Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.

Pagine da SDS scuola dello sport 126

702 visualizaciones

Publicado el


SdS - Scuola dello Sport, n° 126
ANNO EDIZIONE: 2020
GENERE: Rivista
CATEGORIE: Rivista SdS - Scuola dello Sport
PAGINE: 76
Scoprila qui https://www.calzetti-mariucci.it/shop/prodotti/sds-scuola-dello-sport-n-126

Publicado en: Deportes
  • Sé el primero en comentar

  • Sé el primero en recomendar esto

Pagine da SDS scuola dello sport 126

  1. 1. Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXIX • numero 126 • Luglio-Settembre 2020 SCIENZA DELLO SPORT Metodi e monitoraggio dell’allenamento della forza STORIA DELLO SPORT Ritorno alle origini La mossa del cavallo Olimpiade antica passione Luglio, un mese d’oro SCIENZA DELL’ALLENAMENTO Sui modelli di prestazione METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO Pentathlon moderno uno sport complesso SCIENZA DELL’ALLENAMENTO Il modello delle competenze della DOSB per la formazione degli allenatori SPORT GIOVANILE Il Progetto ObLoMoV PREMIO MADELLA Efficacia di un intervento motorio qualificato nella scuola primaria FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO (FIGC)
  2. 2. 1 SDS-SCUOLADELLOSPORTXXXIX/126 Gianni Bondini LA MOSSA DEL CAVALLO Simone Corbetta LUGLIO, UN MESE D’ORO Gianni Bondini OLIMPIADE ANTICA PASSIONE A cura di Paolo Corbi FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO (FIGC) 07FEDERAZIONI Renato Manno METODI E MONITORAGGIO DELL’ALLENAMENTO DELLA FORZA 45SCIENZA DELLO SPORT SOMMARIO 02 STORIA DELLO SPORT Patrice Santero, Georges Cazorla, Philippe Deliac, Philippe Deliac SUI MODELLI DI PRESTAZIONE Il caso specifico delle discipline di boxe pieds-poings 23 SCIENZA DELL’ALLENAMENTO Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXIX • numero 126 • Luglio-Settembre 2020 SCIENZA DELLO SPORT Metodi e monitoraggio dell’allenamento della forza STORIA DELLO SPORT Ritorno alle origini La mossa del cavallo Olimpiade antica passione Luglio, un mese d’oro SCIENZA DELL’ALLENAMENTO Sui modelli di prestazione METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO Pentathlon moderno uno sport complesso SCIENZA DELL’ALLENAMENTO Il modello delle competenze della DOSB per la formazione degli allenatori SPORT GIOVANILE Il Progetto ObLoMoV PREMIO MADELLA Efficacia di un intervento motorio qualificato nella scuola primaria FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO (FIGC) Ralf Sygusch, Martin Muche, Sebastian Liebl, Wiebke Fabinski, Gudrun Schwind-Gick IL MODELLO DELLE COMPETENZE DELLA DOSB PER LA FORMAZIONE DEGLI ALLENATORI Cultura del compito e della verifica Alessia Pieretti, Attilio Parisi, Renato Manno PENTATHLON MODERNO UNO SPORT COMPLESSO Prove di monitoraggio del carico individualizzato 13 SCIENZA DELL’ALLENAMENTO 35METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO SDS-SCUOLA DELLO SPORT / XXXIX / 126 Jacopo Vitale, Francesca Villa, Antonio La Torre IL PROGETTO ObLoMoV Una nuova metodologia basata su High Intensity Interval Training e tecniche teatrali per contrastare inattività fisica e obesità nei pre-adolescenti europei 67 SPORT GIOVANILE Ester Tommasini EFFICACIA DI UN INTERVENTO MOTORIO QUALIFICATO NELLA SCUOLA PRIMARIA Effetti di un programma di educazione fisica condotto da laureati in Scienze Motorie sulla correlazione tra destrezza e salute nei bambini 55PREMIO MADELLA 72 SOMMARIO Augusto Frasca RITORNO ALLE ORIGINI 04STORIA DELLO SPORT
  3. 3. Storico dello Sport, autore di fondamentali ricerche specialistiche, tra cui la Storia dell’Atletica Italiana e pubblicazioni sullo sport femminile, Marco Martini ha scritto numerosi saggi sullo sport tra i popoli di interesse etnologico, tra cui l’inedito Ritorno alle tradizioni, oggetto della presentazione firmata da Augusto Frasca. Per l’Enciclopedia Garzanti dello sport Martini ha curato le sezioni Antropologia, Circo, Colonialismo, Dilettantismo e Professionismo, Donne, Etnologia, Religione, Sport. Nel 1994 fu tra i promotori della costituzione dell’ASAI, l’Archivio Storico dell’Atletica Italiana. A cura di Augusto Frasca RITORNO ALLE ORIGINI STORIA DELLO SPORT
