Se ha denunciado esta presentación.
Se está descargando tu SlideShare. ×

Open Data: l'esperienza del Piemonte

Anuncio
Anuncio
Anuncio
Anuncio
Anuncio
Anuncio
Anuncio
Anuncio
Anuncio
Anuncio
Anuncio
Anuncio
Cargando en…3
×

Eche un vistazo a continuación

1 de 23 Anuncio

Más Contenido Relacionado

Presentaciones para usted (20)

Anuncio

Similares a Open Data: l'esperienza del Piemonte (20)

Más de Comune di Bologna (16)

Anuncio

Open Data: l'esperienza del Piemonte

  1. 1. Open Data L’esperienza del Piemonte
  2. 2. Open data: perché e com’è
  3. 3. Perché open government data? L’apertura delle banche dati pubbliche alle altre amministrazioni ed enti pubblici, ai cittadini, alle imprese ed alle organizzazioni è uno dei modi per migliorare la trasparenza e l’efficienza dell’amministrazione pubblica ed è un’opportunità per creare servizi a valore aggiunto Migliori servizi pubblici Crescita economica Trasparenza Governo del territorio Innovazione Efficienza
  4. 4. Open data e obiettivi Sfruttamento intelligente del patrimonio informativo pubblico da parte di tutti For Government For Research IPOD4G IPOD4R Intelligent Piedmont Open Data IPOD4B IPOD4D For Democracy For Business
  5. 5. L’asset dei dati pubblici
  6. 6. Come fare open data Trasparenza Rendere i dati legalmente aperti e fruibili sul web Condivisione Rendere i dati tecnicamente aperti (disponibili come dati strutturati xls vs pdf)) Ri-uso Rendere i dati tecnicamente aperti in un formato aperto (csv vs xls) Linked Data Rendere i dati identificabili tramite URLs Web Semantico Collegare i propri dati ai dati degli altri
  7. 7. L’iniziativa della Regione Piemonte Piano normativo Linee guida per il riutilizzo con adozione di modello standard di licenza Legge regionale sugli Open Data Piano organizzativo Costruzione del gruppo di lavoro Diffusione tra diverse Pubbliche amministrazioni locali Piano tecnologico Cataloghi di metadati Piattaforma per caricamento dati soggetti a condivisione Portale per l’accesso ai dati e alle informazioni
  8. 8. Quadro normativo Direttiva europea riuso dati pubblici (2003/98/CE relativa al riutilizzo dell’informazione del settore pubblico) Attribuisce agli stati membri la decisione di autorizzare il riutilizzo dei documenti raccolti, prodotti, e diffusi D.Lgs. n. 36/2006 e s.m.i relativo all’accesso all’informazione nel settore pubblico (attuativo della direttiva in Italia) Precisa che oggetto di riutilizzo sono i documenti (rappresentazione di atti, fatti, dati) contenenti dati pubblici, ossia dati conoscibili da chiunque
  9. 9. Quadro normativo Delibera di Giunta 31 - 11679 del 29/06/2009 Linee guida regionali per i processi di riuso, associate alla definizione di licenze standard per tipologia di dati e categorie di utenza. Delibera di Giunta regionale 36 - 1109 del 30/11/2010 Nuova versione delle linee guida Nuova Licenza standard : CC-zero Delinea processo per riutilizzabilità del dato. Legge Regionale n. 24 del 23/12/2011 Disposizioni in materia di pubblicazione tramite la rete internet e di riutilizzo dei documenti e dei dati pubblici dell'amministrazione regionale http://www.dati.piemonte.it/normativa.html
  10. 10. L’esperienza del Piemonte
  11. 11. Piano normativo Principio fondamentale: I dati – nel rispetto della normativa vigente – appartengono alla collettività Capisaldi della riutilizzabilità dei dati: Diffusione senza restrizioni e in formati elettronici standard e aperti; Utilizzo di strumenti legali standard – attraverso l’adozione di licenze improntate al sistema di licenze Creative Commons; Gratuità della ri-utilizzabilità e della re-distribuibilità dei dati Riutilizzabilità immediata di tutti i dati aggregati e anonimi (CC0) Politica in materia di riuso condivisa a livello regionale Basata su condizione eque, adeguate e non discriminatorie Finalizzata alla valorizzazione per patrimonio informativo
