Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.
Spazi di lavoro, collaborazione e condivisione 
Davide Agazzi. 29 Novembre 2014. Intervento presso evento dei Comitati X M...
Cosa vuol dire fare politica oggi?
•identificare un bisogno in qualche modo (emergente, latente, etc) 
•mettersi nei panni di chi quel bisogno lo sente 
•ana...
Solo che.. 
•in alcuni casi si fanno cose un po’ diverse 
•l’azione conta tanto quanto la testimonianza 
•i soggetti che p...
Laboratori di innovazione 
sociale
Caratteristiche 
Sono luoghi, realtà o organizzazioni che: 
•favoriscono orizzontalità e condivisione 
•sanno adattarsi ve...
Senso 
Il cambiamento deriva da: 
•l’abilità di leggere nuovi bisogni 
•la capacità di elaborare ipotesi di soluzioni e fa...
Esiste una ricetta magica? 
Probabilmente no. 
Ma di sicuro possono tornare utili: 
•educazione all’imprenditorialità 
•de...
Le cose che conosco che più ci si avvicinano
Titolo 
Ex Fadda
Titolo 
Ex Fadda
Titolo
Titolo
Titolo 
Farm Cultural Park
Titolo
Titolo
Titolo
Casa Netural
Titolo
HubSpa
Giardini Margherita
Titolo
Titolo
Titolo
Toolbox
Impact Hub
Titolo 
Open Dot
Avanzi
We Make
Cosa sono?
Spazi di lavoro , collaborazione e condivisione 
•non nascono per fare politica ma.. in realtà di politica ne fanno molta,...
Come funzionano?
•spazi aperti 
•spazi multifunzione 
•senza orari 
•legati ad un nucleo di persone con una attività caratteristica 
•model...
•musica 
•cibo 
•letteratura 
•riciclo e riparazioni 
•biciclette 
•autocostruzione 
•politica? 
Non solo lavoro..
Comunità collaborative
Ibridazione 
Queste «comunità» funzionano se riescono a comprendere: 
•chi conosce un bisogno e chi può fornire soluzioni ...
Costruzione di comunità
Di solito risulta utile 
•essere trasparenti su obiettivi e regole condivise 
•essere capaci di includere chi si aggrega d...
Insiders vs Outsiders
Tra la possibilità di migliorare il sistema, agendo al suo interno, e la capacità di sviluppare modelli radicalmente alter...
Grazie per l’attenzione. 
Davide Agazzi 
@davideagazzi 
@progettorena
Próxima SlideShare
Cargando en…5
×

Cosa significa fare politica oggi? Una risposta parziale basata sull'esperienza dei social innovation labs e quella di alcuni spazi di lavoro, collaborazione e condivisione

982 visualizaciones

Publicado el

Cosa vuol dire fare politica oggi?
Ho provato a dare una risposta molto parziale sulla base di alcune teorie ed esperienze che passano sotto l'etichetta "innovazione sociale" (social innovation labs, spazi di coworking, fablab, incubatori ed acceleratori) e di alcune realtà incontrare attraverso RENA.
Mi piacerebbe sapere che ne pensate :)

Slide a supporto di un intervento fatto il 29 novembre 2014 nel corso dell'incontro "Spazio e Luoghi. La politica ospitale", organizzato da Milano dai Comitati per Milano. Più info qui http://www.comitatixmilano.it/?p=det_iniziative&id=1096

  • Sé el primero en comentar

Cosa significa fare politica oggi? Una risposta parziale basata sull'esperienza dei social innovation labs e quella di alcuni spazi di lavoro, collaborazione e condivisione