  4. 4. FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO (FIGC) A cura di Paolo Corbi Capo Ufficio Stampa FIGC 7 FEDERAZIONI SDS-SCUOLADELLOSPORTXXXIX/126 Prima dell’eccezionale congiuntura venutasi a creare a causa della diffusione dell’epidemia di Covid-19, il calcio italiano stava vivendo un’entusiasmante fase di positivo fermento. La Nazionale ha scritto nuovi record riaccendendo i cuori di milioni di appassionati in Italia e nel mondo, la FIGC ha riacquistato centralità nelle relazioni istituzionali e sportive, sia inter- nazionali che nazionali, e il sistema calcio nel suo complesso si è guadagnato nuova credi- bilità grazie a un virtuoso processo di rinnovamento normativo e regolamentare. LA FIGC HA RITROVATO LA SUA CENTRALITÀ NEL SISTEMA SPORTIVO ITALIANO Colloquio con Gabriele Gravina, Presidente FIGC FOTOARCHIVIOFIGC/GETTYIMAGES Gabriele Gravina, Presidente FIGC
  5. 5. Nella prima parte di questo studio (pubblicato nella SdS-Scuola dello Sport 125) è stato analizzato “l’Orientamento alle competenze nella formazione degli allenatori” dal punto di vista del DOSB e della Scienza dello Sport. Nella rappresentazione del modello delle competenze del DOSB, presente nella Parte 1, sono state esaminate inizialmente le “Situazioni critiche: allenamento e gara” e la “Cultura degli obiettivi formativi”. Ora a seguire si focalizza l’attenzione sulla cultura del compito e della verifica. IL MODELLO DELLE COMPETENZE DELLA DOSB PER LA FORMAZIONE DEGLI ALLENATORI Ralf Sygusch/Martin Muche/Sebastian Liebl/Wiebke Fabinski/Gudrun Schwind-Gick Parte 2: Cultura del compito e della verifica 13 SDS-SCUOLADELLOSPORTXXXIX/126 FOTOARCHIVIOFIS/BIZZI
  6. 6. Nello sport moderno, i modelli di prestazione sono alla base della preparazione degli atleti. Seguono un percorso prestabilito che risponde alle esigenze delle varie discipline. Sulla base di altri modelli, le discipline di boxe pieds-poings (“piedi-pugni”), e gli sport di combattimento in generale, hanno creato un ibrido che risponde alla complessità della loro pratica multipla. Patrice Santero Università di Bordeaux; Federazione Francese di Kickboxing, Muay Thai e Discipline Affini (FFKMDA) Georges Cazorla Federazione Francese di Kickboxing, Muay Thai e Discipline Affini (FFKMDA) Philippe Deliac Federazione Francese di Kickboxing, Muay Thai e Discipline Affini (FFKMDA) Philippe Deliac Università di Bordeaux 23 SCIENZA DELL’ALLENAMENTO SUI MODELLI DI PRESTAZIONE SDS-SCUOLADELLOSPORTXXXIX/126 Il caso specifico delle discipline di boxe pieds-poings1 FOTO ARCHIVIO FIKBMS / LEOFOTO69
  7. 7. METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO Il Pentathlon Moderno (PM) è uno sport multidisciplinare dove operano più tecnici creando rilevanti difficoltà nello stabilire quale sia il carico che l’atleta subisce. Dopo aver visionato la letteratura esistente si è pensato che l’RPE potesse essere utile per capire quale fosse il carico individuale percepito dai pentathleti. Dopo aver descritto le principali caratteristiche del PM sono stati raccolti i primi risultati sull’osservazione di 13 atleti nazionali, suddivisi nelle categorie giovani, junior, senior, per un periodo di 4 settimane. Dai dati rilevati si è riscontrato che un pentathleta di élite effettua, in media, un carico settimanale superiore a quello di un calciatore professionista. Sono emerse indicazioni interessanti su come le diverse discipline incidono sull’impegno giornaliero e settimanale dell’atleta. È stata inoltre comparata la stima dell’impegno del lavoro proposto da parte del tecnico con quello percepito dall’atleta nelle diverse discipline. Dal confronto dei dati è emerso che gli atleti riferiscono un livello di fatica soggettiva leggermente superiore a quella indicata dagli allenatori con la sola eccezione della scherma, disciplina nella quale il valore stimato dal tecnico supera quello dell’atleta. L’esperienza messa in campo ha evidenziato come l’utilizzo del RPE sia attuabile nel PM e quale potenziale ha nel monitorare il carico dando un importante aiuto al tecnico per proporre un allenamento ottimale, ovviamente è un primo tentativo che richiede ulteriori approfondimenti per capirne i limiti e la specificità. Prove di monitoraggio del carico individualizzato Alessia Pieretti Attilio Parisi Università degli Studi di Roma “Foro Italico” Renato Manno Scuola dello Sport, CONI; Università Telematica S. Raffaele, Roma PENTATHLON MODERNO UNO SPORT COMPLESSO FOTOARCHIVIOFIPM 35 SDS-SCUOLADELLOSPORTXXXIX/126
