La medaglia e la croce di s. benedetto (Ebook)

2.053 visualizaciones

Publicado el

Gesù all'umanità- gruppo di Preghiera- Italia http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/
Contatto Mail: gesuallumanitaitalia@yahoo.it
Puoi leggere tutti i messaggi su questo sito: http://illibrodellaverita.blogspot.it/

Publicado en: Meditación
0 comentarios
3 recomendaciones
Estadísticas
Notas
  • Sé el primero en comentar

Sin descargas
Visualizaciones
Visualizaciones totales
2.053
En SlideShare
0
De insertados
0
Número de insertados
908
Acciones
Compartido
0
Descargas
20
Comentarios
0
Recomendaciones
3
Insertados 0
No insertados

No hay notas en la diapositiva.

La medaglia e la croce di s. benedetto (Ebook)

  1. 1. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 1
  2. 2. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 2 “Chiedo ora a tutti i Miei seguaci di proteggersi da Satana. Essi devono cospargere ogni angolo della loro casa con l’Acqua Santa, indossare una croce benedettina e tenere la corona del Rosario vicina. Pregate anche a San Michele Arcangelo.” (Gesù, Libro della Verità, 30 settembre 2011) “Pensate a Satana e alle sue attività malefiche come a una malattia infettiva. Prendete ogni precauzione per evitare di entrare in contatto con coloro che portano la malattia. In caso non dovreste avere altra scelta, armatevi allora di acqua santa, di un Crocifisso Benedetto e di una Medaglia di San Benedetto. Terranno questi demoni a debita distanza. Sono tempi questi, figlioli, in cui dovete circondare voi e le vostre case di oggetti sacri che siano benedetti.” (Gesù, Libro della Verità, 6 novembre 2011) “Esorto i sacerdoti della Chiesa Cattolica a portare sempre con loro il mio Santissimo Rosario e una Croce di San Benedetto.” (Madre della Salvezza, Libro della Verità, 14 ottobre 2013)
  3. 3. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 3 Indice Introduzione............................................................................................................................4 Preghiera della Croce di San Benedetto..............................................................................5 Preghiera della Croce di San Benedetto in Latino.............................................................5 Preghiera per ottenere Grazie...............................................................................................6 Promessa di San Benedetto ai suoi devoti..........................................................................6 Preghiera quotidiana a San Benedetto.................................................................................6 Benedizione della Medaglia di San Benedetto ...................................................................6 Fronte della Medaglia.............................................................................................................7 Retro della Medaglia...............................................................................................................9 San Benedetto da Norcia.....................................................................................................10 Consigli su come stampare questo e-Book Questo e-Book Pdf può essere stampato, oltre che ad intera facciata in formato normale A4, anche come un libretto usando il programma “Adobe Reader”. Per stamparlo come un libretto usando questo programma si deve selezionare “Stampa opuscolo”; scegliere la rilegatura a sinistra; stampare dapprima solo il “fronte”; poi si girano le pagine stampate; le si reinseriscono nella stampante; quindi stampare nelle stesse pagine solo il “retro”. Si dovranno fare delle prove per riuscire a capire come reinserire i fogli nella propria stampante. Se si ha una stampante che stampa “fronte-retro”, il problema del reinserimento dei fogli non sussiste.