  1. 1. Spazi di lavoro, collaborazione e condivisione Davide Agazzi. 29 Novembre 2014. Intervento presso evento dei Comitati X Milano.
  2. 2. Cosa vuol dire fare politica oggi?
  3. 3. •identificare un bisogno in qualche modo (emergente, latente, etc) •mettersi nei panni di chi quel bisogno lo sente •analizzare il contesto •brainstorming e generazione di idee/soluzioni •test delle ipotesi su cui si basano le soluzioni •condivisione dei risultati •apprendimento •messa a regime del prodotto/servizio, mainstreaming/istituzionalizzazione Sviluppare la capacità di rispondere a dei bisogni
  4. 4. Solo che.. •in alcuni casi si fanno cose un po’ diverse •l’azione conta tanto quanto la testimonianza •i soggetti che promuovono queste azioni spesso assomigliano più a imprese che a comitati Politica vuole dire sempre «fare insieme»
  5. 5. Laboratori di innovazione sociale
  6. 6. Caratteristiche Sono luoghi, realtà o organizzazioni che: •favoriscono orizzontalità e condivisione •sanno adattarsi velocemente a molteplici esigenze •sono multidisciplinari •sono aperti alla sperimentazione (e al fallimento) •si pensano come parte di un sistema complesso •pensano alle persone per cui sono utili più che al mercato •sono interessati all’impatto delle loro azioni oltre che alle azioni stesse •sono più abituati a fare che a raccontare •sviluppano nuove metodologie
  7. 7. Senso Il cambiamento deriva da: •l’abilità di leggere nuovi bisogni •la capacità di elaborare ipotesi di soluzioni e far dialogare mondi diversi •la possibilità di condurre dei test su piccola scala in grado di prefigurare il cambiamenti desiderati •la comprensione del tema replicabilità/scalabilità •la capacità di riflettere sull’utilità e gli esiti di una azione/esperienza •la capacità di rapportarsi con le istituzioni e la politica
  8. 8. Esiste una ricetta magica? Probabilmente no. Ma di sicuro possono tornare utili: •educazione all’imprenditorialità •design dei servizi •processi di partecipazione •costruzione di comunità •dati e tecnologie digitali
  9. 9. Le cose che conosco che più ci si avvicinano
  10. 10. Titolo Ex Fadda
  11. 11. Titolo Ex Fadda
  12. 12. Titolo
  13. 13. Titolo
  14. 14. Titolo Farm Cultural Park
  15. 15. Titolo
  16. 16. Titolo
  17. 17. Titolo
  18. 18. Casa Netural
  19. 19. Titolo
  20. 20. HubSpa
  21. 21. Giardini Margherita
  22. 22. Titolo
  23. 23. Titolo
  24. 24. Titolo
  25. 25. Toolbox
  26. 26. Impact Hub
  27. 27. Titolo Open Dot
  28. 28. Avanzi
  29. 29. We Make
  30. 30. Cosa sono?
  31. 31. Spazi di lavoro , collaborazione e condivisione •non nascono per fare politica ma.. in realtà di politica ne fanno molta, perché ogni attività sociale ha una ricaduta politica e perché rispondere ad un bisogno è fare politica •sono associazioni, imprese, incubatori, spazi di coworking, etc etc •sono frutto di investimenti di singoli e comunità •tendono a stare «sul mercato» (con o senza sostegno pubblico)
  32. 32. Come funzionano?
  33. 33. •spazi aperti •spazi multifunzione •senza orari •legati ad un nucleo di persone con una attività caratteristica •modelli di business differenti (affitto spazi, organizzazione eventi, vendita servizi, bar e ristorazione, iniziative culturali, formazione) •servono per lavorare, imparare, scoprire, condividere esperienze •tendono a far saltare le distinzioni tra vita, lavoro e tempo libero •aggregano interessi e competenze •generano identità •reti corte + reti lunghe Caratteristiche
  34. 34. •musica •cibo •letteratura •riciclo e riparazioni •biciclette •autocostruzione •politica? Non solo lavoro..
  35. 35. Comunità collaborative
  36. 36. Ibridazione Queste «comunità» funzionano se riescono a comprendere: •chi conosce un bisogno e chi può fornire soluzioni •chi pensa e chi fa •reti corte e reti lunghe •chi a tempo con chi ha risorse materiali ed immateriali •gli interessi dei singoli e gli obiettivi della collettività
  37. 37. Costruzione di comunità
  38. 38. Di solito risulta utile •essere trasparenti su obiettivi e regole condivise •essere capaci di includere chi si aggrega dopo •colmare le asimmetrie informative •rimettere forme e organizzazioni sempre in discussione •riaffermare ciclicamente principi e valori •tenere conto delle motivazioni personali dei membri di una comunità •parcellizzare compiti per permettere l’attivazione sporadica •definire «linee guida» per permettere attivazione autonoma Può uno spazio contribuire raggiungere questi obiettivi?
  39. 39. Insiders vs Outsiders
  40. 40. Tra la possibilità di migliorare il sistema, agendo al suo interno, e la capacità di sviluppare modelli radicalmente alternativi e provarne il funzionamento, Una tensione irrisolta
  41. 41. Grazie per l’attenzione. Davide Agazzi @davideagazzi @progettorena

×