  12. 12. Piano organizzativo Definizione di un gruppo di lavoro (open team): cabina di regia per asset strategico (Regione Piemonte, CSI Piemonte, Top-IX, Nexa, CSP) Diffusione della cultura all’interno dell’ente regionale: roadmap di pubblicazione dei dati e coinvolgimento diretto Diffusione della piattaforma sull’intero territorio: iniziativa con ANCI Piemonte e “call” ai comuni
  13. 13. Piano tecnologico: dati.piemonte.it Per utenti del web: raggiungere, interrogare, ricercare e scaricare i dati pubblici delle PA piemontesi e di riusarli nei termini definiti nella licenza d’uso associata; Per amministrazione pubblica: esporre i propri dati, selezionare quelli riusabili, gestire l’associazione di licenze d’uso, indicizzare i metadati ad uso del motore di ricerca, allineare diversi cataloghi di dati e gestire gli strumenti di comunicazione con gli utenti esterni (invio di mail, commenti, feed back sull’utilizzo e sul gradimento del portale).
  14. 14. Funzionalità RICERCHE Motore ricerca su dati alfanumerici e geografici Ricerche per parole chiave, argomento, titolo e possibilità di affinare le ricerche successivamente Accesso all'elenco completo delle basi dati (tutte e non solo le riusabili) SCARICO Scarico di dati geografici e alfanumerici Consultazione e accettazione licenze Preview dei dati da scaricare Dare feedback su dati offerti
  15. 15. Funzionalità CARICAMENTO DATI BackOffice strumento per enti per caricare metadati Rispondere ai feedback sui propri dati CONTENUTI Normativa & FAQ News e eventi Casi d’uso & best practices NETWORKING Commenti utenti da Twitter Feedback su utilità & qualità delle informazioni Blog/RSS Possibilità per gli utenti di richiedere dati MONITORAGGIO Statistiche Download & Accessi Statistiche dati consultabili & scaricabili per enti
  16. 16. Dati disponibili 357 Dataset presenti 133 Dati Alfanumerici scaricabili 66 Dati Geografici scaricabili 158 Data set in “lavorazione” Classificati sui seguenti argomenti
  17. 17. Diffusione sul territorio Comuni che hanno aderito: 14 comuni già pubblicano i dati 71 comuni in lavorazione Altri enti: Unioncamere Piemonte Dati di enti pubblicati: 35 dataset http://www.dati.piemonte.it - Dati Piemonte per i comuni & I comuni che hanno già aderito
  18. 18. Best practices Sito di Antonio Falciano Where to sleep in Turin: un esempio d’uso dei raw data piemontesi per trovare un posto per dormire a Torino VISup Studenti stranieri nelle scuole piemontesi, per provenienza. Applicazione presentata a SMAU 2010 (Milano 20-22 ottobre 2010) http://www.dati.piemonte.it/casi-duso.html
  19. 19. Best practices IntelliWARE progetto di business intelligence per Analisi e previsione dei flussi turistici in Piemonte Sul sito di La Cassa: mappa interattiva delle scuole in provincia di Torino mappa interattiva dei mercati in Piemonte
  20. 20. Obiettivi e attività future Diffusione: evoluzione condivisa Condivisione dell’esperienza (normativa/organizzativa & tecnica) con altre realtà in ottica di “community di pratica” Evoluzione del progetto in ottica di portale federato Dati: aumentare la fruibilità degli open data Evoluzione modalità di accesso ai dati: open linked data Pubblicazione progressiva dei dati: partendo dalla domanda APP: diffondere la cultura dell’uso degli open data Contest & diffusione presso utilizzatori
  21. 21. Diffusione: federazione di portali Riuso della piattaforma piemontese presso altre regioni Federazione tra portali regionali (integrazione API compatibili a livello EU) Federazione con portale nazionale dati.gov.it
  22. 22. Dati: evoluzione e fruibilità Evoluzione dell’infrastruttura per passare da 3 a 5 stelle: Gestione API restFull Introduzione RDF standard OpenlikedData
  23. 23. APP: diffondere la cultura dell’uso Primo concorso nazionale aperto a cittadini, associazioni, comunità di sviluppatori e aziende per progettare soluzioni basate sull’utilizzo di dati pubblici Categorie a concorso: Idee e progetti, Applicazioni, Datasets, Visualizzazioni Montepremi: 40.000 euro www. appsforitaly. org

×