Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.

JOSEP EJARQUE | DMO, chi? | BTO 2016

BTO 2016 | Day ONE mercoledì 30 novembre | Firenze, Fortezza da Basso
#1 Focus Hall | Padiglione Spadolini, piano terra | 11.25 : 12.15
http://www.buytourismonline.com
http://www.buytourismonline.com/eventi/dmo-chi/

Introduzione
Robert Piattelli BTO Educational

Keynote Speaker
Josep Ejarque FourTourism

Disruption
Massimiliano Troncia Destinaton Sardinia Network

Esordio a Firenze per Josep Ejarque, a BTO 2016 porta il suo punto di vista su come le DMO [Destination Management Organization] possono e devono interpretare il presente e immaginarsi il loro futuro per essere utili al sistema turistico.

Il trend della domanda turistica nelle destinazioni e la concorrenza esistente fra destinazioni stesse, obbliga ad essere competitive, efficaci ed efficienti, facilitando al potenziale turista l’accessibilità a tutta l’offerta della destinazione, non soltanto nella fase ispirazione ma anche nella fase consumer, senza dimenticare il ruolo del marketing durante la permanenza nella destinazione e sopratutto nella fase post-trip.

In conseguenza, le DMO diventano i motori della destinazione e i coordinatori del proprio ecosistema.

Tra Capitale Umano, risorse economiche, co-distribution, coopetition e migliori pratiche




