Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.
1 
Le banche sono conversazioni 
dalla teoria alla pratica di un modello di social banking 
Wintech-e:due 
Giuseppe Leoni ...
22 
Il rischio 
Il lavoro fatto sui social media e network 
deve essere portato in Banca. 
Come costruire la continuità di...
33 
La riorganizzazione della relazione 
multicanale
44 
La riorganizzazione della relazione 
multicanale 
La multicanalità apre nuove prospettive, soprattutto rimette al 
cen...
55 
Gruppo Banca Popolare dell’Emilia Romagna - video 4’51’’ 
Un esempio di social collaboration in banca: 2009 
http://ww...
66 
Banco Emiliano (BCC Cavola e Sassuolo) - video 4’27’’ 
Sulle spalle dei giganti, dopo avere visto BPER 
Piccoli e velo...
77 
L’analisi dei pochi casi esistenti è indispensabile per produrre nuovi 
modelli grazie alle collaborazioni con le Univ...
Una delle linee su cui stiamo sperimentando sono le comunità dei 
clienti partendo da un portale che non parli della banca...
99 
Homepage profilata - Giovani 
La social registration, la georeferenziazione e la 
profilazione attiva e passiva 
Fino ...
1100 
Prepararsi ad accogliere il cliente anche sulla extranet 
Strumenti diversi nei diversi momenti di bisogno di 
banki...
Dallo story telling alla Love story 
Non persone in uno spazio ma persone che fanno 
qualcosa insieme 
Community managemen...
1122 
E se il portale non avesse il logo della Banca?
1133 
Bottom up (be social, do business)
1144 
Un portale di social banking è 
complesso, come il banking 
Non è un sito 
È un’infrastruttura tecnologica che reali...
Non è un pacchetto software o una app in cloud ma 
un’architettura specifica di soluzioni. 
Necessitano competenze di dise...
1166 
Portale, processi ed organizzazione 
community management (modello di servizio) profili di ruolo e competenze 
Richi...
1717 
Per realizzare questi progetti oggi possiamo contare su 
3 professionisti di business consulting, 8 specialisti di 
...
1188 
Ovviamente non mancano strumenti per misurare, 
valutare e gestire l’efficacia della relazione con i clienti e 
con ...
1199 
contatti 
via Vigonovese, 79/B 
35127 Padova 
049 2011000 
via A. Doria, 7 
20124 Milano 
02 6710 0309 
Via Vellani ...
Próxima SlideShare
Cargando en…5
×

Le banche sono conversazioni - slide ISBF 2014

1.057 visualizaciones

Publicado el

slide dell'intervento all'Italian Social Banking Forum 2014

  • Sé el primero en comentar

Le banche sono conversazioni - slide ISBF 2014

  1. 1. 1 Le banche sono conversazioni dalla teoria alla pratica di un modello di social banking Wintech-e:due Giuseppe Leoni Milano, Centro Italian Social Banking Forum Congressi Palazzo Stellline 24 Giugno 2013
  2. 2. 22 Il rischio Il lavoro fatto sui social media e network deve essere portato in Banca. Come costruire la continuità di relazione con i clienti (customer journey)?
  3. 3. 33 La riorganizzazione della relazione multicanale
  4. 4. 44 La riorganizzazione della relazione multicanale La multicanalità apre nuove prospettive, soprattutto rimette al centro le conversazioni, la comunicazione e la collaborazione Dagli estremi: 1. Essere social dentro per essere social fuori – Aumentare l’adesione al progetto d’impresa – Migliorare la qualità delle conversazioni tradizionali – Essere multicanale 2. cercare il contatto in campo aperto sui social network e con i social media – Un punto di vista forse fuori dal coro: dalle pagine FB istituzionali a quelle di Filiale? Dalle Agenzie agli Agenti? Dai consumatori finali ai Trasformatori mediali? I tre modelli da fronteggiare: la vetrina, il concierge ed il locale
  5. 5. 55 Gruppo Banca Popolare dell’Emilia Romagna - video 4’51’’ Un esempio di social collaboration in banca: 2009 http://www.slideshare.net/agilissimo/bper-enterprise-20
  6. 6. 66 Banco Emiliano (BCC Cavola e Sassuolo) - video 4’27’’ Sulle spalle dei giganti, dopo avere visto BPER Piccoli e veloci, per costruire un vantaggio competitivo http://www.slideshare.net/agilissimo/social-banking-banca-di-cavola-e-sassuolo
  7. 7. 77 L’analisi dei pochi casi esistenti è indispensabile per produrre nuovi modelli grazie alle collaborazioni con le Università
  8. 8. Una delle linee su cui stiamo sperimentando sono le comunità dei clienti partendo da un portale che non parli della banca 88
  9. 9. 99 Homepage profilata - Giovani La social registration, la georeferenziazione e la profilazione attiva e passiva Fino all’incontro con le persone della filiale
  10. 10. 1100 Prepararsi ad accogliere il cliente anche sulla extranet Strumenti diversi nei diversi momenti di bisogno di banking
  11. 11. Dallo story telling alla Love story Non persone in uno spazio ma persone che fanno qualcosa insieme Community management e digital imprinting I social media e network come spazi di invito ad entrare 1111
  12. 12. 1122 E se il portale non avesse il logo della Banca?
  13. 13. 1133 Bottom up (be social, do business)
  14. 14. 1144 Un portale di social banking è complesso, come il banking Non è un sito È un’infrastruttura tecnologica che realizza uno strato organizzativo che si sovrappone a quello fisico tradizionale È la Banca
  15. 15. Non è un pacchetto software o una app in cloud ma un’architettura specifica di soluzioni. Necessitano competenze di disegno di una infrastruttura on premises e/o in cloud, Servono competenze ed esperienza di integrazione applicative, SSO, sicurezza, social registration & authentication. 1155
  16. 16. 1166 Portale, processi ed organizzazione community management (modello di servizio) profili di ruolo e competenze Richiede di avere esperienze e metodologie di change management e business model development. La fase di Adoption è quella più delicata, il digital imprinting. Ma non è un modello 1-2-1 e richiede di sapere impostare anche i necessari modelli di servizio. Essendo la Banca bisogna sapere supportare anche il disegno dei ruoli e fornire le prime basi di competenze.
  17. 17. 1717 Per realizzare questi progetti oggi possiamo contare su 3 professionisti di business consulting, 8 specialisti di UX, 1 Content strategist, 4 sistemisti, 10 sviluppatori, 2 specialisti di prodotto per ogni prodotto E poi contiamo su di un team di 14 docenti universitari che spaziano dall'informatica alla statistica sociale, dall'organizzazione al marketing, dalla giurisprudenza alle risorse umane.
  18. 18. 1188 Ovviamente non mancano strumenti per misurare, valutare e gestire l’efficacia della relazione con i clienti e con i collaboratori (in fase di sperimentazione)
  19. 19. 1199 contatti via Vigonovese, 79/B 35127 Padova 049 2011000 via A. Doria, 7 20124 Milano 02 6710 0309 Via Vellani Marchi 80 41124 Modena 0599781711 335451386 g.leoni@e-2.it

×