  4. 4. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 4 Introduzione La Medaglia e la Croce di San Benedetto possono essere indossate appese al collo o portate con sé ovunque in qualsiasi modo e le si possono collocare sui muri di casa. In caso di infermità possono essere applicate sulla parte del corpo inferma. Qualora ci fossero animali ammalati possono essere immerse nell’acqua dove essi bevono. Ogni volta che si usa la Medaglia o la Croce di San Benedetto per questi motivi particolari, la tradizione ci invita a recitare 5 Gloria al Padre, alla Passione di Gesù, 3 Ave Maria alla Beata Vergine Maria ed 1 Padre Nostro a San Benedetto. È buona cosa recitare queste preghiere ogni giorno per entrare più profondamente nello spirito della devozione. La Medaglia di San Benedetto non è magica! Numerosi sono gli effetti benefici attribuiti alla stessa: guarigioni, protezione contro il demonio, grazia di preparazione ad una santa morte... Ma attenzione, la medaglia non è un talismano che annullerebbe le prove della nostra vita, ma un mezzo che ci aiuta a superarle. Le parole scritte attorno alla croce sono quelle che Benedetto pronunciò rispondendo alla tentazione del demonio. Possiamo farle nostre in uno spirito di fede, sapendo che la Croce di Cristo è pegno della nostra vittoria e della nostra salvezza. Questa medaglia è un sacramentale della Chiesa Cattolica, un segno sacro dal quale sono significati e ottenuti effetti, grazie alla preghiera della Chiesa. Per trarre vantaggi da questa preghiera e da questa medaglia, non basta farla benedire e portarla come se fosse un portafortuna: i benefici che speriamo di ottenere sono proporzionati alla crescita della nostra fede e della nostra fiducia in Dio e in San Benedetto.
  5. 5. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 5 Preghiera della Croce di San Benedetto (Segno della Croce) Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Croce del Santo Padre Benedetto Croce santa sii la mia luce E non sia mai il demonio mio capo Va’ indietro Satana! Non mi persuaderai mai di cose vane Sono cattive le bevande che mi offri Bevi tu stesso il tuo veleno (Segno della Croce) Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Preghiera della Croce di San Benedetto in Latino (Signum Crucis) In nomine Patris et Filii et Spiritus Sancti. Amen. Crux Sancti Patris Benedicti Crux Sacra Sit Mihi Lux Non Draco Sit Mihi Dux Vade Retro Satana Numquam Suade Mihi Vana Sunt Mala Quae Libas Ipse Venena Bibas (Signum Crucis) In nomine Patris et Filii et Spiritus Sancti. Amen.
  6. 6. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 6 Preghiera per ottenere Grazie O buon Gesù, vero Figlio di Dio e di Maria Vergine, che con la tua Passione e Morte ci hai liberati dalla schiavitù del demonio, e mediante i prodigi della Croce hai glorificato il tuo servo Benedetto accordandogli un potere illimitato sulle potestà infernali, concedici, te ne supplichiamo, mediante l’intercessione di questo Santo, la vittoria nella lotta assidua che sosteniamo non solo contro il demonio, nostro principale nemico, ma anche contro le perverse dottrine e gli esempi di vita scandalosa, specialmente con il parlare osceno e con il vestire immodesto, con i quali gli uomini di cattiva volontà cercano di danneggiarci nell’anima e nel corpo. San Benedetto, nostro speciale protettore, prega per noi ed impetraci da Gesù le grazie speciali necessarie alla nostra anima e al corpo. Pater, Ave, Gloria. Promessa di San Benedettoai suoi devoti S. Benedetto è invocato per ottenere una buona morte e la salvezza eterna. Egli apparve un giorno a S. Geltrude, dicendo: “Chiunque mi ricorderà la dignità per cui il Signore ha voluto onorarmi e beatificarmi, concedendomi di fare una morte così gloriosa, io lo assisterò fedelmente in punto di morte e mi opporrò a tutti gli attacchi del nemico in quell’ora decisiva. L’anima sarà protetta dalla mia presenza, essa resterà tranquilla malgrado tutte le insidie del nemico, e felice si slancerà verso le gioie eterne.” Preghiera quotidiana a San Benedetto S. Benedetto mio caro padre, per quella dignità con la quale il Signore