La progettazione degli impianti sportivi di nuova generazione, Maurizio Guglielmetti

Efficienza energetica per gli impianti sportivi Europei 
Sistema di gestione intelligente 
per integrare e controllare 
la generazione, il consumo e 
lo scambio di energia negli edifici 
sportivi e ricreativi europei 
ICT for the intelligent Energy Menagement of 
Sport Facilities 2 SportE2 - Contract 260124
t is SportE2 . 
Cos’è SportE2 
SportE2, un progetto europeo nato per rispondere alle domande di come 
dove e perché l’energia viene consumata all’interno degli impianti sportivi 
e conseguentemente fornire al gestore gli strumenti per ridurre il 
consumo energetico. 
Il principale risultato è un sistema di gestione intelligente degli edifici 
modulare e scalabile pronto per la distribuzione sul mercato. Avrà un 
ROI inferiore a 5 anni e un obiettivo di riduzione del 30% delle emissioni 
di energia e di carbonio. 
Ma non solo, si cercherà di acquisire le conoscenze, le tecniche e linee 
guida che possano essere utilizzate da chiunque per ridurre i consumi.
Motivazioni e idee guida 
In Europa vi sono parecchi impianti sportivi che 
consumano enormi quantità di energia. 
Alcune di queste strutture sono molto stimolanti 
INDOOR: 40.000 
OUTDOOR: 30.000 
INDOOR: 30.000 
OUTDOOR: 500.000 
1.500.000 
EUROPEAN 
SPORT 
FACILITIES 
INDOOR: 3.000 
OUTDOOR: 40.000 
1.500.000 
Impianti 
sportivi 
INDOOR: 15.000 
OUTDOOR: 450.000 
Gli impianti sportivi sono unici: 
• Nei loro profili di domanda d’energia (tempistica e picchi); 
• Modalità d’utilizzo (lunghi periodi di scarso utilizzo e brevi periodi di utilizzo intenso 
durante gli eventi sportivi); 
• Requisiti di comfort e ventilazione meccanica controllata; 
• Caratteristiche di dotazione (ad esempio piscine, campi coperti e saune); 
• Metodologia di gestione (pubblico e privato); 
• Prendiamo in considerazione grandi spazi (varietà di edifici, da semplici a complessi, 
parcheggi, illuminazione , ecc.).
Motivazioni e idee guida 
se otteniamo questi risultati , per noi non sarà solo un risparmio energetico, ma un nuovo stile di vita 
CAMBIARE IL COMPORTAMENTO
Punto di partenza 
Il progetto SportE2 “Efficenza Energetica per gli impianti sportivi europei” sta introducendo il concetto di 
edificio energeticamente sostenibile. Gli impianti sportivi sono strutture profondamente energivore per le loro 
caratteristiche strutturali e di utilizzo, tuttavia ad oggi non esistono sul mercato soluzioni ICT, in particolare 
BMS (Building Management System), sviluppate ad hoc per gli impianti sportivi. In Europa il mondo dello sport 
comprende circa 1,5 milioni di immobili e il 10% circa del consumo energetico associato al settore delle 
costruzioni, il quale a sua volta è responsabile del consumo di circa il 40% dell’energia impiegata in tutta 
Europa. Si prevede che questi consumi saranno in forte crescita, e che i consumi del 2005 aumenteranno, al 
2025, del 45%. Per rispettare gli ambiziosi obiettivi di risparmio energetico che l'Europa si è posta per il 2020 è 
perciò fondamentale non trascurare il settore degli impianti sportivi. 
1.500.000 IMPIANTI SPORTIVI EUROPEII 
Gli impianti sportivi sono unici nel loro modo di utilizzare l’energia (tempistica e picchi), modo di utilizzo (lunghi 
periodi di inattività e brevi periodi di uso per eventi sportivi, con l’impiego di molta energia per ottenere 
parametri di ventilazione e comfort per gli utenti. La caratteristica degli impianti sportivi (come ad esempio le 
piscine, i campi al coperto, le saune, gli ampi spazi aperti, l’illuminazione interna ed esterna, ecc. Tutti questi 
aspetti rappresentano delle opportunità affinchè possiamo applicare della azioni di gestione intelligente 
dell’energia a disposizione.
Obiettivi 
L’obiettivo di SportE2 è infatti la gestione e l’ottimizzazione dei flussi energetici (generazione, eventuale scambio 
con la rete e consumo) negli edifici sportivi e ricreativi sviluppando un nuovo BMS scalabile e modulare basato su 
smart metering, controllo integrato e gestione multi-impianto. I moduli di SportE2 saranno applicabili alle 
strutture sia nuove che esistenti e risponderanno alle domande fondamentali di “Come, Dove, Quando e Perché 
l’energia è prodotta, usata e scambiata con la rete”. Il cuore e l'approccio del sistema sono quattro moduli 
scalabili che possono essere utilizzati separatamente o integrati a seconda delle esigenze della gestione.
Concetto 
SportE2 How 
Misurazione intelligente 
Il primo modulo è quello di smart metering (How), 
che fondamentalmente è un sistema hardware e 
software utilizzato per monitorare i dati di 
consumo energetico e comfort da reti di sensori 
(contatori di elettricità, gas, energia termica ed 
acqua, sensori di temperatura, umidità, 
luminosità, ecc.) installati nell'impianto sportivo. 
Tale rete viene progettata su misura per ogni 
impianto e grazie ad un mix di tecnologie wireless 
e wired si adatta ad ogni tipo di edificio (sia nuovo 
che esistente) e di diversa complessità per 
garantire il giusto livello di accuratezza. Tale 
accuratezza può essere ottenuta con il supporto di 
un software sviluppato dall’Università Politecnica 
delle Marche in grado di determinare il 
posizionamento ottimale dei sensori nell’edificio. 
In questo modo, il modulo How è in grado di 
fornire al gestore dell’impianto una serie di dati 
con la giusta visualizzazione per poterlo informare 
su come sta operando il suo edificio, qual è il 
livello di comfort dei suoi utenti e qual’è il costo. 