  8. 8. SCIENZA DELLO SPORT Negli ultimi 10 anni sono aumentati notevolmente gli studi sulla forza, così da diventare la qualità fisica più studiata nella scienza dell’allenamento. I metodi e gli effetti conosciuti (ipertrofia, frequenza di allenamento, tempi di recupero, velocità esecutiva, lavori veloci, balistici e lenti) sono stati rivisitati e confrontati con altre tecniche, per poterne verificare la specificità e l’efficacia. Molte nuove tecniche e “aneddoti” sulle stesse metodiche hanno mostrato sia limiti che efficacia, superando o confermando spesso luoghi comuni. L’obiettivo di questa rassegna è l’analisi, parziale, della letteratura principale comprendendo tutti i diversi aspetti e, al contempo, affrontando un nuovo tema: l’applicazione del RPE nella forza con limiti ed evoluzione per la sua individualizzazione. Lo scopo è di monitorare gli effetti globali dei diversi allenamenti sulla fatica dell’atleta, sulla sua prontezza di realizzare nuovi carichi, in una visione che confronta gli effetti e le caratteristiche dei diversi metodi. Sono emerse potenzialità importanti ma anche limiti: si è aggiunta conoscenza in un settore che sta diventando sempre più importante per molte forme di prestazione e di prevenzione, considerando il tipo di competizione e l’età. FOTOARCHIVIOFIR/RESINI FOTOARCHIVIOFIJLKAM/DIFELICIANTONIO 45 SDS-SCUOLADELLOSPORTXXXIX/126 METODI E MONITORAGGIO DELL’ALLENAMENTO DELLA FORZA Renato Manno Scuola dello Sport, CONI; Università Telematica S. Raffaele, Roma
  9. 9. EFFICACIA DI UN INTERVENTO MOTORIO QUALIFICATO NELLA SCUOLA PRIMARIA Parte prima: Effetti di un programma di educazione fisica condotto da laureati in Scienze Motorie sulla correlazione tra destrezza e salute nei bambini 55 SDS-SCUOLADELLOSPORTXXXIX/126 Ester Tommasini Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano
  10. 10. Il progetto Oblomov vuole proporre una nuova metodologia di allenamento basata su esercizi fisici ad alta intensità (HIIT: High Intensity Interval Training) accompagnati da momenti di teatralizzazione durante le fasi di recupero a bassa intensità, con lo scopo di contrastare e limitare le problematiche di obesità e sedentarietà nei pre-adolescenti europei. L’esecuzione della metodologia si basa su un “Open Scenario” un vero e proprio canovaccio teatrale che con criterio scientifico racchiude in sé l’allenamento HIIT all’interno di una storia. L’intervento nelle scuole è durato 15 lezioni da 90 minuti ciascuna e ha coinvolto circa 100 ragazzi di età compresa tra 11 e 13 anni. La lezione era suddivisa in tre fasi: fase di giochi iniziali con obiettivo di creare uno stato di coinvolgimento all’interno della storia e del gruppo. Fase centrale della lezione che prevedeva lo svolgimento di un episodio formato da 8 esercizi HIIT della durata di 2 minuti alternati a 2 minuti di recupero a bassa intensità dove venivano eseguiti i momenti di teatralizzazione. Fase finale di riflessione e condivisione. A inizio e fine progetto gli studenti sono stati sottoposti a una raccolta dati che comprendeva la misurazione di peso ed altezza con conseguente calcolo del BMI, test fisici come: 4x10 Shuttle Run e Broad Jump Test e questionari relativi allo stile di vita del soggetto come: PAQ-C (Physical Activity Questionnaire-Children) che valuta il livello di attività fisica svolto; AFHC (Adolescents Food Habits Checklist) che valuta le abitudini alimentari; TEIQue-ASF (Trait Emotional Intelligence Questionnaire – Adolescent Short Form) che