si degnò di onorarti e beatificarti con una così gloriosa morte, ti prego di assistermi con la tua presenza nel momento della mia morte, beneficiandomi di tutte quelle promesse fatte alla Santa vergine Geltrude. Amen. Benedizione della Medaglia di San Benedetto Può essere recitata solo da un sacerdote Io ti esorcizzo per Dio † Padre Onnipotente, che ha fatto il cielo e la terra, il mare e tutto ciò che si trova in essi: ogni potenza del nemico, tutto l'esercito del diavolo, ogni influenza di Satana sia strappato e sia messo in fuga da questa medaglia, affinché a tutti coloro che ne faranno uso, procuri la salvezza dell'anima e la salute del corpo. Te lo chiediamo nel nome di Dio Padre † Onnipotente, di Gesù Cristo † suo Figlio e Signore nostro e dello Spirito Santo † Consolatore e nell'amore del medesimo Signore nostro Gesù Cristo, che verrà a giudicare i vivi e i morti e regnerà nei secoli dei secoli. Amen.
  7. 7. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 7 Preghiamo : O Dio Onnipotente, dispensatore di ogni bene, noi ti supplichiamo ardentemente, per l'intercessione del nostro Padre San Benedetto: fa' scendere la tua benedizione su questa medaglia, affinché tutti coloro che la porteranno e compiranno opere di bene, meritino di ottenere la salute dell'anima e del corpo, la grazia della santificazione, le indulgenze a loro concesse; con il soccorso della tua misericordia, possano sfuggire le insidie del demonio e presentarsi un giorno santi e immacolati davanti al tuo cospetto nella carità (Ef 1,4). Per Cristo nostro Signore. Amen.
  8. 8. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 8 Fronte della Medaglia Il fronte della Medaglia reca l’effige del Santo, che ha la Croce elevata verso il cielo nella mano destra e il libro aperto della Santa Regola nella mano sinistra; a destra di lui una coppa da cui fugge una vipera (ricordo della coppa del vino avvelenato che gli fu data da monaci attentatori e a cui il santo miracolosamente sfuggì frantumando tale coppa con un Segno di Croce); a sinistra un corvo porta via del pane avvelenato (in ricordo di altro episodio della vita del santo). Sotto si leggono le parole: EX S.M. CASINO MDCCCLXXX – Dal Sacro Monte Cassino 1880 Ai due lati: CRUX SANCTI PATRIS BENEDICTI – Croce del S. Padre Benedetto Attorno all’immagine: EIUS IN OBITU NOSTRO PRAESENTIA MUNIAMUR – Ci difenda nella nostra morte con la sua presenza
  9. 9. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 9 Retro della Medaglia Il retro della Medaglia presenta una Croce che reca nei vani dei bracci alcune iscrizioni che racchiudono un vero e proprio esorcismo, le cui spiegazioni sono: C.S.P.B. : CRUX SANCTI PATRIS BENDICTI – Croce del Santo Padre Benedetto C.S.S.M.L. : CRUX SACRA SIT MIHI LUX – Croce santa sii la mia luce N.D.S.M.D. : NON DRACO SIT MIHI DUX – Non sia il demonio il mio capo V.R.S. : VADE RETRO SATANA – Allontanati, Sanata! N.S.M.V. : NUMQUAM SUADE MIHI VANA – Non mi persuaderai di cose vane S.M.Q.L. : SUNT MALA QUAE LIBAS – Son mali le tue bevande I.V.B. : IPSE VENENA BIBAS – Bevi tu stesso i tuoi veleni Sopra la Croce appare la scritta “PAX” (Pace) motto dell’Ordine dei Benedettini, fra due piccoli rami di olivo.
  10. 10. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 10 San Benedetto da Norcia Abate Patrono d’Europa (ca. 480-547) Benedetto nacque nella piccola città di Norcia verso il 480 d.C. ed è considerato il patriarca del monachesimo occidentale perché ne fu il principale legislatore, riformatore e unificatore. Fu mandato dai genitori a Roma, però, temendo di pervertirsi a contatto dei cattivi esempi dei suoi condiscepoli, si ritirò in solitudine prima a Enfìde, paese della Sabina, e poi nella vicina Subiaco dove un monaco, Romano, lo rivestì dell’abito religioso. I monaci di Vicovaro, alla morte del loro abate, lo invitarono ad assumere la direzione della loro comunità. Non riuscì però a ricondurre questa comunità ad una vita più regolare, se ne