Un gestore “informato” in questo modo può 
trasformarsi in un gestore capace di modificare il 
proprio operato con azioni mirate e verificarne 
l’efficacia o l’impatto sulla propria bolletta.
SportE2 When 
Controllo Integrato 
Oltre ad informare il gestore, il sistema 
SportE2 prevede un sistema di controllo 
integrato, chiamato modulo When, che 
permette di gestire la struttura anche da 
remoto utilizzando interfacce utente 
particolari User Friendly, consentendo 
l'accesso ai dati anche da parte di gestori 
che non necessitano di una elevata 
conoscenza dei sistemi informatici. E' 
sufficiente una connessione web per 
poter agire sui sistemi di pompaggio e 
trattamento dell’acqua di piscina, sulle 
unità di trattamento dell’aria, 
sull’illuminazione oppure per adattare la 
schedulazione dell’impianto in funzione 
degli eventi che si svolgeranno nelle 
diverse aree funzionali. 
Concetto
Concetto 
SportE2 Why 
Ottimizzazione 
il modulo di ottimizzazione, chiamato Why, e 
basato su un sistema di Cloud Computing per 
poter determinare ed attuare i set-point ottimali 
degli impianti. Il modulo include l’applicazione di 
reti neurali, allenate con dati simulati e misurati 
dell’edificio, per predire il comportamento 
dell’impianto con le condizioni attuali, 
determinare ed aggiornare automaticamente i 
set-point di controllo dell’impianto. Ciò 
permette, ad esempio, di modificare il 
funzionamento delle ventilazione in funzione 
delle condizioni climatiche e della presenza di 
utenti tenendo conto dell’inerzia del sistema di 
climatizzazione. Oppure, è possibile 
massimizzare l’uso dell’energia termica 
proveniente dall’impianto termico solare 
riducendo l’impatto energetico del necessario 
rinnovo di acqua delle piscine previsto dalle 
norme sanitarie.
SportE2 Where 
Gestione di più Impianti 
Il modulo Where fornisce degli strumenti per 
poter confrontare attraverso un sistema di 
analisi comparativa per vedere dove è 
necessario intervenire. Il confronto si basa 
sulla misura ed il calcolo di indicatori di 
prestazioni specifici per porre l’attenzione del 
gestore sulle caratteristiche rilevanti del 
funzionamento. Gli indicatori sono infatti 
calcolati tenendo conto dei maggiori fattori di 
normalizzazione quali: il clima, le dimensioni 
geometriche e l’occupazione. 
Molti proprietari o gestori possiedono più di un 
impianto o forse un complesso composto da 
più edifici. Per questi utenti, il modulo Where 
fornirà uno strumento di gestione molteplice 
che raccoglierà, analizzerà le richieste di 
energia visibili dal display, come il consumo, 
la produzione e lo scambio con la rete in più 
strutture. Confrontando parametri comuni (ad 
es kWh / m, € / m, kg CO2, ecc). 
Concetto
Risultati 
Le soluzioni di Building Information Management disponibili sul mercato sono genericamente sviluppate per edifici 
convenzionali, più spesso per edifici adibiti ad uffici o residenziali e per l'edilizia pubblica (scuole/ospedali). Le strutture 
sportive hanno specificità che le rendono uniche dal punto di vista del consumo energetico. 
Creare un prodotto specifico per il mercato; 
Soluzioni personalizzate attraverso 4 moduli scalabili; 
Capacità di integrarsi con i sistemi esistenti; 
Piano di replica e sviluppo per l’applicazione a livello Europeo; 
Elettronica e Sensoristica possono essere impiegate per monitorare e gestire al meglio i flussi energetici in edifici 
sportivi, sfruttando le applicazioni tipiche della domotica. Infatti, il settore dell’edilizia intelligente, o Smart Building, 
attraverso un adeguato uso delle tecnologie dell’ICT consente significativi miglioramenti nel rendimento energetico 
degli edifici sportivi, garantendo le condizioni climatiche ottimali per svolgere l’attività. L’idea di base è stata quella di 
sfruttare tali tecnologie creando un sistema che si adatti bene alla complessità degli impianti sportivi. 
Collegamenti diretti alle piattaforme E2B e ECTP; 
Consortium si integra a tutto il processo di filiera; 
ICT - abilitato a tutte le verifiche e valutazioni energetiche; 
Sviluppo di modelli di business e analisi di mercato; 
Tramite una riduzione radicale dei consumi energetici e delle emissioni di CO2, in linea con le direttive europee 
finalizzate ad agevolare una transizione verso un’energia efficiente ed economica con l’ausilio delle tecnologie ICT. 
Fino al 30% di risparmio energetico; 
Fino al 30% di riduzioni di emissioni; 
Ritorno dell’investimento (ROI) in 3/5 anni; 
Tre progetti pilota dove sono stati applicati e studiati i sistemi di monitoraggio e rilevamento (Italia, Portogallo, 
Spagna).
SportE2 Video 
Per vedere il nostro video andato in onda su Euronews utilizzate il seguente indirizzo : 
http://www.euronews.com/2013/04/08/burn-fat-not-energy/
Con SportE2, è possibile 
 Visualizzare i profili di consumo dell’energia, capire quando e come viene utilizzata; 
Identificare un uso non appropriato dell’energia dovuto a modi di utilizzo sbagliati, ad anomalie o a 
s scarsa manutenzione; 
 Determinare se il contratto per la fornitura di energia è corretto; 
Semplificare la gestione dell’impianto da una postazione di controllo; 
 Implementare azioni di controllo sia manuali che automatiche; 
 Sviluppare decisioni e strategie intelligenti in previsione del meteo, dell’utilizzo dell’impianto c re 
an creando soluzioni d’intervento veloci e flessibili per un risparmio energetico; 
 Sviluppare strategie di controllo, monitoraggio e allarme; 
 Ottimizzare le decisioni di gestione dell’energia dell’impianto; 
 Avere uno storico di riferimento delle performance degli impianti; 
 Sviluppare indicatori di performance specifici per gli impianti; 
 Visualizzare e gestire più servizi da una postazione di controllo; 
Risparmiare energia, ridurre le emissioni, risparmiare tempo, risparmiare denaro.