JOSEP EJARQUE | DMO, chi? | BTO 2016

  1. 1. DMO, chi? Le DMO italiane hanno futuro? di Josep Ejarque
  2. 2. FOURTOURISM©2016 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ? 0 2 | P E R C H E P O S S O N O N O N E S S E R E U T I L I ? 0 3 | G L I E F F E T T I D E L C A M B I A M E N T O N E L L E D M O 0 4 | I L PA N O R A M A I N C U I V I V O N O L E D M O I N I TA L I A 0 5 | P O S S O N O S O P P R AV I V E R E L E D M O ? H A N N O F U T U R O ? 0 6 | A C O S A S E R V E U N A D M O 0 7 I I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A : N E R O , G R I G I O O R O S E O ? D I C O S A PA R L I A MO O G G I
  3. 3. FOURTOURISM©2016 3 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ? Le tre anime delle DMO in Italia
  4. 4. FOURTOURISM©2016 4 FIERE WORKSHOP BLOGTRIPS FAMTRIPS DEGUSTAZIONI Come attuano le DMO italiane nella promozione 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  5. 5. FOURTOURISM©2016 5 • ADVERTISING REDAZIONALI • SOCIAL • DIGITAL ADV Come attuano le DMO italiane nella comunicazione 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  6. 6. FOURTOURISM©2016 6 BROCHURE CARTACEE MAPPE INFO PRESENZIALI INFO TELEFONICHE Come attuano le DMO italiane nella info & accoglienza 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  7. 7. FOURTOURISM©2016 7 The good old style In sostanza… 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  8. 8. FOURTOURISM©2016 8 di ieri: turista di oggi: turista social E anche AD.PRO.SUMER E nel frattempo, il nuovo turista… 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  9. 9. FOURTOURISM©2016 9 Vs. TRADIZIONE INNOVAZIONE Quali sono i loro bisogni? 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  10. 10. FOURTOURISM©2016 10 Avere una VISUALIZZAZIONE un’immagine reale dei luoghi della destinazione (cartografia interattiva) Ottenere INFORMAZIONI PRATICHE (precise e aggiornate) Prezzi, disponibilità e possibilità di ACQUISTO DIRETTO (ONLINE) COMPARARE I PREZZI tra varie soluzioni per trovare quella che risponde ai loro desideri In realtà i bisogni dei nostri turisti sono: 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  11. 11. FOURTOURISM©2016 11 Generalmente iniziano cercando su internet prima di decidere dove e come viaggiare Piacere 65% Business 69% FAMIGLIA/AMICI e FONTI ONLINE sono decisive per trovare ispirazione a viaggiare 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  12. 12. FOURTOURISM©2016 12 Servono ai turisti? Sembrerebbe di no… 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  13. 13. FOURTOURISM©2016 13 Servono agli operatori? Sembrerebbe di no… 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  14. 14. FOURTOURISM©2016 14 In Italia, il 10% del PIL nel 2012 è stato generato dal turismo. L’attività del turismo online ha rappresentato solo il 3% del PIL e dell’occupazione. In Italia, solo il 13% degli arrivi è stato prenotato online, mentre il 26% dei visitatori ha usato il web per cercare il proprio viaggio. Servono agli operatori? Sembrerebbe di no… 0 1 | L E D M O S E R V O N O O G G I ?
  15. 15. FOURTOURISM©2016 15 SHARING ECONOMY VOLATILITÀ dei MERCATI RIDUZIONE dei BUDGET TECNOLOGIE DIGITALI INCERTEZZA ECONOMICA La crisi economica del 2007, la recessione, le politiche di austerity, il rallentamento della produzione, la perdita di posti di lavoro, ecc. 0 2 | P E R C H É P O S S O N O N O N E S S E R E U T I L I I cambiamenti del settore turistico che incidono sulle DMO
  16. 16. FOURTOURISM©2016 16 Nuovi modelli di business – sharing economy C O S A F A R E P E R U N A D M O ? 0 2 | P E R C H É P O S S O N O N O N E S S E R E U T I L I
  17. 17. FOURTOURISM©2016 17 LA SCELTA DELLA VACANZA OGGI passa attraverso raccomandazioni e opinioni condivise online 89 turisti su 100 56% dei turisti 69% dei turisti 50% dei turisti Dichiarano di essere influenzati dalle recensioni di altri viaggiatori. 44 turisti su 100 sono influenzati da offerte. È influenzato dai consigli di parenti e amici. Il 39% è influenzato dalla TV; il 30% da riviste. Trova ispirazione online via smartphone. Il 38% prenota online con uno smartphone. Utilizza lo smartphone durante il proprio viaggio. Il 37% utilizza lo smartphone anche dopo, per attività collegate al viaggio realizzato. UGC e i social influencers 0 2 | P E R C H É P O S S O N O N O N E S S E R E U T I L I