valuta lo stato emotivo del soggetto. I risultati ottenuto hanno dimostrato che c’è stato un miglioramento statisticamente significativo nei test fisici di corsa e salto. Anche i risultati ottenuti dai questionari sono stati significativi, in questo caso analizzando i dati in modo separato tra maschi e femmine. Comparando i risultati ottenuti dal progetto con altri studi basati su HIIT si dimostra che questa metodologia di allenamento migliora i determinanti cardio-metabolici, inoltre apporta modifiche nella composizione corporea (diminuzione del BMI) e si ottengono risultati migliori nel tasso di sforzo percepito (RPE). IL PROGETTO ObLoMoV Una nuova metodologia basata su High Intensity Interval Training e tecniche teatrali per contrastare inattività fisica e obesità nei pre-adolescenti europei Jacopo A. Vitale IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi, Milano, Italia Francesca Villa Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute, Università degli studi di Milano, Italia Antonio La Torre Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute, Università degli Studi di Milano, Italia; Federazione Italiana Atletica Leggera, Italia SPORT GIOVANILE 67 SDS-SCUOLADELLOSPORTXXXIX/126
  11. 11. Nella redazione dei manoscritti gli Autori sono pregati di attenersi alle seguenti regole: • gli articoli vanno inviati alla Redazione su carta, su supporto magnetico (CD) o per e-mail (sdsredazione@coni.it); il testo deve essere com- posto su cartelle di 25 righe per ca. 60 battute per riga e non dovrebbe superare le 28 cartelle. Nel manoscritto va indicato dove vanno inserite le figure e le tabelle. Testi di lunghezza superiore a quella indicata potranno essere pubblicati suddividendoli in due parti. Nell’inviare gli articoli per e-mail, il testo e le tabelle debbono essere composti in Word. Eventuali grafici, disegni e foto, non debbono essere inseriti nel testo, ma salvati e inviati a parte in formato JPEG o PDF, rinumerandoli come nella copia inviata alla Redazione; • nel testo e nelle note gli Autori devono essere indicati solo con il cognome; solo la prima lettera del cognome sarà maiuscola; sia nel testo che nella bibliografia eventuali sigle dovranno essere riportate senza punti e solo la prima lettera dovrà essere maiuscola (ad es. Coni e non C.O.N.I.); • il testo del manoscritto può essere corredato da note, che dovranno essere indicate con numero nel testo e riportate in ordine numerico in calce al testo stesso; • le indicazioni bibliografiche nel testo devono riportare l’anno di pubblicazione (ad es.: Mosso 1911); • la bibliografia deve essere riportata alla fine dell’articolo e deve contenere, tassativamente, solo i testi citati nell’articolo. Essa deve essere in ordine alfabetico e dovrebbe contenere i seguenti dati: articoli da riviste: cognome, nome, titolo del libro o intestazione della rivista, annata, anno di uscita, numero del fascicolo, numero di pagina (ad es.: Madella A., Le professioni dello sport, SdS-Scuola dello sport, XXI, 2000, 55, 2-9); libri: cognome, nome, titolo, luogo di edizione, casa editrice, anno di pubblicazione, numero di pagina (ad es.: Mosso A., La fatica, Milano, F. Treves ed., 1911, 34); • le tabelle, i disegni e le foto che accompagnano il testo devono essere gli originali, divisi gli uni dagli altri e numerati progressivamente con numerazione differente per le tabelle, per le foto e per i disegni. Le foto a colori dovranno essere inviate in formato TIFF, JPG, con risoluzione approssimativamente di 300 dpi. Ogni manoscritto deve essere accompagnato da un abstract, di lunghezza non superiore alle 20 righe dattiloscritte. Il titolo del manoscritto dovrà essere il più conciso possibile. Concetti che si vogliono porre in risalto potranno essere inseriti in un eventuale sottotitolo. La redazione si riserva di intervenire sul titolo e di illustrare il testo con una o più foto o altre immagini secondo le esigenze d’impaginazione ed estetiche della rivista. Consigli di scrittura: ricordarsi che il lettore può non avere le