Il Consorzio che ha partecipato al progetto: TEAM SportE2 
Italia: Architettura sostenibile 
Studio di Architettura ed Ingegneria 
Italia: Consulenza Tecnica 
Portogallo: Smart Metering 
Italia: Gestione Sistemi Edifici 
Spagna: Centri di Ricerca/ Tech Group 
Italia: Università (Meccanica, Misurazioni Termiche, Testing) 
Italia: Impianti Sportivi 
Portogallo: ESCO 
Spagna: Gestore Impianti Sportivi (17 impianti). 
UK: Ottimizzazione Energetica
Nel Consorzio ha partecipato: Pier Luigi Marzorati! 
I migliori risultati con la nazionale Italiana 
Medaglia d’argento alle Olimpiadi di Mosca 1980 
Medalia d’oro al campionato Europeo di Nantes 
1983 
3 volte medaglia di bronzo ai campionati europei 
1971 – 1975 e 1985 
I migliori risultati con la Pallacanestro Cantù 
2 Campionati italiani 1975 – 1981 
2 Coppe europee 1982 – 1983 
4 Coppa delle Coppe 1977 – 1978 – 1979 – 1981 
4 Coppa Korac 1973 – 1974 – 1975 - 1991 
2 Coppe intercontinentali 1975 - 1982 
Riconoscimenti ufficiali 
Nel 12 Settembre 2007 è entrato a far parte della 
Hall of Fame FIBA (Fédération Internationale 
de Basketball) 
Nel 2008, al 50° anniversario del European 
Club Competitions, è entrato a far parte delle 50 
figure più importanti nella storia del Basket 
continentale. E’ anche membro dell’Associazione 
Italiana Basket Hall of Fame. 
Pier Luigi Marzorati 
23 Stagioni 
693 Partite 
8659 Punti
Validazione del sistema 
Abbiamo integrato e testato il nostro sistema nell’edificio laboratorio sperimentale 
KUBIK fornito dal nostro partner TECNALIA: 
• 500 mq.; 
• Oltre 400 Sensori; 
• Ambienti controllati e monitorati; 
• Produzione di energia rinnovabile; 
• Studio e sviluppo in scenari realistici.
Progetto Pilota #1: Santa Maria de Lamas, Portogallo 
(SELF) 
Piscina Olimpica (interna) – Dimensioni: 50m x 25m, 
Profondità: da 1,20 a 1,80 m, Capacità: 1650 mc 
Piscina praticanti (interna) – Dimensioni: 20 m x 6 m, 
Profondità: 1,1 m, Capacità: 132 mc. 
2 Palestre (interne) con attrezzature elettriche (cyclette, 
tapis roulant,ecc…) 
Riscaldamento dell’acqua per le piscine e docce. 
Riscaldamento dell’aria per ambienti di grandi dimensioni 
Energia elettrica per l’illuminazione interna/esterna e 
apparecchiature elettriche.
Progetto Pilota #1: Santa Maria de Lamas, Portugal (SELF) 
2 caldaie alimentate a metano (1070 KW ciascuna) 
Sistema di cogenerazione (130 KW) 
Pannelli solari termici con una superficie totale di 32 
mq.(produzione annua 22.500 KWh) 
Secondo la normativa Portoghese applicata a questo 
caso specifico (Sistema di cogenerazione con relativa 
produzione e vendita) è stato determinato che è 
possibile supportare la rete elettrica con il 50% della 
produzione totale annua. Il restante 50% è utilizzato per 
il consumo dell'impianto preso in esame.
Progetto Pilota #2: Roma, Italia 
(FIDIA)
Progetto Pilota #3: Bilbao, Spagna 
(EMTE) Piscina Adulti (interna) - Dimensioni: 25 m x 12,5 m, 
Profondità: da 1,65 m a 2,10 m, Capacità: 578 mc. 
Piscina Bambini (interna) - Dimensioni: 12,5 m x 6 m, 
Profondità: da 0,98 m a 1,1 m, Capacità: 75 mc. 
Campo Multisport (interna) 
(Basket, Calcio, Ginnastica Ritmica, Pallamano…) 
Tribune con più di 1.400 posti 
Sala pesi (14 m x 14,85 m) 
Sale polivalenti (5 stanze) 
Palestra con Cyclette (8,60 x 6,70 m) 
Sala Yoga 
Campi da Paddle (2 interni) 
Campi da Tennis con gradinate (2 campi) 
Campi da Calcio con gradinate (45,50 m x 35 m) 
Sala con parete da arrampicata interna 
Sauna e Solarium
Buone Pratiche e Lezioni apprese 
Documenti sul nostro sito: 
www.sporte2.eu 
Vogliamo ascoltare la vostra esperienza - 
diventate “Amici di SportE2” 
I nostri partner del consorzio possono aiutarvi 
a risparmiare energia!!!!
Grazie!!! Unitevi alla squadra 
Contatti del Progetto 
www.sporte2.eu 
donato.zangani@dappolonia.it 
In collaborazione con EC e il Gruppo 
ICT per una crescita sostenibile 
ec.europa.eu/ictforsg 
La ricerca che ha portato a questi risultati è stata finanziata dal Settimo Programma Quadro della 
Comunità Europea (FP7/2007-2013) all’interno della convenzione No. FP7-2010-NMP-ENV-ENERGY-ICT-EeB 
260124
1 de 22

Recomendados

maurizio guglielmetti por
maurizio guglielmettimaurizio guglielmetti
maurizio guglielmettiChantal Ferrari
309 vistas61 diapositivas
arch. Maurizio Guglielmetti, AIS por
arch. Maurizio Guglielmetti, AISarch. Maurizio Guglielmetti, AIS
arch. Maurizio Guglielmetti, AISinfoprogetto
524 vistas44 diapositivas
Cogenerazione por
CogenerazioneCogenerazione
Cogenerazioneenergyevolution
407 vistas3 diapositivas
Ecosteer case studymulti_jan2014_it por
Ecosteer case studymulti_jan2014_itEcosteer case studymulti_jan2014_it
Ecosteer case studymulti_jan2014_itEXITone S.p.A.