  18. 18. FOURTOURISM©2016 18 NUOVI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA «VEDO» «FACCIO» «VIVO» 0 2 | P E R C H É P O S S O N O N O N E S S E R E U T I L I
  19. 19. FOURTOURISM©2016 19 È il numero medio di device connessi a internet che possiedono i cittadini Europei La percentuale dei consumatori che utilizzano metamotori per confrontare prezzi La percentuale dei turisti che consultano review sites prima di effettuare una prenotazione La percentuale di prenotazioni online sul totale La quota di mercato (OTA) controllata da Booking.com La percentuale di prenotazioni proveniente dalle OTA La percentuale di prenotazioni online fatte da smartphone Fonte: eRevMax, 2015 [ I L M O N D O O N L I N E N E L 2 0 1 5 I N F L U E N Z A O G N I F A S E D E L V I A G G I O ] I cambiamenti del settore turistico: nuovi orizzonti – tecnologie digitali 0 2 | P E R C H É P O S S O N O N O N E S S E R E U T I L I
  20. 20. FOURTOURISM©2016 20 [ I M E R C A T I E M E R G E N T I D I O G G I S A R A N N O I M E R C A T I T R A D I Z I O N A L I D I D O M A N I … ] I cambiamenti del settore turistico: nuovi orizzonti – la volatilità dei mercati 0 2 | P E R C H É P O S S O N O N O N E S S E R E U T I L I
  21. 21. FOURTOURISM©2016 21 IL SILENT TRAVELLER Il VALORE della destinazione nel contesto attuale lo definiscono i TURISTI 0 2 | P E R C H É P O S S O N O N O N E S S E R E U T I L I
  22. 22. FOURTOURISM©2016 22 COME LE NOSTRE DESTINAZIONI STANNO REAGENDO Ignorando il problema, aspettando che il peggio sia alle spalle 0 3 | G L I E F F E T T I D E L C A M B I A M E N T O N E L L E D M O
  23. 23. 23 Siamo davanti alla sconfitta delle DMO? 0 3 | G L I E F F E T T I D E L C A M B I A M E N T O N E L L E D M O
  24. 24. FOURTOURISM©2016 24 Quali alternative? 0 3 | G L I E F F E T T I D E L C A M B I A M E N T O N E L L E D M O
  25. 25. FOURTOURISM©2016 25 E in Italia aggiungiamo un po’ di incertezza… C O S A P U Ò A C C A D E R E ? 0 3 | G L I E F F E T T I D E L C A M B I A M E N T O N E L L E D M O
  26. 26. FOURTOURISM©2016 26 Concept: decentralizzazione e riduzione costi - Le competenze del turismo dalle Regioni alle aggregazioni di comuni (intercomunalité) -Trasformazione delle Office de tourisme in EPIC (soglia 15.000 abitanti) établissement Public et commercial). Un’unica Office de tourisme intercomunale - Promozione turistica passa anche alle Office de tourisme - Verso la professionalizzazione nella gestione e promozione turistica - Eliminazione diversi tipi di Office de Tourisme. Da 2278 OT e 1.100 BIT e 365 SIT a 2100 EPIC Aussi en France, incertezza… 0 3 | G L I E F F E T T I D E L C A M B I A M E N T O N E L L E D M O
  27. 27. FOURTOURISM©2016 27 Politica Pubblica Amministrazione Associazioni di categoria Operatori OGNI SOGGETTO OPERA PER CONTO PROPRIO DISPERDENDO SFORZI E RISORSE 0 4 | I L PA N O R A M A I N C U I V I V O N O L E D M O I N I TA L I A
  28. 28. Un caos di sigle, funzioni, ruoli e compiti 0 4 | I L PA N O R A M A I N C U I V I V O N O L E D M O I N I TA L I A
  29. 29. FOURTOURISM©2016 29 - Pianificazione online delle vacanze -Il dominio delle OTA - La importanza dei social media e del UGC - Il mobile - La Sharing economy - la riduzione dei budget Una risposta semplice e facile: i DISRUPTOR … motivazioni troppo semplicistiche Perché le “DMO” in Italia sono a rischio 0 4 | I L PA N O R A M A I N C U I V I V O N O L E D M O I N I TA L I A
  30. 30. FOURTOURISM©2016 30 Perché le “DMO” in Italia sono a rischio Le proposte promosse sono troppo standardizzate e poco allettanti: i turisti cercano altro Il mercato è in mano al turista- consumatore Mancata transizione da product-focus a consumer-focus 0 4 | I L PA N O R A M A I N C U I V I V O N O L E D M O I N I TA L I A
  31. 31. FOURTOURISM©2016 31 Gestione del territorio - Politica - Amministrazione Informazione e accoglienza turistica Marketing territoriale - Promozione - Pubblicità Una visione tradizionale… Visione compartimentale del sistema turistico: stakeholder, funzioni, risorse, ecc. visti come compartimenti stagni, con relativi enti preposti alla loro gestione. Nel destination management tradizionale mancano gli elementi fondamentali della collaborazione e del coordinamento. Il ruolo del destination management e le DMO in Italia viene inteso come “facilitazione della fruizione e dell’accessibilità delle risorse e dei servizi turistici”. Perché le DMO in Italia sono a rischio 0 4 | I L PA N O R A M A I N C U I V I V O N O L E D M O I N I TA L I A