stesse competenze linguistiche di chi scrive: quindi tutto quello che viene citato in lingua straniera deve essere corredato di traduzione, comprese le scritte in eventuali grafici e figure. Per quanto riguarda gli acronimi, le sigle (che non sono la stessa cosa) vanno sempre sciolti la prima volta che vengono utilizzati, a meno che non si tratti di acronimi o sigle di largo uso (come FIAT, Coni, Cgil, ATP, ecc.). Quando essi sono acronimi o sigle di denominazioni in lingue straniere vanno tradotti (ad esempio, GH, growth hormon, ormone della crescita). Ciò vale soprattutto sia per campi nuovi e recenti della scienza (ad esempio, la biologia molecola- re o le neuroscienze) dove l’uso di acronimi e sigle è ampio e indispensabile, come anche per settori come il management e il marketing o, ad esempio, le problematiche della formazione o della politica sportiva a livello della Ue. Cosa si deve evitare nello scrivere: in generale, non usare la prima persona singolare; evitare inutili giri di parole, ad es. “Quindi vediamo come”; evitare formule come “secondo me”, “a mio parere” ecc. (è chiaro che ciò che viene scritto corrisponde al parere di chi scrive); evitare pleonasmi o ripetizioni dello stesso concetto; fare attenzione alla consecutio temporum. In particolare, quando si sceglie un tempo verbale (presente o passato) per riferire di un avvenimento mantenerlo finché non termini l’argomento. Non va bene passare da un tempo all’altro senza una logica. Consigli di stile: ed eufonico si usa solo davanti a parola iniziante per e; ad eufonico si usa preferibilmente davanti a parola iniziante per a; evi- tare, se possibile, l’uso di ecc. (in ogni caso da preferire a etc.); evitare l’uso di punti di sospensione (in ogni caso sempre e solo tre, né più né meno); evitare, per quanto possibile, le ripetizioni; evitare sottolineature: al loro posto utilizzare il corsivo; evitare elenchi, per quanto possibile; evitare forme linguistiche scorrette; improprietà morfologiche, sintattiche o lessicale; nei dubbi ricorrere al vocabolario di italiano; ricordare la differenze fra dà, da’, da; fra né e ne; fra un’ e un; la e là; se e sé e varie. In caso di dubbio consultare la voce Accento distintivo sui monosillabi in Wikipedia; ricordare che sù, quì, stò, stà, fà non esistono. GRANDI DELLO SPORT M am ba M enta lity : fe nom enolo gia di Kobe Bry SP Le c FEDERAZIO NI Federa zione Italiana Pallacan SPORT E Com e aff um id a e delle P SCIE NZA DELLO SP La re siste nza nella p m aschile, ru olo del aero bico nella ca di re cupero e di e la valu ta zion M AT La fe Pu bb lic az ione tri mes tra le tec An no XX XIX • nu mero 124 • Ge Eu ro 5, 90 (dop pio: Eu ro 10 ,0 0) FIS IO LOGIA DELLO SPORT L’allenam ento basato sul ciclo m estruale negli sport di alto livello P C S In W OM EN, LEADERSHIP & SPO Pub blicaz ione trim es trale tecn ico- sc ientifica An no XX XV III • nu mero 123 • Ottob re-D icem bre 2019 Eu ro 5,9 0 (dop pio: Eu ro 10,0 0) ODOLOGIA DELL’A LLENAM EN di sport di alta com petizio ne M ETODOLOGIA DELL’INSEGNAM ENTO La le adership trasfo rm azio nale nello sport SCIENZA DELLO SPORT In fo rtuni nel calcio fe m m in ile SCIENZA DELLO SPORT Recenti sviluppi nell’a llenam ento ad alta quota SPORT GIOVANILE SCOLASTICO Prom ozio ne dell’e ducazio ne fisica nella scuola prim aria TURISM O SPORTIVO Nouveaux Voyages dans le s Alpes M ETODOLOGIA DELL’A LLENA M etodolo gia di allenam ento nello sci di fo ndo AZIONI zio ne Gin nastica d’Italia: cin quantanni di storia e tecnico-scientifica o 122 • Luglio-S ettembre 2019 Euro 10,0 0) NTI DELLO SPORT ant’anni di record e non sentirli PSICOLOGIA DELLO SPORT Psicologo dello sport: nuove tendenz e sviluppi professionali PSICOLOGIA DELLO SPORT La paura nella ginnastica artistica FISIOLOGIA DELLO SPORT M icrosaccadi e strategie visive nello sport ALIM ENTAZIONE E SPORT I grassi negli sport di resistenza SPORT PARALIM PICO I dispositivi al servizio della perform ance e della salute dei diversam ente abili in carrozzina SPORT GIOVANILE SCOLASTICO Prom