587 vistas6 diapositivas
Progetto over per pa sostenibile 2019 por
Progetto over per pa sostenibile 2019Progetto over per pa sostenibile 2019
Progetto over per pa sostenibile 2019GiuliaSusini
27 vistas5 diapositivas
Gruppo Sintesi Energia por
Gruppo Sintesi EnergiaGruppo Sintesi Energia
Gruppo Sintesi EnergiaGruppo Sintesi
329 vistas9 diapositivas

Más contenido relacionado

Similar a La progettazione degli impianti sportivi di nuova generazione, Maurizio Guglielmetti

Smart dom pa challenge 2016 call por
Smart   dom pa challenge 2016 callSmart   dom pa challenge 2016 call
Smart dom pa challenge 2016 callRaffaele Borgini
123 vistas5 diapositivas
Presentazione Smartlights 18 novembre 20014 Capurso por
Presentazione Smartlights 18 novembre 20014 Capurso Presentazione Smartlights 18 novembre 20014 Capurso
Presentazione Smartlights 18 novembre 20014 Capurso Apulian ICT Living Labs
1.6K vistas26 diapositivas
Monitoraggio Energetico per l'efficientamento dei sistemi produttivi por
Monitoraggio Energetico per l'efficientamento dei sistemi produttiviMonitoraggio Energetico per l'efficientamento dei sistemi produttivi
Monitoraggio Energetico per l'efficientamento dei sistemi produttiviMarco Gardella
272 vistas10 diapositivas
Sport e2 ita-palermo por
Sport e2 ita-palermoSport e2 ita-palermo
Sport e2 ita-palermoinfoprogetto
703 vistas32 diapositivas
Sport e2 ita-treviso por
Sport e2 ita-trevisoSport e2 ita-treviso
Sport e2 ita-trevisoinfoprogetto
355 vistas32 diapositivas
OFFICINAE VERDI LANCIA MÆTRICS ADVANCED: PRIMA PIATTAFORMA IN ITALIA PER LA G... por
OFFICINAE VERDI LANCIA MÆTRICS ADVANCED: PRIMA PIATTAFORMA IN ITALIA PER LA G...OFFICINAE VERDI LANCIA MÆTRICS ADVANCED: PRIMA PIATTAFORMA IN ITALIA PER LA G...
OFFICINAE VERDI LANCIA MÆTRICS ADVANCED: PRIMA PIATTAFORMA IN ITALIA PER LA G...Officinae Verdi
329 vistas4 diapositivas

Similar a La progettazione degli impianti sportivi di nuova generazione, Maurizio Guglielmetti(20)

Monitoraggio Energetico per l'efficientamento dei sistemi produttivi por Marco Gardella
Monitoraggio Energetico per l'efficientamento dei sistemi produttiviMonitoraggio Energetico per l'efficientamento dei sistemi produttivi
Monitoraggio Energetico per l'efficientamento dei sistemi produttivi
Marco Gardella272 vistas
Sport e2 ita-palermo por infoprogetto
Sport e2 ita-palermoSport e2 ita-palermo
Sport e2 ita-palermo
infoprogetto703 vistas
Sport e2 ita-treviso por infoprogetto
Sport e2 ita-trevisoSport e2 ita-treviso
Sport e2 ita-treviso
infoprogetto355 vistas
OFFICINAE VERDI LANCIA MÆTRICS ADVANCED: PRIMA PIATTAFORMA IN ITALIA PER LA G... por Officinae Verdi
OFFICINAE VERDI LANCIA MÆTRICS ADVANCED: PRIMA PIATTAFORMA IN ITALIA PER LA G...OFFICINAE VERDI LANCIA MÆTRICS ADVANCED: PRIMA PIATTAFORMA IN ITALIA PER LA G...
OFFICINAE VERDI LANCIA MÆTRICS ADVANCED: PRIMA PIATTAFORMA IN ITALIA PER LA G...
Officinae Verdi329 vistas
Energy Data Management System (EDMS) por Giuseppe Menin
Energy Data Management System (EDMS)Energy Data Management System (EDMS)
Energy Data Management System (EDMS)
Giuseppe Menin221 vistas
La controllata di Pietro Colucci, Innovatec e il progetto SMART por Pietro Colucci
La controllata di Pietro Colucci, Innovatec e il progetto SMARTLa controllata di Pietro Colucci, Innovatec e il progetto SMART
La controllata di Pietro Colucci, Innovatec e il progetto SMART
Pietro Colucci707 vistas
Formazione SESEC Modulo 12: Strumento di supporto alla ripartizione dell'ener... por ENEA DTE-SEN-CROSS
Formazione SESEC Modulo 12: Strumento di supporto alla ripartizione dell'ener...Formazione SESEC Modulo 12: Strumento di supporto alla ripartizione dell'ener...
Formazione SESEC Modulo 12: Strumento di supporto alla ripartizione dell'ener...
ENEA DTE-SEN-CROSS422 vistas
Zecca energy monitoring por Enrico Rotolo
Zecca energy monitoringZecca energy monitoring
Zecca energy monitoring
Enrico Rotolo281 vistas
Smart Technology 3 novembre por canaleenergia
Smart Technology 3 novembreSmart Technology 3 novembre
Smart Technology 3 novembre
canaleenergia600 vistas
Efficienza energetica 4.0 pa challenge 2017 por Raffaele Borgini
Efficienza energetica 4.0 pa challenge 2017  Efficienza energetica 4.0 pa challenge 2017
Efficienza energetica 4.0 pa challenge 2017
Raffaele Borgini151 vistas
Reduce costs of electricity and natural gas por Attilio Di Scala
Reduce costs of electricity and natural gasReduce costs of electricity and natural gas
Reduce costs of electricity and natural gas
Attilio Di Scala717 vistas
Relazione premio pa sostenibile e resiliente 2021 unige por StefanoMassucco
Relazione premio pa sostenibile e resiliente 2021   unigeRelazione premio pa sostenibile e resiliente 2021   unige
Relazione premio pa sostenibile e resiliente 2021 unige
StefanoMassucco6 vistas
Presentazione treviso finale por infoprogetto
Presentazione treviso finalePresentazione treviso finale
Presentazione treviso finale
infoprogetto342 vistas
Convegno nuove energie per lo sport: a che punto siamo? por AltaEnergia
Convegno nuove energie per lo sport: a che punto siamo?Convegno nuove energie per lo sport: a che punto siamo?