  32. 32. FOURTOURISM©2016 32 ABBIAMO una visione TRADIZIONALE, UNIVOCA e STATICA CONSIDERIAMO una destinazione un TERRITORIO o uno SPAZIO AMMINISTRATIVO Perché le DMO in Italia sono a rischio 0 4 | I L PA N O R A M A I N C U I V I V O N O L E D M O I N I TA L I A
  33. 33. FOURTOURISM©2016 33 Esiste un futuro per le DMO italiane? 0 5 | P O S S O N O S O P R AV V I V E R E L E D M O ? H A N N O F U T U R O ?
  34. 34. FOURTOURISM©2012 34 Flickr ©Mamu. Oggi>>Una destinazione è uno spazio di esperienze Flickr ©Mamu. 0 5 | P O S S O N O S O P R AV V I V E R E L E D M O ? H A N N O F U T U R O ?
  35. 35. FOURTOURISM©2012 35 Oggi>> Una destinazione è uno spazio di consumo Flickr ©cicala.dudu 0 5 | P O S S O N O S O P R AV V I V E R E L E D M O ? H A N N O F U T U R O ?
  36. 36. FOURTOURISM©2015 L’ECOSISTEMA DELLA DESTINAZIONI Le destinazioni turistiche sono un ecosistema complesso di interazioni, che vanno oltre al classico concetto turista- albergatore, includendo un gruppo eterogeneo di stakeholder interni ed esterni alla destinazione stessa. 36 Una destinazione è un ecosistema È necessario il cambiamento 0 5 | P O S S O N O S O P R AV V I V E R E L E D M O ? H A N N O F U T U R O ?
  37. 37. . ©IstockPhoto FOURTOURISM©2015 37 Necessaria una nuova visione dinamica e flessibile ©IstockPhoto 0 5 | P O S S O N O S O P R AV V I V E R E L E D M O ? H A N N O F U T U R O ?
  38. 38. FOURTOURISM©2015 DMO ECOSISTEMA DESTINAZIONE ECOSISTEMA DESTINAZIONE DMO IERI La DMO era un soggetto preposto alla promozione e accoglienza OGGI La DMO è un soggetto al cuore della destinazione turistica, che ne è motore di sviluppo ed innovazione. 38 Gestire la destinazione: il ruolo di una DMO efficace 0 5 | P O S S O N O S O P R AV V I V E R E L E D M O ? H A N N O F U T U R O ?
  39. 39. FOURTOURISM©2015 MANAGEMENT DELLA DESTINAZIONE MARKETING DELLA DESTINAZIONE Destination management & Marketing significa GESTIONE INTEGRATA della destinazione, dei suoi stakeholder e di tutti gli elementi che ne fanno parte 39 Il ruolo del destination management e marketing oggi DMO 0 5 | P O S S O N O S O P R AV V I V E R E L E D M O ?
  40. 40. FOURTOURISM©2016 40 Visione del XX secolo “A destination marketing organization (DMO) or convention and visitors bureau (CVB) is an organization that promotes a town, city, region, or country in order to increase the number of visitors. It promotes the development and marketing of a destination, focusing on convention sales, tourism marketing, and services, as they are directly responsible for marketing the destination brand through travel and tourism "product awareness" to visitors”. (Fonte: Wikipedia) Visione del XXI secolo Destination Management/Marketing Organization (DMO): “The leading organizational entity which may encompass the various authorities, stakeholders and professionals and facilitates tourism sector partnerships towards a collective destination vision. The governance structures of DMOs vary from a single public authority to a public/private partnership model with the key role of initiating, coordinating and managing certain activities such as implementation of tourism policies, strategic planning, product development, promotion and marketing and convention bureau activities. The functions of the DMOs may vary from national to regional and local levels depending on the current and potential needs as we ll as on the decentralization level of public administration”. (Fonte: UNWTO) 0 6 | A C O S A S E R V E U N A D M O ? Che cos’è una DMO?