ozione dell’educazione fisica nella scuola prim aria A SCUOLA DELLO SPORT W om en, Leadership & Sport SCIENZA DELLO SPORT L’allenamento dell’equilibrio per la pratica dello sci NEUROSCIENZE E SPORT Apprendimento differenziale: un turbo per il corpo e per il cervello METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO Match Analysis applicata al rugby SCIENZA DELLO SPORT Nell’era dei Big Data gli statistici contano… anche nello sport TALENTO… E BUONE PRATICHE ITALIANE! FORMAZIONE NELLO SPORT Formazione SdS 2018 FORMAZIONE NELLO SPORT Il management didattico per la formazione nazionale della Federazione Ginnastica d’Italia METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO La pesistica come mezzo di preparazione fisica per altri sport FISIOLOGIA DELLO SPORT Termoregolazione nei bambini in età pre-puberale durante l’esercizio fisico IL CANCRO SI BATTE (ANCHE) CON LO SPORT Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXV • numero 115 Ottobre-Dicembre 2017 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXVII • numero 119 Ottobre-Dicembre 2018 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) APPRENDIMENTO MOTORIO Imparare dagli errori TALENTO SPORTIVO Selezione del talento nel calcio METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO Allenamento della forza non lineare nel mezzofondo SCIENZA DELLO SPORT La forza e la sua importanza nella efficienza e salute dell’uomo che invecchia FEDERAZIONE ITALIANA SCHERMA Grand’Italia nella Scherma SPORT, INNOVAZIONE ED ECONOMIA LO SPORT SI RACCONTA GIGANTI DELLO SPORT Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXV • numero 114 • Luglio-Settembre 2017 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) COMUNICARE LO SPORT Saper maneggiare gli strumenti della comunicazione per raccontare lo Sport e la sua epica NEUROSCIENZE E SPORT Apprendimento differenziale: un turbo per il corpo e per il cervello SCIENZA DELLO SPORT Imparare guardando PSICOLOGIA DELLO SPORT Mirare al bersaglio POSTURA&SPORT Recupero da infortunio attraverso un percorso di riprogrammazione posturale GIGANTI DELLO SPORT “Forti e liberi” Guardare lo sport dalle radici SCIENZA DELLO SPORT La sindrome del sovrallenamento SPORT&SALUTE Sport all’aria aperta SPORT GIOVANILE Dal gioco al gioco Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXVII • numero 117 • Aprile-Giugno 2018 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) GIGANTI DELLO SPORT SPORT FEMMINILE Allenamento della forza adattato al ciclo mestruale PIOGGIA D’ORO PER IL TENNIS COMUNICAZIONE NELLO SPORT “Le donne sono semplicemente più complicate!” SPORT E TECNOLOGIA Verso un “nuovo occhio” elettronico per la marcia SCIENZA DELLO SPORT Basket: misurare la performance sotto pressione SPORT DI SQUADRA Collaborare in forma libera DIDATTICA DELLO SPORT Le metodologie PSI.CO.M. SPORT GIOVANILE Caratteristiche atletiche degli studenti del primo anno delle scuole medie superiori FORMAZIONE NELLO SPORT Rinnovare la tradizione attraverso l’innovazione SPORT ACQUATICI Un nuovo modo di praticare sport in acqua: Stand Up Paddle MARKETING La Premier League eccellenza anche nel web marketing: i casi Manchester United e City Football Group MANAGEMENT DELLO SPORT Lo Sliss: i fattori che determinano il successo nello sport élite SCIENZA DELLO SPORT Metodologia e pratica della videoanalisi negli sport invernali POSTURA E SPORT Recupero da infortunio attraverso un percorso posturale: Elio Verde – judo TEORIA DELL’ALLENAMENTO Elementi fondamentali dell’allenamento dell’apparato locomotore Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXV • numero 112 Gennaio-Marzo 2017 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) NUMERI DELLO SPORT Italia: record di praticanti “NUTRIRE” LO SPORT L’importanza del cervello come “generatore e recettore” nello sport (di prestazione) MANAGEMENT DELLO SPORT Lo sport e i team manageriali Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXVII • numero 116 • Gennaio-Marzo 2018 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) FISIOLOGIA