Convegno nuove energie per lo sport: a che punto siamo?
AltaEnergia275 vistas

Más de infoprogetto

Elena massetti foster por
Elena massetti   fosterElena massetti   foster
Elena massetti fosterinfoprogetto
636 vistas24 diapositivas
arch. Fabio Coracin, studio Fedro AA Associati por
arch. Fabio Coracin, studio Fedro AA Associatiarch. Fabio Coracin, studio Fedro AA Associati
arch. Fabio Coracin, studio Fedro AA Associatiinfoprogetto
1.1K vistas34 diapositivas
Rinaldo Sabattini, Estfeller – Gorter Italia srl por
Rinaldo Sabattini, Estfeller – Gorter Italia srlRinaldo Sabattini, Estfeller – Gorter Italia srl
Rinaldo Sabattini, Estfeller – Gorter Italia srlinfoprogetto
776 vistas13 diapositivas
Intervento di Giovanni Fabris por
Intervento di Giovanni FabrisIntervento di Giovanni Fabris
Intervento di Giovanni Fabrisinfoprogetto
737 vistas41 diapositivas
Intervento di Carlo Bruschetta por
Intervento di Carlo BruschettaIntervento di Carlo Bruschetta
Intervento di Carlo Bruschettainfoprogetto
820 vistas85 diapositivas
Intervento di Roberto Perego, VORTICE ELETTROSOCIALI SPA por
Intervento di Roberto Perego, VORTICE ELETTROSOCIALI SPAIntervento di Roberto Perego, VORTICE ELETTROSOCIALI SPA
Intervento di Roberto Perego, VORTICE ELETTROSOCIALI SPAinfoprogetto
850 vistas29 diapositivas

Más de infoprogetto(20)

Elena massetti foster por infoprogetto
Elena massetti   fosterElena massetti   foster
Elena massetti foster
infoprogetto636 vistas
arch. Fabio Coracin, studio Fedro AA Associati por infoprogetto
arch. Fabio Coracin, studio Fedro AA Associatiarch. Fabio Coracin, studio Fedro AA Associati
arch. Fabio Coracin, studio Fedro AA Associati
infoprogetto1.1K vistas
Rinaldo Sabattini, Estfeller – Gorter Italia srl por infoprogetto
Rinaldo Sabattini, Estfeller – Gorter Italia srlRinaldo Sabattini, Estfeller – Gorter Italia srl
Rinaldo Sabattini, Estfeller – Gorter Italia srl
infoprogetto776 vistas
Intervento di Giovanni Fabris por infoprogetto
Intervento di Giovanni FabrisIntervento di Giovanni Fabris
Intervento di Giovanni Fabris
infoprogetto737 vistas
Intervento di Carlo Bruschetta por infoprogetto
Intervento di Carlo BruschettaIntervento di Carlo Bruschetta
Intervento di Carlo Bruschetta
infoprogetto820 vistas
Intervento di Roberto Perego, VORTICE ELETTROSOCIALI SPA por infoprogetto
Intervento di Roberto Perego, VORTICE ELETTROSOCIALI SPAIntervento di Roberto Perego, VORTICE ELETTROSOCIALI SPA
Intervento di Roberto Perego, VORTICE ELETTROSOCIALI SPA
infoprogetto850 vistas
Intervento di Simone Bertolli, FAAC por infoprogetto
Intervento di Simone Bertolli, FAACIntervento di Simone Bertolli, FAAC
Intervento di Simone Bertolli, FAAC
infoprogetto475 vistas
Intervento di Daniele Menichini por infoprogetto
Intervento di Daniele MenichiniIntervento di Daniele Menichini
Intervento di Daniele Menichini
infoprogetto453 vistas
Intervento di Fabio Citterio, NUOVA DEFIM ORSOGRIL por infoprogetto
Intervento di Fabio Citterio, NUOVA DEFIM ORSOGRILIntervento di Fabio Citterio, NUOVA DEFIM ORSOGRIL
Intervento di Fabio Citterio, NUOVA DEFIM ORSOGRIL
infoprogetto1.1K vistas
Intervento di Luca Gennaro, DOTT. GALLINA por infoprogetto
Intervento di Luca Gennaro, DOTT. GALLINAIntervento di Luca Gennaro, DOTT. GALLINA
Intervento di Luca Gennaro, DOTT. GALLINA
infoprogetto649 vistas
Intervento di Luciano Pugnaletto, Lapitec® por infoprogetto
Intervento di Luciano Pugnaletto, Lapitec®Intervento di Luciano Pugnaletto, Lapitec®
Intervento di Luciano Pugnaletto, Lapitec®
infoprogetto389 vistas
Intervento di Leonardi Ricci, Centrometal S.r.l. por infoprogetto
Intervento di Leonardi Ricci, Centrometal S.r.l.Intervento di Leonardi Ricci, Centrometal S.r.l.
Intervento di Leonardi Ricci, Centrometal S.r.l.
infoprogetto268 vistas
Intervento di Leonardi Ricci, Centrometal S.r.l. por infoprogetto
Intervento di Leonardi Ricci, Centrometal S.r.l.Intervento di Leonardi Ricci, Centrometal S.r.l.