  41. 41. FOURTOURISM©2016 41 DMO Modello Pianificazione Gestione destinazione Marketing destinazione Coordinamento sistema turistico della destinazione Gestione dei servizi al turista Orientamento I generazione Specializzato Promozione fiere Informazione turistica Supporto all’amministrazione II generazione Specializzato Organizzazione e gestione delle attività di animazione e intrattenimento Promozione - fiere - workshops - etc. Marketing - gestione brand - campagne pubblicitarie Informazione turistica Supporto all’amministrazione III generazione Integrale Pianificazione operativa marketing Supporto all’amministrazione nella pianificazione strategica Gestione attrattive Creazione reti di prodotto Gestione qualità Sviluppo prodotti propri Promozione - fiere - workshops - etc. Marketing - online - offline Branding comunication Governance: Partecipazione Sviluppo del prodotto- destinazione Forrmazione Informazione turistica Creazione e erogazione di servizi propri al turista Supporto all’amministrazione e al settore privato della destinazione attraverso stakeholders IV generazione Integrale Pianificazione strategica: - flussi e capacità di carico - mobilità - reingegneria della destinazione - creazione di valore Gestione attrattive Creazione reti di prodotto Gestione qualità Sviluppo prodotti propri Partnerships pubblico-private Gestione dell’innovazione Gestione catena del valore Fornitura servizi al settore turistico locale Promozione - fiere - workshops - etc. Marketing - online - offline Branding comunication Gestione reputazione della destinazione Promocommercializzazione Governance: Gestione Leadership destinazione Cooperazione tra gli operatori Formazione Creazione del prodotto- destinazione Creazione di esperienze turistiche Informazione turistica - info point - 2.0 Erogazione di servizi propri al turista - amministrazione del valore - commercializzazione prodotti propri Supporto al sistema turistico della destinazione Creazione di partnerships pubblico-private 0 6 | A C O S A S E R V E U N A D M O ? Che cos’è una DMO? Dipende da cosa fa e come… (Fonte: Ejarque 2015)
  42. 42. FOURTOURISM©2016 42 • Sviluppare ed implementare un’strategia operativa in accordo con i diversi attori pubblici e privati della destinazione • Leadership ed sviluppo delle strategie di marketing e promozione della destinazione • Leadership e gestione dell’informazione turistica della destinazione • Essere il ponte fra l’offerta e la domanda (B2C e B2B) • Creare relazioni e reti di collaborazione con gli operatori turistici • Leadership nella promozione e la gestione delle attrattive e servizi della destinazione, a partire della sua autorevolezza • Gestire ed incentivare la qualità totale della destinazione • Gestire l’immagine turistica della destinazione • Gestire diretta o indirettamente la sostenibilità della destinazione 0 6 | A C O S A S E R V E U N A D M O ? Le funzioni di una DMO nel XXI secolo
  43. 43. FOURTOURISM©2016 43 La DMO è un soggetto al cuore della destinazione turistica, che ne è motore di sviluppo ed innovazione  Motore di innovazione e sviluppo  Motore del cambiamento  Motore di coinvolgimento, collaborazione e condivisione  Motore di politiche di governance  Motore di promozione  Motore di innalzamento della qualità 0 6 | A C O S A S E R V E U N A D M O ? In sostanza…
  44. 44. 44FOURTOURISM©2016 0 6 | A C O S A S E R V E U N A D M O ? Le keywords di una DMO
  45. 45. IL RUOLO DEL DESTINATION MANAGEMENT & MARKETING Il destination management & marketing è quell’insieme di attività di carattere strategico, organizzativo ed operativo finalizzate alla gestione di una destinazione. Obiettivo primario è la creazione di processi virtuosi, mirati alla definizione, promozione e commercializzazione dell’offerta turistica al fine di creare flussi turistici bilanciati, redditizi e sostenibili. Il destination management deve essere in grado di creare, gestire ed innovare le ESPERIENZE TURISTICHE della propria destinazione, attraverso: La creazione e gestione di una visione turistica condivisa e collaborativa; Il superamento delle logiche di competizione interne ; Il coinvolgimento e la partecipazione dell’intero ecosistema di destinazione. 45 0 6 | A C O S A S E R V E U N A D M O ? Il nuovo concetto di DMO, necessario per sopravvivere FOURTOURISM©2015
  46. 46. IL RUOLO DI UNA DMO EFFICACE FOURTOURISM©2015 46FOURTOURISM©2015 0 6 | A C O S A S E R V E U N A D M O ? Cosa deve fare una DMO per essere utile ai turisti ed agli operatori turistici?