DELLO SPORT Gestione del peso nello sport agonistico FISIOLOGIA DELLO SPORT Riduzione di peso rapida negli sport da combattimento SPORT E SOCIETÀ L’impatto dell’attività fisica sui risultati al lavoro TEORIA DELL’ALLENAMENTO La mobilità articolare SPORT GIOVANILE Livello motorio durante la fanciullezza TRAINER’S DIGEST Sport giovanile e formazione degli allenatori SPORT E SOCIETÀ Analisi del fattore predittivo: monitoraggio del soprappeso nei ragazzi delle classi IV e V della Scuola Primaria Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXVII • numero 121 Aprile-Giugno 2019 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) FEDERAZIONE ITALIANA DANZA SPORTIVA Ballando da uno sport all’altro TALENTO SPORTIVO Il talento sportivo: ricerca, abbandono, mantenimento ALLENAMENTO DELLA FORZA Allenamento della forza nei giovani atleti agonisti MEDICINA DELLO SPORT Infezioni nello sport agonistico RIABILITAZIONE NELLO SPORT Applicazioni di sporterapia in riabilitazione cognitiva LO SPORT SI RACCONTA Olimpiade di Londra 1908 FISIOLOGIA DELLO SPORT Disturbi alimentari negli atleti: un problema annoso SCIENZA DELLO SPORT L’allenamento della forza: appunti su mezzi e metodi Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXVII • numero 120 Gennaio-Marzo 2019 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) COMITATO ITALIANO PARALIMPICO Viaggio al centro del pianeta Cip FISIOLOGIA DELLO SPORT Ottimizzare il recupero a seguito di lesioni nello sport di vertice BIOLOGIA DELLO SPORT Dormire per migliorare le prestazioni SCIENZA DELLO SPORT Le sensazioni durante lo sforzo: un processo complesso SCIENZA DELLO SPORT Lo sviluppo della forza MANAGEMENT DELLO SPORT La valorizzazione del calcio femminile in Italia SPORT GIOVANILE SCOLASTICO Promozione dell’educazione fisica nella scuola primaria GRANDI DELLO SPORT Mamba Mentality: fenomenologia di Kobe Bryant SPORT GIOVANILE SCOLASTICO Le caratteristiche del genitore “perfetto” FEDERAZIONI Federazione Italiana Pallacanestro SPORT E AMBIENTE Come affrontare l’estate calda, umida e inquinata delle Paralimpiadi 2020? SCIENZA DELLO SPORT La resistenza nella pallavolo maschile, ruolo dell’allenamento aerobico nella capacità di recupero e di performance e la valutazione funzionale MATCH ANALYSIS La match analysis nel taekwondo femminile Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXIX • numero 124 • Gennaio-Marzo 2020 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) FISIOLOGIA DELLO SPORT L’allenamento basato sul ciclo mestruale negli sport di alto livello PSICOLOGIA DELLO SPORT Calcio Insieme SCIENZA DELLO SPORT Infortuni nel calcio femminile WOMEN, LEADERSHIP & SPORT Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXVII • numero 122 • Luglio-Settembre 2019 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) GIGANTI DELLO SPORT Quarant’anni di record e non sentirli PSICOLOGIA DELLO SPORT Psicologo dello sport: nuove tendenze e sviluppi professionali PSICOLOGIA DELLO SPORT La paura nella ginnastica artistica FISIOLOGIA DELLO SPORT Microsaccadi e strategie visive nello sport ALIMENTAZIONE E SPORT I grassi negli sport di resistenza SPORT PARALIMPICO I dispositivi al servizio della performance e della salute dei diversamente abili in carrozzina SPORT GIOVANILE SCOLASTICO Promozione dell’educazione fisica nella scuola primaria A SCUOLA DELLO SPORT Women, Leadership & Sport Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXVIII • numero 123 • Ottobre-Dicembre 2019 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO Modello di sport di alta competizione nello sci alpino METODOLOGIA DELL’INSEGNAMENTO La leadership trasformazionale nello sport SCIENZA DELLO SPORT Infortuni nel calcio femminile SCIENZA DELLO SPORT Recenti sviluppi nell’allenamento ad alta quota SPORT GIOVANILE SCOLASTICO Promozione dell’educazione fisica nella scuola primaria TURISMO SPORTIVO Nouveaux Voyages dans les Alpes METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO Metodologia di allenamento nello sci di fondo FEDERAZIONI