Intervento di Leonardi Ricci, Centrometal S.r.l.
infoprogetto230 vistas
Intervento di Nicola Pellegrini, CASA VALENTINA SPA por infoprogetto
Intervento di Nicola Pellegrini, CASA VALENTINA SPAIntervento di Nicola Pellegrini, CASA VALENTINA SPA
Intervento di Nicola Pellegrini, CASA VALENTINA SPA
infoprogetto357 vistas
Intervento di Claudio Marsilli, SERISOLAR por infoprogetto
Intervento di Claudio Marsilli, SERISOLARIntervento di Claudio Marsilli, SERISOLAR
Intervento di Claudio Marsilli, SERISOLAR
infoprogetto295 vistas
Intervento di Luca Gobbetti, FINSTRAL SpA por infoprogetto
Intervento di Luca Gobbetti, FINSTRAL SpAIntervento di Luca Gobbetti, FINSTRAL SpA
Intervento di Luca Gobbetti, FINSTRAL SpA
infoprogetto332 vistas
Doriana Riboni, Studio Luce Sacchi por infoprogetto
Doriana Riboni, Studio Luce SacchiDoriana Riboni, Studio Luce Sacchi
Doriana Riboni, Studio Luce Sacchi
infoprogetto483 vistas
arch. Natale Raineri, membro Commissione formazione C.N.A.P.P.C. por infoprogetto
arch. Natale Raineri, membro Commissione formazione C.N.A.P.P.C.arch. Natale Raineri, membro Commissione formazione C.N.A.P.P.C.
arch. Natale Raineri, membro Commissione formazione C.N.A.P.P.C.
infoprogetto292 vistas
Intervento di Flavia Loggia e Diego Abbati, Milano 10 dicembre 2015 por infoprogetto
Intervento di Flavia Loggia e Diego Abbati, Milano 10 dicembre 2015Intervento di Flavia Loggia e Diego Abbati, Milano 10 dicembre 2015
Intervento di Flavia Loggia e Diego Abbati, Milano 10 dicembre 2015
infoprogetto337 vistas
Intervento di Lisa Rizzato, Milano 10 dicembre 2015 por infoprogetto
Intervento di Lisa Rizzato, Milano 10 dicembre 2015Intervento di Lisa Rizzato, Milano 10 dicembre 2015
Intervento di Lisa Rizzato, Milano 10 dicembre 2015
infoprogetto282 vistas

La progettazione degli impianti sportivi di nuova generazione, Maurizio Guglielmetti

  • 1. Efficienza energetica per gli impianti sportivi Europei Sistema di gestione intelligente per integrare e controllare la generazione, il consumo e lo scambio di energia negli edifici sportivi e ricreativi europei ICT for the intelligent Energy Menagement of Sport Facilities 2 SportE2 - Contract 260124
  • 2. t is SportE2 . Cos’è SportE2 SportE2, un progetto europeo nato per rispondere alle domande di come dove e perché l’energia viene consumata all’interno degli impianti sportivi e conseguentemente fornire al gestore gli strumenti per ridurre il consumo energetico. Il principale risultato è un sistema di gestione intelligente degli edifici modulare e scalabile pronto per la distribuzione sul mercato. Avrà un ROI inferiore a 5 anni e un obiettivo di riduzione del 30% delle emissioni di energia e di carbonio. Ma non solo, si cercherà di acquisire le conoscenze, le tecniche e linee guida che possano essere utilizzate da chiunque per ridurre i consumi.
  • 3. Motivazioni e idee guida In Europa vi sono parecchi impianti sportivi che consumano enormi quantità di energia. Alcune di queste strutture sono molto stimolanti INDOOR: 40.000 OUTDOOR: 30.000 INDOOR: 30.000 OUTDOOR: 500.000 1.500.000 EUROPEAN SPORT FACILITIES INDOOR: 3.000 OUTDOOR: 40.000 1.500.000 Impianti sportivi INDOOR: 15.000 OUTDOOR: 450.000 Gli impianti sportivi sono unici: • Nei loro profili di domanda d’energia (tempistica e picchi); • Modalità d’utilizzo (lunghi periodi di scarso utilizzo e brevi periodi di utilizzo intenso durante gli eventi sportivi); • Requisiti di comfort e ventilazione meccanica controllata; • Caratteristiche di dotazione (ad esempio piscine, campi coperti e saune); • Metodologia di gestione (pubblico e privato); • Prendiamo in considerazione grandi spazi (varietà di edifici, da semplici a complessi, parcheggi, illuminazione , ecc.).
  • 4. Motivazioni e idee guida se otteniamo questi risultati , per noi non sarà solo un risparmio energetico, ma un nuovo stile di vita CAMBIARE IL COMPORTAMENTO
  • 5. Punto di partenza Il progetto SportE2 “Efficenza Energetica per gli impianti sportivi europei” sta introducendo il concetto di edificio energeticamente sostenibile. Gli impianti sportivi sono strutture profondamente energivore per le loro caratteristiche strutturali e di utilizzo, tuttavia ad oggi non esistono sul mercato soluzioni ICT, in particolare BMS (Building Management System), sviluppate ad hoc per gli impianti sportivi. In Europa il mondo dello sport comprende circa 1,5 milioni di immobili e il 10% circa del consumo energetico associato al settore delle costruzioni, il quale a sua volta è responsabile del consumo di circa il 40% dell’energia impiegata in tutta Europa. Si prevede che questi consumi saranno in forte crescita, e che i consumi del 2005 aumenteranno, al 2025, del 45%. Per rispettare gli ambiziosi obiettivi di risparmio energetico che l'Europa si è posta per il 2020 è perciò fondamentale non trascurare il settore degli impianti sportivi. 1.500.000 IMPIANTI SPORTIVI EUROPEII Gli impianti sportivi sono unici nel loro modo di utilizzare l’energia (tempistica e picchi), modo di utilizzo (lunghi periodi di inattività e brevi periodi di uso per eventi sportivi, con l’impiego di molta energia per ottenere parametri di ventilazione e comfort per gli utenti. La caratteristica degli impianti sportivi (come ad esempio le piscine, i campi al coperto, le saune, gli ampi spazi aperti, l’illuminazione interna ed esterna, ecc. Tutti questi aspetti rappresentano delle opportunità affinchè possiamo applicare della azioni di gestione intelligente dell’energia a disposizione.