  47. 47. FOURTOURISM©2015 IL RUOLO EFFICACE DI UNA DMO DALLA STRATEGIA ALL’OPERATIVITÀ DESTINATION MANAGEMENT •Sostenibilità •Gestione integrata della destinazione •Accoglienza •Informazione Gestione della destinazione •Gestione dei flussi turistici •Gestione della qualità •Mobilità interna •Segnaletica turistica •Accessibilità •Formazione GOVERNANCE •Vision •Mission Leadership della destinazione •Creazione e gestione del prodotto turistico •Creazione e gestione delle esperienze turistiche •Strutturazione del sistema destinazione •Creazione di rete di collaborazione pubblico-privato DESTINATION MARKETING •Posizionamento •Comunicazione •Promozione •Immagine •Branding •Promo-commercializzazione Marketing della destinazione •Comunicazione della destinazione •Marketing e promozione •Marketing tradizionale •Digital marketing •Social Media Marketing •Gestione della reputazione della destinazione 47 0 6 | A C O S A S E R V E U N A D M O ? Il concetto: meno promozione, più attrazione… in tutti i sensi
  48. 48. FOURTOURISM©2015 48 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A Bellissimo! Ma… … in Italia non si può… … in Italia non è così… … in Italia è diverso!
  49. 49. FOURTOURISM©2015 49 Frederic Gonzalo 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A
  50. 50. FOURTOURISM©2015 50 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A Le solite domande, ed anche i però per cambiare… DMO pubbliche o private?
  51. 51. FOURTOURISM©2015 51 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A
  52. 52. FOURTOURISM©2015 52 - Capitale Umano - Risorse economiche - Collaborazione - Co-distribution - Coopetition - Co-creazione 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A La formula per essere utili, efficaci ed indispensabili
  53. 53. FOURTOURISM©2015 53 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A Le principali difficoltà delle DMO italiane  Separazione fra realtà e mercato Dimostrare la sua efficacia Dimostrare l’importanza del turismo nell’economia Assumersi la leadership del turismo Essere realmente utili, anzi indispensabili al settore Generare opportunità
  54. 54. FOURTOURISM©2015 54 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A Le sfide delle DMO italiane Efficacia Efficienza Performance Capacità di finanziare le sue attività SOPRATTUTTO: Accettare che non si agiscono in un sistema di old economy ma in un contesto di new economy La DMO è un broker, che non ha un proprio prodotto da vendere È un broker che mette in contatto l’offerta con la domanda, creando una piattaforma di collaborazione Comunicare ai visitatori che la destinazione offre un “set” di esperienze specifiche e differenziate Più che un promotore, deve essere un orchestratore
  55. 55. FOURTOURISM©2015 55 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A La chiave per sopravvivere è prosperare Creare nuovi tipi di relazioni con i turisti, il settore turistico, gli operatori locali e i partners fondate sulla  Trasparenza  Collaborazione  Crescita del valore della destinazione Una destinazione non è più un brand o un prodotto, ma una COMMUNITY: un network che opera dentro un sistema economico e sociale allargato
  56. 56. FOURTOURISM©2015 56 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A La chiave per sopravvivere è prosperare DALLA CATENA DI VALORE A UN NUOVO CONCETTO INCENTIVARE la coopetition fra gli operatori della destinazione FOCALIZZARE gli sforzi e creare una “Destination web” Cos’è? Una community interconnessa di operatori autonomi ma interconnessi che collaborano per fornire al visitatore un’esperienza di valore, in competizione ma ottenendo benefici FOCALIZZARSI per far crescere:creatività, resilienza, vitalità ovvero assistere gli operatori e supportarli nel creare esperienze memorabili per i propri turisti; supportarli nella loro commercializzazione
  57. 57. FOURTOURISM©2016 57 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A Reputazione: gestire, gestire e gestire!
  58. 58. FOURTOURISM©2016 58 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A La chiave per sopravvivere è prosperare MARKETING & PROMOCOMMERCIA LIZZAZIONE B2C INFORMARE E CONSIGLIARE IL VISITATORE SVILUPPARE LA DESTINAZIONE MARKETING E SUPPORTO COMMERCIAL E B2C SUPPORTARE E SVILUPPARE STRATEGIA CONSEGNARE SERVIZI E FACILITARE L’ESPERIENZAAL VISITATORE SOSTENERE LA TOTAL VISITOR EXPERIENCE
