Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.

Salamone pianezza30 05

  • Inicia sesión para ver los comentarios

Salamone pianezza30 05

  1. 1. Equilibrio dell’ecosistema intestinale: nutrienti e microbiota Dott. Maurizio Salamone
  2. 2. «Perché è diventato così difficile avere un intestino in salute e cosa possiamo fare di concreto per stare veramente bene ? »
  3. 3. Cosa regola questa incredibile complessità?
  4. 4. IL RUOLO DEI NUTRIENTI: • FONTE ENERGETICA (Potere calorico) • FONTE DI MACRO e MICRONUTRIENTI (Per la rigenerazione tissutale) • AZIONE REGOLATORIA SUL METABOLISMO e OMEOSTASI SISTEMICA • AZIONE EPIGENETICA (Sull’espressione dei geni) Io so contare le calorie..
  5. 5. Una dieta sana e varia Una dieta sana e varia è alla base di un corretto stile di vita che deve includere anche: - Un programma di attività fisica - Stimoli culturali e gestione dello stress - Controllo di contaminanti ambientali e intossicanti voluttuari
  6. 6. Dna Rna Proteine (enzimi) Metaboliti Chi accende e spegne i nostri geni? Nutrienti e sostanze bioattive Farmaci Inquinanti ambientali Ambiente e tempo (cronobiologia)
  7. 7. SENSORE LIPIDICO LIPIDE ALIMENTARE ESPRESSIONE GENICA Regolazione dell’espressione genica da parte di segnali ambientali come i nutrienti
  8. 8. La disponibilità energetica cellulare gioca un ruolo chiave nei sistemi biologici sostenendo: - Sintesi proteica -Riparazione di DNA-RNA - Manutenzione dell’apparato trascrizionale - Bilanciamento e controllo dello Stress Ossidativo - Leucina e AA ramificati - Arginina - Inositolo - Creatina - Ribosio - CoQ10 - Micronutrienti (Vitamine minerali)
  9. 9. Il microbioma intestinale contiene oltre mille specie (1014 cellule) di batteri + virus e funghi. Le cellule di batteri presenti nel nostro intestino sono 1000 volte piu’ numerose delle cellule umane dell’intero organismo Siamo uomini o batteri ?
  10. 10.  Un secondo genoma « acquisito »  Una simbiosi straordinaria Il nostro microbiota 3,5 MILIONI DI GENI CODIFICANTI Genoma dinamico
  11. 11. Sempre patogeni Lattobacilli Eubatteri Bifidobatteri Sempre benefici Ps-Aeruginosa Proteus Staffilococchi Veillonellae Clostridia Enterococchi E. coli Streptococchi Batteroidi 2 4 8 Number/g faeces Log 10 scale 11 Gibson & Roberfroid, 1994 Composizione della flora intestinale
  12. 12. Sintesi di Vitamine e batteriocine Protezione contro i germi patogeni Produzione di acidi grassi enterotrofici Stimolazione dell'immunità Regolazione del transito Ruolo della flora intestinale
  13. 13. Ministero della salute - Linee guida italiane sui probiotici (Maggio 2012) Cosa sono i probiotici ? *) Aureli P et al, Int Journal of Food Microbiology 2010 Feb 28;137(2-3):265-73. Epub 2009 Dec 22 Da un punto di vista generale, sulla base della recente letteratura, si può ritenere che la quantità sufficiente per ottenere una temporanea colonizzazione sia di almeno 109 cellule vive per giorno e per persona adulta. Risultati dell'indagine nazionale sugli integratori di probiotici in Italia 87 % delle confezioni vendute non è conforme alle linee guida ministeriali (ceppi certificati, >10 miliardi di batteri vivi e vitali) è un obiettivo importante, al fine di evitare che la fiducia da parte dei consumatori venga meno.”
  14. 14. I rapporti con «l’esterno» e il ruolo delle barriere: Intestino Cute
  15. 15. Stratificazione e livelli funzionali delle barriere
  16. 16. Nuovi L.A.R.N. (Sinu 2012) SINU Congress October 22-23rd 2012 “LARN- Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione Italiana.
  17. 17. Da apporto giornaliero raccomandato a… (A.G.R) APPORTI DI RIFERIMENTO http://mauriziosalamone.blogspot.it/2012/10/larn-2012.html
  18. 18. APPORTI DI RIFERIMENTO Un singolo numero non è adeguato a definire la complessità legata al fabbisogno di nutrienti PRI UL AI Un insieme di indicatori può essere più preciso, fermo restando che i LARN sono un modello teorico riferito unicamente a una popolazione teoricamente: - SANA (assenza di patologia) - SENZA PREDISPOSIZIONI GENETICHE O FATTORI DI RISCHIO PER FAMILIARITA’ - SENZA FATTORI DI RISCHIO LEGATI A FATTORI MODIFICABILI DELLO STILE DI VITA http://mauriziosalamone.blogspot.it/2012/10/larn-2012.html