  • 6. Obiettivi L’obiettivo di SportE2 è infatti la gestione e l’ottimizzazione dei flussi energetici (generazione, eventuale scambio con la rete e consumo) negli edifici sportivi e ricreativi sviluppando un nuovo BMS scalabile e modulare basato su smart metering, controllo integrato e gestione multi-impianto. I moduli di SportE2 saranno applicabili alle strutture sia nuove che esistenti e risponderanno alle domande fondamentali di “Come, Dove, Quando e Perché l’energia è prodotta, usata e scambiata con la rete”. Il cuore e l'approccio del sistema sono quattro moduli scalabili che possono essere utilizzati separatamente o integrati a seconda delle esigenze della gestione.
  • 7. Concetto SportE2 How Misurazione intelligente Il primo modulo è quello di smart metering (How), che fondamentalmente è un sistema hardware e software utilizzato per monitorare i dati di consumo energetico e comfort da reti di sensori (contatori di elettricità, gas, energia termica ed acqua, sensori di temperatura, umidità, luminosità, ecc.) installati nell'impianto sportivo. Tale rete viene progettata su misura per ogni impianto e grazie ad un mix di tecnologie wireless e wired si adatta ad ogni tipo di edificio (sia nuovo che esistente) e di diversa complessità per garantire il giusto livello di accuratezza. Tale accuratezza può essere ottenuta con il supporto di un software sviluppato dall’Università Politecnica delle Marche in grado di determinare il posizionamento ottimale dei sensori nell’edificio. In questo modo, il modulo How è in grado di fornire al gestore dell’impianto una serie di dati con la giusta visualizzazione per poterlo informare su come sta operando il suo edificio, qual è il livello di comfort dei suoi utenti e qual’è il costo. Un gestore “informato” in questo modo può trasformarsi in un gestore capace di modificare il proprio operato con azioni mirate e verificarne l’efficacia o l’impatto sulla propria bolletta.
  • 8. SportE2 When Controllo Integrato Oltre ad informare il gestore, il sistema SportE2 prevede un sistema di controllo integrato, chiamato modulo When, che permette di gestire la struttura anche da remoto utilizzando interfacce utente particolari User Friendly, consentendo l'accesso ai dati anche da parte di gestori che non necessitano di una elevata conoscenza dei sistemi informatici. E' sufficiente una connessione web per poter agire sui sistemi di pompaggio e trattamento dell’acqua di piscina, sulle unità di trattamento dell’aria, sull’illuminazione oppure per adattare la schedulazione dell’impianto in funzione degli eventi che si svolgeranno nelle diverse aree funzionali. Concetto
  • 9. Concetto SportE2 Why Ottimizzazione il modulo di ottimizzazione, chiamato Why, e basato su un sistema di Cloud Computing per poter determinare ed attuare i set-point ottimali degli impianti. Il modulo include l’applicazione di reti neurali, allenate con dati simulati e misurati dell’edificio, per predire il comportamento dell’impianto con le condizioni attuali, determinare ed aggiornare automaticamente i set-point di controllo dell’impianto. Ciò permette, ad esempio, di modificare il funzionamento delle ventilazione in funzione delle condizioni climatiche e della presenza di utenti tenendo conto dell’inerzia del sistema di climatizzazione. Oppure, è possibile massimizzare l’uso dell’energia termica proveniente dall’impianto termico solare riducendo l’impatto energetico del necessario rinnovo di acqua delle piscine previsto dalle norme sanitarie.
  • 10. SportE2 Where Gestione di più Impianti Il modulo Where fornisce degli strumenti per poter confrontare attraverso un sistema di analisi comparativa per vedere dove è necessario intervenire. Il confronto si basa sulla misura ed il calcolo di indicatori di prestazioni specifici per porre l’attenzione del gestore sulle caratteristiche rilevanti del funzionamento. Gli indicatori sono infatti calcolati tenendo conto dei maggiori fattori di normalizzazione quali: il clima, le dimensioni geometriche e l’occupazione. Molti proprietari o gestori possiedono più di un impianto o forse un complesso composto da più edifici. Per questi utenti, il modulo Where fornirà uno strumento di gestione molteplice che raccoglierà, analizzerà le richieste di energia visibili dal display, come il consumo, la produzione e lo scambio con la rete in più strutture. Confrontando parametri comuni (ad es kWh / m, € / m, kg CO2, ecc). Concetto
  • 11. Risultati Le soluzioni di Building Information Management disponibili sul mercato sono genericamente sviluppate per edifici convenzionali, più spesso per edifici adibiti ad uffici o residenziali e per l'edilizia pubblica (scuole/ospedali). Le strutture sportive hanno specificità che le rendono uniche dal punto di vista del consumo energetico. Creare un prodotto specifico per il mercato; Soluzioni personalizzate attraverso 4 moduli scalabili; Capacità di integrarsi con i sistemi esistenti; Piano di replica e sviluppo per l’applicazione a livello Europeo; Elettronica e Sensoristica possono essere impiegate per monitorare e gestire al meglio i flussi energetici in edifici sportivi, sfruttando le applicazioni tipiche della domotica. Infatti, il settore dell’edilizia intelligente, o Smart Building, attraverso un adeguato uso delle tecnologie dell’ICT consente significativi miglioramenti nel rendimento energetico degli edifici sportivi, garantendo le condizioni climatiche ottimali per svolgere l’attività. L’idea di base è stata quella di sfruttare tali tecnologie creando un sistema che si adatti bene alla complessità degli impianti sportivi. Collegamenti diretti alle piattaforme E2B e ECTP; Consortium si integra a tutto il processo di filiera; ICT - abilitato a tutte le verifiche e valutazioni energetiche; Sviluppo di modelli di business e analisi di mercato; Tramite una riduzione radicale dei consumi energetici e delle emissioni di CO2, in linea con le direttive europee finalizzate ad agevolare una transizione verso un’energia efficiente ed economica con l’ausilio delle tecnologie ICT. Fino al 30% di risparmio energetico; Fino al 30% di riduzioni di emissioni; Ritorno dell’investimento (ROI) in 3/5 anni; Tre progetti pilota dove sono stati applicati e studiati i sistemi di monitoraggio e rilevamento (Italia, Portogallo, Spagna).