  59. 59. FOURTOURISM©2015 59 1. Un nuovo modo di porsi rispetto alla supply chain 2. Nuovi modelli (business) 3. Sviluppare e promuovere il prodotto- destinazione 4. Collaborazione 5. Disegnare la esperienza della destinazione 6. Assicurare l’efficienza e l’efficacia 7. Dimostrare il valore della DMO 8. Lavorare con e per il settore 9. People, not “territorio” 10. Engagement con il territorio e i residenti 11. Lavorare efficacemente con limitate risorse 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A Le 11 leve interne da fare nelle DMO in Italia perché sopravvivano, anzi prosperino
  60. 60. FOURTOURISM©2015 60 1. Evolvere il ruolo della DMO 2. Accettare il cambiamento 3. Comunicare esperienze 4. Metterci la faccia 5. Dal Broadcast al engagement 6. Autenticità: sviluppare esperienze memorabili 7. Storie, raccontare 8. Focus nel turista, Is your customer 9. Focus nel mobile e i social media 10. Inbound Marketing 11. Conversare, non comunicare 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A Le 25 leve nel marketing per far sì che le DMO in Italia sopravvivano, anzi vivano 12. Segmentazione e personalizzazione 13. Costruire e proteggere la brand reputation 14. Evidenziare il DNA della destinazione 15. Fornire servizi agli operatori della destinazione 16. Facilitare la formazione e l’informazione 17. Comunicare e supportare agli operatori le sue proposte 18. I turisti sono i veri influencers 19. I locali sono advocates 20. Ascoltare e gestire il word-of-mouth 21. Ingaggiare i local residents nella promozione turistica 22. Costruire relazioni per commercializzare l’offerta della destinazione
  61. 61. FOURTOURISM©2015 61 1. Organizzare il sistema destinazione 2. Creare l’ecosistema della destinazione turistica 3. Sviluppare il prodotto destinazione 4. Essere al servizio degli operatori 5. Creare, gestire e comunicare il valore della destinazione 6. Organizzare il sistema destinazione 7. Creare l’ecosistema della destinazione turistica 8. Sviluppare il prodotto destinazione 9. Essere al servizio degli operatori 10. Creare, gestire e comunicare il valore della destinazione 11. Leadership della destinazione e collaborare con gli stakeholders e partners 12. Costruire partnerships e networks 13. Creare la esperienza nella destinazione 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A Le 13 leve nel management della destinazione per far sì che le DMO in Italia sopravvivano, anzi vivano
  62. 62. FOURTOURISM©2016 62 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A In sostanza: Individuazione del valore Creazione del valore Gestione del valore Comunicazione del valore Consumo del valore Pianificazione Decisione del prodotto- destinazione; Esperienze Sviluppo, Servizio, Accoglienza, Informazione Gestione del sistema turistico locale Programmazione della destinazione Reputazione della destinazione Strutturazione del sistema turistico Sviluppo dei prodotti propri e di altri Gestione del prodotto- destinazione Marketing strategico Brand management Identità dell’immagine Branding Partnerships e allenze con settore turistico Promocommercializzazion e della destinazione Raccomandazioni post- consumo Gestione informazioni al turista Commercializzazione dei prodotti propri e degli operatori Gestione infrastrutture e accessibilità Marketing prodotti propri o in partnerships Posizionamento Organizzazione Promozione Raccomandazioni
  63. 63. CATTURARE E ATTIRARE CONVERSIONE IN PRENOTAZIONE FIDELIZZARE SEDURRE 0 7 | I L F U T U R O D E L L E D M O I N I TA L I A In sostanza: FOURTOURISM©2015 63
  64. 64. 64 Anche in questo caso in passato hanno saputo adeguarsi ai nuovi tempi…
  65. 65. Grazie ! La proprietà ed i diritti relativi al presente documento, ai sensi della Legge nr.518/1992 in materia di “Diritti d’Autore”, sono in via esclusiva di Four Tourism. Nessuna parte di questa presentazione può essere riprodotta e l’eventuale utilizzo della stessa da parte di terzi deve essere preventivamente autorizzato da Four Tourism. Four Tourism Srl Corso Principe Eugenio, 42 - 1012 Torino Tel +39 011 4407078 Fax +39 011 5631427 Josep Ejarque @josepejarque Mail: josep.ejarque@fourtourism.it Web: www.fourtourism.it
  66. 66. VOLETE SAPERNE DI PIÙ? www.fourtourismblog.it DOMANDE? info@fourtourism.it ISCRIVETEVI ALLA NOSTRA NEWSLETTER SU www.fourtourism.it

