Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.

E nterpellami

  • Inicia sesión para ver los comentarios

  • Sé el primero en recomendar esto

E nterpellami

  1. 1. La democrazia partecipata a portata di click!<br />Progetto ideato da Alessandro Pecoraro sotto licenza <br />
  2. 2. La relazione cittadini-politica<br />e-nterpellamiprende spunto da uno strumento previsto dalla costituzione italiana, ma ancora poco utilizzato: l'interpellanza di iniziativa popolare.<br />L’obiettivo di e-nterpellami è aumentare la quantità e la qualità della partecipazione da parte dei cittadini, eliminando gli ostacoli della burocrazia tradizionale e realizzando un filo diretto con le istituzioni politiche e non solo.<br />
  3. 3. FattibilitàCome funziona<br />Gli utenti potranno registrarsi al sito web inserendo e proponendo le e-nterpellanze tramite pochi e semplici passaggi<br />Firmare una proposta di e-nterpellanza è altrettanto semplice<br />L’autenticità delle firme può essere garantita o con la registrazione al servizio tramite utilizzo della PEC o con registrazione tradizionale e autenticazione tramite invio postale del Pin d’accesso. <br />Una volta ottenuto il numero necessario di firme (da stabilire), l’e-nterpellanzasarà consegnata automaticamente all’istituzione e-nterpellata(presidente, assessore, sindaco, agenzia pubblica come Trasporti Pubblici ecc… ) che risponderà sul sito in forma testuale e - se possibile - con un video.<br />
  4. 4. FattibilitàTra e-partecipatione……buona volontà della politica<br />Il sito web è fondamentale, ma l’e-partecipation si favorisce anche con l’utilizzo dei social media, importanti per almeno tre motivi:<br />cooperazione nella realizzazione delle e-nterpellanze tramite una discussione utile e costruttiva e realmente partecipata; <br />diffusione “virale” della proposta di e-nterpellanza per la raccolta delle firme; <br />riavvicinamento dei cittadini alle istituzioni politiche tramite l’abbattimento delle “barriere burocratiche”.<br /> Ma per un corretto funzionamento di e-nterpellami è indispensabile la volontà politica. Il politico o il presidente di un’agenzia pubblica convenzionata è “obbligato” a mettersi in gioco in prima persona, prendendo in considerazione le e-nterpellanzedegli utenti e rispondendo non solo virtualmente ma anche con atti concreti.<br />
  5. 5. Ricapitolando…il circolo virtuoso<br />

×