  19. 19. Range di normalità e valori ottimali Intere fasce di popolazione rischiano di non ottenere dalla dieta o dall’esposizione solare le quantità sufficienti di nutriente Bambini Donne in Gravidanza o in allattamento Anziani Persone che si espongono poco al sole Soggetti dalla pelle scura Persone obese o in sovrappeso
  20. 20. Una corretta idratazione è necessaria per contrastare la stitichezza e per il corretto funzionamento dei processi digestivi. Dovremmo imparare a bere di più specialmente lontano dai pasti in modo da non diluire troppo il bolo alimentare e rallentare l’attività degli enzimi digestivi BEVI ALMENO 2 LITRI AL GIORNO?
  21. 21. Le fibre contenute nei cereali integrali, frutta e verdura fanno funzionare bene il nostro intestino
  22. 22. Oltre la piramide alimentare..
  23. 23. Il mio pasto perfetto
  24. 24. Frutta • Meglio di stagione e biologica • Per i bambini proporre macedonie • La frutta è un ottimo spuntino Verdura • Meglio di stagione e biologici • Non deve mancare verdura cruda 50%
  25. 25. Riso, pasta, patate, cereali •Meglio se integrali Legumi, pesce, carne, uova •Meglio biologico •Il pesce è molto importante
  26. 26. Latte, yougurt, formaggi • Il 30% degli Italiani adulti non digeriscono bene i latticini e prodotti contenenti lattosio
  27. 27. Alcol, farmaci e sostanze tossiche ambientali  Alcol  Estrogeni  I FANS modificano in modo persistente le giunzioni strette  Maggior espressione della NO- sintasi  Fosforilazioni ossidative alterate  Tossici ambientali come il Bisfenolo A
  28. 28. Attenzione alle infezioni intestinali! Gastroenteriti e IBS Diarrea del viaggiatore Diarrea indotta da Antibiotici Candidosi
  29. 29. Il cibo industriale non è cibo vero! Fino a 50 ingredienti….Bastano 4 ingredienti.. Farina Acqua Lievito Sale
  30. 30. Meglio i cibi cucinati a casa che quelli già pronti o in scatola..
  31. 31. C’è troppo ZUCCHERO nel nostro cibo
  32. 32. Troppo sale.. - Ridurre il cibo consumato abitualmente fuori casa (hamburger, patatine, panini) - Leggere con attenzione il contenuto di sodio indicato sulle etichette dei prodotti alimentari, soprattutto quando si tratta di: acciughe, sottaceti, salse, piatti pronti. - Durante la cottura utilizzare erbe e spezie per insaporire il cibo. - Attenzione al glutammato - Preferire i cibi freschi o al massimo surgelati rispetto a quelli in scatola - Ridurre il consumo di snack (patatine fritte, cracker…)
  33. 33. I grassi sono indispensabili ma nelle giuste proporzioni -Preferire l’olio extra vergine di oliva e di lino -Evitare margarine e grassi vegetali idrogenati Evitare eccesso di FRITTURE
  34. 34. I grassi giusti per il vostro intestino: gli acidi grassi essenziali ω-3 EPA Acido eicosapentanoicoo DHA Acido docosaesanoico •Si trovano in pesci come sardine, salmone •Fonti vegetali di ALA sono i semi di lino (purtroppo solo una piccola % viene convertita in EPA e DHA) E’ sempre piu’ frequente un profilo degli acidi grassi sbilanciato, con carenza di omega 3
  35. 35. Frutta fresca e secca sempre a portata di mano Ottima scelta per merende e spuntini
  36. 36. Una corretta masticazione e i giusti tempi..
  37. 37. Pranzo Spuntino MerendaColazione Cena Meglio fare 5 piccoli pasti che 1 o 2. La colazione è molto importante
  38. 38. Macronutrienti(Proteine Carboidrati, Grassi, Acqua e fibre) Micronutrienti (Vitamine e minerali) Sostanze bioattive (sostanze di origine vegetale, fungina o batterica con attività biologica) Nutrienti propriamente detti e sostanze bioattive di origine naturale
  39. 39. • Antiossidante molto potente • AZIONE ANTINFIAMMATORIA ANCHE INTESTINALE • Poco assorbita dall’organismo • Rapida e decisa clearence epatica • Per ottenere effetti clinici servono alti dosaggi o forme ad alta biodisponibilità Proprietà della Curcumina
  40. 40. I messaggi importanti da ricordare: • Meno calorie vuote e più cibi con nutrienti veri • Acqua ricca di minerali e in abbondanza • Mangia frutta e verdura in ogni pasto (cruda e cotta) • Cereali integrali (provali sono buoni) • Carne magra e pesce grasso • Scegli solo i grassi buoni • Latte yogurt e gelati solo se non intolleranti •Meno zucchero,meno sale, meno glutammato • Più sapore con le spezie e meno sale • Integrazione di qualità con sostanze bioattive

×