    Sé el primero en comentar

    Inicia sesión para ver los comentarios

  • SilviaCarrozzo

    Dec. 13, 2016
  • giovannalucherini1

    Dec. 13, 2016
  • AlessandroLovato3

    Dec. 13, 2016
  • rioconcierge

    Dec. 14, 2016
  • antoniomaresca

    Dec. 18, 2016
  • BiancaBronzino

    Jan. 10, 2017
  • DonatellaModa

    Jan. 22, 2017
  • EdoardoFabbri

    Aug. 26, 2017
  • KetyPiras

    Jul. 5, 2018

BTO 2016 | Day ONE mercoledì 30 novembre | Firenze, Fortezza da Basso #1 Focus Hall | Padiglione Spadolini, piano terra | 11.25 : 12.15 http://www.buytourismonline.com http://www.buytourismonline.com/eventi/dmo-chi/ Introduzione Robert Piattelli BTO Educational Keynote Speaker Josep Ejarque FourTourism Disruption Massimiliano Troncia Destinaton Sardinia Network Esordio a Firenze per Josep Ejarque, a BTO 2016 porta il suo punto di vista su come le DMO [Destination Management Organization] possono e devono interpretare il presente e immaginarsi il loro futuro per essere utili al sistema turistico. Il trend della domanda turistica nelle destinazioni e la concorrenza esistente fra destinazioni stesse, obbliga ad essere competitive, efficaci ed efficienti, facilitando al potenziale turista l’accessibilità a tutta l’offerta della destinazione, non soltanto nella fase ispirazione ma anche nella fase consumer, senza dimenticare il ruolo del marketing durante la permanenza nella destinazione e sopratutto nella fase post-trip. In conseguenza, le DMO diventano i motori della destinazione e i coordinatori del proprio ecosistema. Tra Capitale Umano, risorse economiche, co-distribution, coopetition e migliori pratiche

Vistas

Total de vistas

1.669

En Slideshare

0

De embebidos

0

Número de embebidos

2

Acciones

Descargas

83

Compartidos

0

Comentarios

0

Me gusta

9

×