milano» di De Sica Rigorismo zanattiano Vena favolistica
  7. 7. CESARE ZAVATTINI (Luzzara, Reggio Emilia 1902 - Roma 1989) Sceneggiatore e scrittore italiano • Fornì un notevole contributo tecnico- innovativo inteso come 'pedinamento della realtà‘  registrazione del quotidiano. • Collaborò a oltre 120 film Importantissimo fu il sodalizio con Vittorio De Sica, per il quale scrisse opere come Sciuscià (1946), Ladri di biciclette (1948), Miracolo a Milano (1951), Umberto D. (1952) forniscono una lucida rappresentazione dell'Italia del dopoguerra.
  8. 8. LA LETTERATURA NEOREALISTA GliautorineorealistiintendevanodescriverelarealtàcontemporaneadeldopoguerraedellaResis La letteratura neorealista  impegnata La prosa è eletta come forma d’espressione  impatto diretto con storie di vita vissuta Possono essere ascritti come antesignani della letteratura neorealista: a) Alberto Moravia (1907-1990) «Gli indifferenti»,1929; b) Corrado Alvaro (1895-1956) «Gente in Aspromonte»,1930; c) Carlo Bernari (1909-1992) «Tre operai»,1934. Punto di contatto: la società italiana contemporanea «Conversazione in Sicilia»  1941  «Paesi tuoi» Elio Vittorini(1908-1966) Cesare Pavese(1908- 1950)
  9. 9. LA LETTERATURA NEOREALISTA: INFLUENZE «Americana», Vittorini,’41 Melville Dos Passos Steinbeck Esperienza letteraria del Verismo Verga e Il ciclo dei Vinti : idea di un racconto al servizio della realtà illustra gli strati sociali ultimi e i suoi conflitti
  10. 10. LA LETTERATURA NEOREALISTA: I ROMANZI «Cristo si è fermato ad Eboli», Carlo Levi, 1945 Carlo Levi, noto soprattutto per il romanzo Cristo si è fermato a Eboli. Nel 1979 il regista Francesco Rosi trasse un film con Gian Maria Volontè e Lea Massari. Microsoft ® Encarta ® 2009. © 1993-2008 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati. «Metello», Vasco Pratolini, 1955 Vasco Pratolini si inserì nell'ambito del neorealismo e dedicò le sue opere più mature alla descrizione della vita del sottoproletariato e della borghesia di Firenze tra la fine dell'Ottocento e il secondo dopoguerra. I suoi romanzi Cronache di poveri amanti (1947) e Metello (1955) sono stati resi celebri anche da due adattamenti cinematografici: il primo del 1954 per la regia di Carlo Lizzani, il secondo del 1970 per la regia di Mauro Bolognini. Microsoft ® Encarta ® 2009. © 1993-2008 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati. Cesare Pavese, figura complessa di intellettuale in cui opera letteraria e vicende esistenziali hanno formato un intreccio unico e indissolubile. Iniziò molto presto l’attività di traduttore di autori statunitensi e di classici inglesi (la sua traduzione del Moby Dick di Melville) ed ebbe il merito, con Elio Vittorini, di introdurre e divulgare la cultura americana attraverso la rivista "Cultura" di cui era direttore e l’attività alla casa editrice Einaudi. romanzi brevi (Paesi tuoi, Il compagno, La luna e i falò), in cui sono delineati i temi fondanti della sua poetica letteraria – la solitudine, le disillusioni amorose, il disagio esistenziale, l’attaccamento alle proprie radici, l’impegno politico e civile. «Il compagno», Cesare Pavese, 1947
  11. 11. CALVINO E “IL SENTIERO DEI NIDI DI RAGNO” (1964) “Il neorealismo non fu scuola. Fu un insieme di voci, in gran parti periferiche, una molteplice scoperta delle diverse Italie anche – o specialmente- delle Italie più inedite per la letteratura”
  12. 12. PRINCIPALI REGISTI Luchino Visconti con Ossessione (1943) e La Terra trema (1948) Roberto Rossellini con Roma città aperta (1945), Paisà (1946) e Germania anno zero (1948) Vittorio De Sica con Sciuscià (1946), Ladri di biciclette (1948) e Umberto D. (1952) Giuseppe de Santis con Riso amaro (1949)
  13. 13. ROMA CITTÀ APERTA~ROSSELLINI “La storia del cinema si divide in due ere: la prima e una dopo Roma città aperta” (Otto Preminger) “Roma città aperta il primo film a riprendere il cammino in direzione di un orizzonte nuovamente umanizzato, a immaginare la riconquista di un'armonia entro uno spazio distrutto e sconvolto” (G.P. Brunetta)
  14. 14. LADRI DI BICICLETTE~ DE SICA «Rintracciare il drammatico nelle situazioni quotidiane, il meraviglioso nella piccola cronaca » http://www.youtube.com/watch?v=Myo2vOIGvLQ
  15. 15. IL CINEMA NEOREALISTA http://www.youtube.com/watch?v=QK-1ksM95aA

×