Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.

Checklist per un profilo LinkedIn perfetto

482 visualizaciones

Publicado el

Sei uno studente o neolaureato? Ecco una semplice checklist per assicurarti che il tuo profilo LinkedIn sia perfetto!

Publicado en: Empleo
  • Sé el primero en comentar

  • Sé el primero en recomendar esto

Checklist per un profilo LinkedIn perfetto

  1. 1. Continued >> Profilo LinkedIn: checklist FOTO: nulla di complicato, basta una foto scattata col cellulare davanti a uno sfondo ordinato. Indossa una bella camicia e sorridi! TAGLINE: spiega cosa ti appassiona adesso e cosa vuoi fare in futuro. RIEPILOGO: spiega cosa ti dà la carica, in cosa sei bravo e a cosa punti. ESPERIENZA: elenca le tue posizioni lavorative precedenti, anche quelle part-time, e i relativi traguardi raggiunti. Puoi includere anche foto e video del tuo lavoro. ORGANIZZAZIONI: hai fatto parte di un’associazione studentesca o di altro tipo? Ricordati di descrivere qui il tuo ruolo.
  2. 2. Vuoi altri suggerimenti di LinkedIn per gli studenti? Visita students.linkedin.com FORMAZIONE: partendo dall’università, elenca tutte le tue esperienze formative, compresi i programmi estivi. ESPERIENZE DI VOLONTARIATO E CAUSE: includi anche i lavori senza retribuzione. Spesso i comitati di ammissione e i datori di lavoro considerano il volontariato al pari delle posizioni retribuite. COMPETENZE ED ESPERIENZE: aggiungi almeno 5 competenze chiave, dopodiché i tuoi collegamenti potranno confermare le tue abilità migliori. RICONOSCIMENTI E PREMI: se hai vinto un premio, in ambito accademico e non, scrivilo qui. Devono saperlo tutti! CORSI: elenca i corsi che hai seguito per evidenziare le tue competenze e i tuoi interessi principali. PROGETTI: se hai coordinato un progetto di gruppo a scuola o hai sviluppato un’app nel tempo libero, spiega cosa hai fatto e come. SEGNALAZIONI: chiedi a manager, professori o compagni di studi che hanno lavorato con te di scrivere una segnalazione. Servirà a dare credibilità alle tue competenze e ai tuoi punti di forza.

×