Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.
Lettera aperta da un “illustre” Anonimo ai suoi fans"E passato del tempo, da quando una mattina del 1995, le radio cominci...
Eppure, cè stata una forza misteriosa,una sorta di "Onda anomala" che mi ha tenuto su...Una forza cheho incontrato ogni se...
Ha terminado este documento.
Descárguela y léala sin conexión.
Próximo SlideShare
English lesson 9 verbs 4, april 14, 13
Siguiente
  • Sé el primero en recomendar esto

"Lettera aperta di un"illustre Anonimo" ai suoi fans"

  1. 1. Lettera aperta da un “illustre” Anonimo ai suoi fans"E passato del tempo, da quando una mattina del 1995, le radio cominciavano a diffonderenellaria, quel "prendimi cosi, come il vento piega gli alberi..."Ricordo che ero in auto,quando accendendo la radio, mi trovai per la prima volta, adascoltare me stesso..Io, che fino a quel momento,passavo le mie domeniche in un pianobardi Roma, per poche lire, restai di stucco...Avrei voluto fare chissa cosa, suonare il clacson (e forse lo suonai davvero,non ricordo ora...) scendere e mettermi a cantare al semaforo, come un matto..Invece, non feci proprio nulla,continuai la mia strada,con un sorriso, grande come il sole per un bambino,in tasca.Quel mattino del 1995, la mia vita, nel bene e nel male,la cambioper sempre...E Poi la tv, lebbrezza del successo, seppur stemperata,protetta da quella curiosa maschera argenteache indossavo(meno male, perchè ero timidissimo...) vissuta come da dietro a uno schermo irreale...Come luomoombra della musica italiana, unombra magica pero,evocata dalle mie emozioni autentiche,dalle storie che cantavo.Lincontro coi managers veri,quelli dal "sorriso a 42 denti",nella stanza dei bottoni,io col mio gilet nero,e la camicia bianca,frastornato come in un caleidoscopio,un altro me stesso diventava, allimprovviso..."celebre".. Tornavo sempre io,a casa, togliendo la maschera,spente le luci del set,smesso labito di scena...Come in uno sdoppiamento,non delcuore,ma delle mie due identita...Le polemiche, gli scoop,correndo in autostrada, su e giu per lItalia,caselli, panino e caffè veloci in autogrill,la maschera nella valigia, i giornali,gli autografi... Il "successo" di quegli anni... Le luci, piano piano,si spengono.Gli squali dal sorriso "a 42 denti" hanno cambiato cellulare,non sorridono piu,non ti rispondono piu,ei "Veri Amici" da oro puro, che diventano improvvisamente, di latta...
  2. 2. Eppure, cè stata una forza misteriosa,una sorta di "Onda anomala" che mi ha tenuto su...Una forza cheho incontrato ogni sera,durante i miei concerti e nel mio bizzarro,difficile viaggio di una vita,che mi ha portatoad insistere,a non mollare mai...fino a oggi, fino al "Five"...Questo prodigio della natura, questa "Onda Anonima"siete stati sempre tutti Voi. Io non ho mai avuto grossi investimenti alle spalle, non ho avuto nessuno,ma il vostrocalore,il vostro affetto negli anni, sono stati la mia vera Multinazionale, la piu forte di tutte.Per questo, per esserci sempre stati, "In good times,and bad times", volevo ringraziarVitutti, di cuore.Ed insieme a voi, Roberto Mezzetti, che da lassu ancora dirigera questo nuovo,bellissimo concerto perchè Lui ci credeva...Non copiate il "FIVE", comprate loriginale, perchè solocosi, dal 20 aprile,canteremo ancora insieme..."Thats what friends are for".Sinceramente vostroAnonimo Italiano

Vistas

Total de vistas

85

En Slideshare

0

De embebidos

0

Número de embebidos

3

Acciones

Descargas

0

Compartidos

0

Comentarios

0

Me gusta

0

×