Federazione Ginnastica d’Italia: centocinquantanni di storia TURBO CICLISMO AZZURROFISIOLOGIA DELLO SPORT Problemi di sottopeso nello sport – cosa fare? PSICOLOGIA DELLO SPORT Concentrazione e performance: quali sono i meccanismi coinvolti?PSICOLOGIA DELLO SPORT Sviluppare atleti e allenatori con una mentalità orientata alla crescita METODOLOGIA DELLO SPORT Equilibrio e agilità nella ginnastica: artistica vs ritmica POSTURA E SPORT Qualità di esecuzione dei movimenti tecnici FORMAZIONE NELLO SPORT I licei scientifici a indirizzo sportivo MANAGEMENT DELLO SPORT La progettazione di un evento sportivo: dall’ideazione alla realizzazione SCIENZA DELLO SPORT Il paradigma Pnei per l’attività sportiva Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXVII • numero 118 Luglio-Settmbre 2018 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXIX • numero 125 • Aprile-Giugno 2020 Euro 5,90 (doppio: Euro 10,00) GENETICA E SPORT Genomica della performance sportiva SPORT E SALUTE Intervista al Presidente Sport e salute SpA Vito Cozzoli FISIOLOGIA DELLO SPORT Il sonno e i suoi effetti sul rendimento sportivo SCIENZA DELLO SPORT Bioritmo e capacità di prestazione sportiva SCIENZA DELL’ALLENAMENTO Il modello delle competenze della DOSB per la formazione degli allenatori SPORT GIOVANILE Classificazione biologica SPORT DI SQUADRA L’allenamento di acquisizione della tecnica FEDERAZIONE FIJLKAM SPORT E SOCIETÀ Sport dei cittadini e politiche di welfare nell’Europa del disincanto ORA DISPONIBILE ANCHE IN VERSIONE DIGITALE SDS è ancora più vicina al mondo dello sport grazie alla nuova versione digitale! Da oggi sarai libero di scegliere da dove acquistare e da dove leggere. A casa o in movimento, ogni occasione è quella giusta per consultare e aggiornarti su SDS. Da web o da qualsiasi dispositivo, SDS è ora raggiungibile sempre e ovunque! Per abbonarti alla versione digitale, collegati a rivistesport.calzetti-mariucci.it
  12. 12. PER INFORMAZIONI E ORDINI tel. 075 5997310 • www.calzetti-mariucci.it • redazione@calzetti-mariucci.it Nel caso di versamento su c/c postale o bonifico bancario è necessario inviare copia della ricevuta di pagamento alla mail redazione@calzetti-mariucci.it o al fax 0755997310, specificando: nome, cognome, indirizzo e numero telefonico/ indirizzo e-mail di chi sottoscrive l’abbonamento » tramite carta di credito attraverso il sito internet www.calzetti-mariucci.it o con addebito diretto comunicando numero carta e scadenza via fax » con versamento su c/c postale 56425549 intestato a Roberto Calzetti Editore 06089 Torgiano (PG) » attraverso bonifico bancario sul c/c intestato a Roberto Calzetti Editore SRL IT55K0306903105100000001044, Banca Intesa San Paolo FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO (FIGC) Pubblicazione trimestrale tecnico-scientifica Anno XXXIX • numero 126 • Luglio-Settembre 2020 SCIENZA DELLO SPORT Metodi e monitoraggio dell’allenamento della forza STORIA DELLO SPORT Ritorno alle originiLa mossa del cavalloOlimpiade antica passione Luglio, un mese d’oro SCIENZA DELL’ALLENAMENTO Sui modelli di prestazione METODOLOGIA DELL’ALLENAMENTO Pentathlon moderno uno sport complesso SCIENZA DELL’ALLENAMENTO Il modello delle competenze della DOSB per la formazione degli allenatori SPORT GIOVANILE Il Progetto ObLoMoV PREMIO MADELLA Efficacia di un intervento motorio qualificatonella scuola primaria ORA DISPONIBILE ANCHE IN VERSIONE DIGITALE SDS è ancora più vicina al mondo dello sport grazie alla nuova versione digitale! Da oggi sarai libero di scegliere da dove acquistare e da dove leggere. A casa o in movimento, ogni occasione è quella giusta per consultare e aggiornarti su SDS. Da web o da qualsiasi dispositivo, SDS è ora raggiungibile sempre e ovunque! Per abbonarti alla versione digitale, collegati a rivistesport.calzetti-mariucci.it Abbonamento cartaceo: Euro 20,00 Abbonamento cartaceo + digitale: Euro 25,00 Abbonamento digitale: Euro 15,00 Singolo numero cartaceo: Euro 8,00 Singolo numero digitale: Euro 5,49 Abbonamento Modalità di pagamento

×