ritornò nella solitudine ad una vita eremitica. Eresse dodici piccoli monasteri che con il passare del tempo andarono tutti distrutti, eccetto l’attuale monastero di Santa Scolastica. A Subiaco incominciò a stendere la sua Regola in latino volgare, conforme alle esigenze spirituali e materiali dei laici che volevano darsi all’ascesi sotto la sua guida. Benedetto si stabilì sul monte sovrastante la pianura della vallata del Liri; abbatté gli altari delle false divinità, tagliò i boschetti sacri e con assidua predicazione si diede alla conversione dei contadini rimasti ancora pagani. La fama di santità di S. Benedetto e di virtù dei suoi seguaci rese ben presto celebre il cenobio, che ricevette cospicue donazioni dal patrizio Tertullo e da Gesulfo. Sul monte fu un continuo accorrere di povera gente per chiedere al taumaturgo aiuto e protezione; di ecclesiastici per chiedere consiglio al santo; di potenti del secolo, per chiedere al veggente saggi ammaestramenti. La Regola che disciplina la vita interna ed esterna della comunità monastica, fino al sec. XII tenne il campo senza contrasto. Essa propone al religioso un programma di vita basato sulla preghiera e il lavoro, la stabilità del luogo, la conversione dei costumi e l’ubbidienza sotto il governo patriarcale dell’abate. San Benedetto fu in vari modi tentato dal diavolo e sempre ne uscì vittorioso. Esortava a segnarsi con la Croce il cuore per essere liberati dalle suggestioni diaboliche. Con questo segno di salvezza, San Benedetto si liberò dal veleno che alcuni cattivi monaci gli offrirono in un recipiente di vetro che conteneva la mortale bevanda.
  11. 11. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 11 Benedetto alzò la mano e tracciò il Segno della Croce. Il Santo Segno ridusse in frantumi quel vaso di morte, come se al posto di una benedizione vi fosse stata scagliata una pietra. L’episodio, secondo il racconto di San Gregorio Magno, dovette ispirare le parole dell’esorcismo riferite alla bevanda che è offerta dal maligno, così come la protezione attribuita al Segno della Croce. Circa quaranta giorni dopo che S. Benedetto aveva visto l’anima della sorella volare al cielo sotto forma di colomba, lo comunicò a qualche discepolo il giorno della sua morte. Sei giorni prima fece scoperchiare la tomba, poi, colto da violenta febbre, il 21 marzo volle essere condotto nell’oratorio. Dopo aver ricevuto l’Eucaristia, mentre pregava in piedi, rese lo spirito a Dio tra le braccia dei suoi discepoli. Il suo corpo fu deposto accanto a quello della sorella, nel sepolcro che si era fatto preparare sotto l’altare di S. Giovanni Battista. Papa Benedetto XIV nel 1742 approvò la medaglia concedendo delle indulgenze a coloro che la portano con fede. È accordata un’indulgenza plenaria in punto di morte a tutti coloro che portino, bacino o tengano fra le mani con venerazione la Medaglia, alle seguenti condizioni: 1) raccomandare la loro anima a Dio; 2) confessarsi e comunicarsi o, se impossibile, invocare con sentimenti di costrizione il Santissimo Nome di Gesù, (o con il cuore se non si può parlare). Questa medaglia è efficace contro: - le epidemie, - i veleni, - certe malattie speciali - contro i malefici e le tentazioni del demonio. Essa è stata diffusa nel mondo intero da tutti i missionari. Questa medaglia ottiene anche la conversione dei peccatori, soprattutto in punto di morte. La Medaglia aiuta le partorienti, essa assicura la protezione di Dio contro i pericoli che minacciano la nostra vita, essa consente di avere una buona e Santa morte. L’origine della medaglia di S. Benedetto è assai antica. Certamente è stata suggerita dall’uso efficace che il Patriarca fece del Segno di Croce contro gli assalti del demonio, narrati da S. Gregorio. Papa Benedetto XIV, fissò il disegno di questa medaglia. San Benedetto da Norcia è festeggiato l’11 luglio.
  12. 12. Gesù all’Umanità, Gruppo di Preghiera (Italia) http://messaggidivinamisericordia.blogspot.it/ 12

×