Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.
Próximo SlideShare
What to Upload to SlideShare
What to Upload to SlideShare
Cargando en…3
×
1 de 16

Piani di Zona

0

Compartir

Descargar para leer sin conexión

La Regione Lazio per il completamento delle opere di urbanizzazione primaria e secondaria nelle periferie di Roma.

Piani di Zona

  1. 1. LA REGIONE LAZIO PER IL COMPLETAMENTO DELLE OPERE DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA NELLE PERIFERIE DI ROMA
  2. 2. Con l’avvio dei cantieri per completare i Piani di zona cancelliamo una delle vergogne di Roma e facciamo un grande passo di civiltà. Ricongiungere e riconnettere il Paese, eliminare fratture e disparità è una delle grandi missioni di questo tempo. La Regione Lazio è impegnata da tempo su questo obiettivo, con azioni concrete per moltiplicare gli spazi comuni, presidiare i territori e migliorare le periferie. Dopo l’investimento di oltre 200 milioni di euro per la realizzazione di 700 nuovi alloggi di edilizia popolare, la ristrutturazione del patrimonio immobiliare pubblico e il risanamento delle aree verdi e dei locali comuni nei complessi Ater, l’impegno dell’Amministrazione regionale per la rigenerazione delle periferie di Roma si arricchisce di un altro prezioso intervento: il completamento delle opere nei Piani di zona in molti quartieri della città. Investiamo risorse ed energie per ricucire le ferite del tessuto urbano fra centro e periferie, perché la qualità della vita e la tenuta di una comunità passano anche dal diritto all’abitare in un ambiente dignitoso, con case, strade e servizi di qualità. NICOLA ZINGARETTI Presidente della Regione Lazio
  3. 3. Partono gli interventi per il completamento dei Piani di zona in diversi quadranti della città di Roma con un investimento di circa 56 milioni di euro, che la Regione Lazio ha recuperato nell’ambito del decreto “Cura Italia”. Si tratta degli interventi del secondo Peep, il Piano di edilizia economico popolare, in cui molte opere pubbliche sono rimaste incompiute. Ora sarà la Regione Lazio,dopo la firma del protocollo di intesa con il Comune di Roma, a realizzare i lavori di urbanizzazione primaria e secondaria che mancano da circa 15 anni. Con le somme derivanti dai ribassi d’asta, inoltre, che mediamente si attestano intorno al 30%, sarà possibile realizzare anche interventi di ristoro urbano, vale a dire aree verdi attrezzate, parchi giochi per bambini e piste ciclabili per valorizzare il decoro e la qualità urbana, restituendo così “dignità” alle periferie romane.  Stiamo lavorando per aumentare e migliorare l’offerta abitativa, senza ulteriore consumo di suolo, garantendo la sostenibilità delle opere e riqualificando zone che vengono sottratte all’incuria e al degrado. MASSIMILIANO VALERIANI Assessore regionale alle Politiche Abitative
  4. 4. Il Protocollo di intesa sottoscritto fra Regione Lazio e Comune di Roma impegna le due amministrazioni a individuare e finanziare il completamento delle opere di urbanizzazione di molti Piani di zona della città. In particolare, il Comune capitolino si è fatto carico di indicare il fabbisogno di opere di urbanizzazione necessarie e le priorità di completamento dei Piani di zona individuati, inoltrando alla Regione Lazio tutta la documentazione necessaria per poter stabilire la quantificazione dell’investimento richiesto. La Regione Lazio, pertanto, ha messo a disposizione le risorse recuperate dal decreto “Cura Italia” per un totale di 56 milioni di euro. Si tratta di una serie di interventi attesi da molti anni, che vengono ora attuati dall’Amministrazione regionale, attraverso la sua società Astral, per migliorare la qualità della vita di migliaia di persone in diversi quadranti di Roma. PIANI DI ZONA PRIMO LOTTO DI INTERVENTI CON AVVIO DEI CANTIERI A MARZO E APRILE 2021
  5. 5. Monte Stallonara PDZ B50 MUNICIPIO XI Investimento: 3 MILIONI DI EURO Realizzazione di una vasca di laminazione per la raccolta delle acque meteoriche e l’allaccio ai tombini delle rete stradale Completamento delle opere viarie mediante la realizzazione del ‘pacchetto stradale’ e dei marciapiedi
  6. 6. Massimina Pdz B25 MUNICIPIO XII Investimento: 300 MILA EURO Completamento delle opere stradali e segnaletica interna al Piano di zona
  7. 7. Settecamini Casal Bianco Pdz B41 MUNICIPIO IV Investimento: 150 MILA EURO Completamento delle opere stradali
  8. 8. PIANI DI ZONA SECONDO LOTTO DI INTERVENTI Nei prossimi mesi il Comune di Roma si è impegnato a fornire la documentazione degli altri Piani di zona, con le relative autorizzazioni e la conseguente cessione delle aree, in modo da consentire alla Regione di procedere con l’apertura dei cantieri. In particolare,si tratta dei Piani di zona diTorresina 2,Castel Verde, Cesano, Piansaccoccia e Colle Fiorito, dove sono previstilavoriperlarealizzazionedellevaschedilaminazione, il completamento delle opere stradali con la costruzione di rotatorie, gli impianti di pubblica illuminazione, il completamento di tratti fognari e dei marciapiedi. Successivamente sarà la volta anche dei Piani di zona di Ponte Galeria, Lunghezzina 2, Rocca Fiorita, Osteria del Curato 2, La Storta Stazione, Colle Fiorito 2 e Trigoria Trandafilo per arrivare ad un investimento complessivo di oltre 30 milioni di euro.
  9. 9. Torresina 2 PDZ B44 MUNICIPIO XIV Investimento: 2 MILIONI DI EURO Realizzazione di una vasca di laminazione per la raccolta delle acque meteoriche e della viabilità di accesso
  10. 10. Castelverde PDZ B4 MUNICIPIO VI Investimento: 7,5 MILIONI DI EURO Completamento dell’asse viario diVia Liberti e di alcuni tratti della viabilità interna, dei marciapiedi, dell’illuminazione pubblica e della rete fognaria di fondovalle fino al Depuratore ACEA
  11. 11. Cesano PDZ B20 MUNICIPIO XV Investimento: 3,5 MILIONI DI EURO Completamento della una nuova viabilità di collegamento con via della Stazione di Cesano e delle opere stradali del Piano di zona
  12. 12. PiAnsaccoccia PDZ B49 MUNICIPIO XIV Investimento: 2,5 MILIONI DI EURO Realizzazione di una vasca di laminazione per la raccolta delle acque meteoriche e l’allaccio ai tombini delle rete stradale Completamento delle opere stradali mediante la realizzazione di una rotatoria di innesto con la via Braccianese
  13. 13. Colle Fiorito PDZ B48 MUNICIPIO XIV Investimento: 3 MILIONI DI EURO Realizzazione di una vasca di laminazione per la raccolta delle acque meteoriche e l’allaccio ai tombini delle rete stradale Completamento delle opere stradali mediante la realizzazione di una rotatoria di innesto con via della Storta

×