  • 12. SportE2 Video Per vedere il nostro video andato in onda su Euronews utilizzate il seguente indirizzo : http://www.euronews.com/2013/04/08/burn-fat-not-energy/
  • 13. Con SportE2, è possibile  Visualizzare i profili di consumo dell’energia, capire quando e come viene utilizzata; Identificare un uso non appropriato dell’energia dovuto a modi di utilizzo sbagliati, ad anomalie o a s scarsa manutenzione;  Determinare se il contratto per la fornitura di energia è corretto; Semplificare la gestione dell’impianto da una postazione di controllo;  Implementare azioni di controllo sia manuali che automatiche;  Sviluppare decisioni e strategie intelligenti in previsione del meteo, dell’utilizzo dell’impianto c re an creando soluzioni d’intervento veloci e flessibili per un risparmio energetico;  Sviluppare strategie di controllo, monitoraggio e allarme;  Ottimizzare le decisioni di gestione dell’energia dell’impianto;  Avere uno storico di riferimento delle performance degli impianti;  Sviluppare indicatori di performance specifici per gli impianti;  Visualizzare e gestire più servizi da una postazione di controllo; Risparmiare energia, ridurre le emissioni, risparmiare tempo, risparmiare denaro.
  • 14. Il Consorzio che ha partecipato al progetto: TEAM SportE2 Italia: Architettura sostenibile Studio di Architettura ed Ingegneria Italia: Consulenza Tecnica Portogallo: Smart Metering Italia: Gestione Sistemi Edifici Spagna: Centri di Ricerca/ Tech Group Italia: Università (Meccanica, Misurazioni Termiche, Testing) Italia: Impianti Sportivi Portogallo: ESCO Spagna: Gestore Impianti Sportivi (17 impianti). UK: Ottimizzazione Energetica
  • 15. Nel Consorzio ha partecipato: Pier Luigi Marzorati! I migliori risultati con la nazionale Italiana Medaglia d’argento alle Olimpiadi di Mosca 1980 Medalia d’oro al campionato Europeo di Nantes 1983 3 volte medaglia di bronzo ai campionati europei 1971 – 1975 e 1985 I migliori risultati con la Pallacanestro Cantù 2 Campionati italiani 1975 – 1981 2 Coppe europee 1982 – 1983 4 Coppa delle Coppe 1977 – 1978 – 1979 – 1981 4 Coppa Korac 1973 – 1974 – 1975 - 1991 2 Coppe intercontinentali 1975 - 1982 Riconoscimenti ufficiali Nel 12 Settembre 2007 è entrato a far parte della Hall of Fame FIBA (Fédération Internationale de Basketball) Nel 2008, al 50° anniversario del European Club Competitions, è entrato a far parte delle 50 figure più importanti nella storia del Basket continentale. E’ anche membro dell’Associazione Italiana Basket Hall of Fame. Pier Luigi Marzorati 23 Stagioni 693 Partite 8659 Punti
  • 16. Validazione del sistema Abbiamo integrato e testato il nostro sistema nell’edificio laboratorio sperimentale KUBIK fornito dal nostro partner TECNALIA: • 500 mq.; • Oltre 400 Sensori; • Ambienti controllati e monitorati; • Produzione di energia rinnovabile; • Studio e sviluppo in scenari realistici.
  • 17. Progetto Pilota #1: Santa Maria de Lamas, Portogallo (SELF) Piscina Olimpica (interna) – Dimensioni: 50m x 25m, Profondità: da 1,20 a 1,80 m, Capacità: 1650 mc Piscina praticanti (interna) – Dimensioni: 20 m x 6 m, Profondità: 1,1 m, Capacità: 132 mc. 2 Palestre (interne) con attrezzature elettriche (cyclette, tapis roulant,ecc…) Riscaldamento dell’acqua per le piscine e docce. Riscaldamento dell’aria per ambienti di grandi dimensioni Energia elettrica per l’illuminazione interna/esterna e apparecchiature elettriche.
  • 18. Progetto Pilota #1: Santa Maria de Lamas, Portugal (SELF) 2 caldaie alimentate a metano (1070 KW ciascuna) Sistema di cogenerazione (130 KW) Pannelli solari termici con una superficie totale di 32 mq.(produzione annua 22.500 KWh) Secondo la normativa Portoghese applicata a questo caso specifico (Sistema di cogenerazione con relativa produzione e vendita) è stato determinato che è possibile supportare la rete elettrica con il 50% della produzione totale annua. Il restante 50% è utilizzato per il consumo dell'impianto preso in esame.
  • 19. Progetto Pilota #2: Roma, Italia (FIDIA)
  • 20. Progetto Pilota #3: Bilbao, Spagna (EMTE) Piscina Adulti (interna) - Dimensioni: 25 m x 12,5 m, Profondità: da 1,65 m a 2,10 m, Capacità: 578 mc. Piscina Bambini (interna) - Dimensioni: 12,5 m x 6 m, Profondità: da 0,98 m a 1,1 m, Capacità: 75 mc. Campo Multisport (interna) (Basket, Calcio, Ginnastica Ritmica, Pallamano…) Tribune con più di 1.400 posti Sala pesi (14 m x 14,85 m) Sale polivalenti (5 stanze) Palestra con Cyclette (8,60 x 6,70 m) Sala Yoga Campi da Paddle (2 interni) Campi da Tennis con gradinate (2 campi) Campi da Calcio con gradinate (45,50 m x 35 m) Sala con parete da arrampicata interna Sauna e Solarium
  • 21. Buone Pratiche e Lezioni apprese Documenti sul nostro sito: www.sporte2.eu Vogliamo ascoltare la vostra esperienza - diventate “Amici di SportE2” I nostri partner del consorzio possono aiutarvi a risparmiare energia!!!!
  • 22. Grazie!!! Unitevi alla squadra Contatti del Progetto www.sporte2.eu donato.zangani@dappolonia.it In collaborazione con EC e il Gruppo ICT per una crescita sostenibile ec.europa.eu/ictforsg La ricerca che ha portato a questi risultati è stata finanziata dal Settimo Programma Quadro della Comunità Europea (FP7/2007-2013) all’interno della convenzione No. FP7-2010-NMP-ENV-ENERGY-ICT-EeB 260124