Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.

Piano BI - Un'app per il quartiere di Milano Bicocca

228 visualizaciones

Publicado el

Progetto realizzato per il corso di Comunicazione Visiva e Design delle Interfacce

A cura di Giulia Caliandro, Giulia Greco, Enrico Mosca e Federica Rossi

Publicado en: Diseño
  • Inicia sesión para ver los comentarios

  • Sé el primero en recomendar esto

Piano BI - Un'app per il quartiere di Milano Bicocca

  1. 1. LABORATORIO DI COMUNICAZIONE VISIVA & DESIGN DELLE INTERFACCE TEORIA E TECNOLOGIE DELLA COMUNICAZIONE A.A. 2015/2016 Un progetto di Giulia Caliandro, Giulia Greco, Enrico Mosca e Federica Rossi SCEGLI. INQUADRA. ESPLORA.
  2. 2. IL QUARTIERE BICOCCA1
  3. 3. Il quartiere di Milano Bicocca fa parte della zona 9 di Milano, quartiere numero 905; • Nasce dalla volontà di riqualificare questa zona, originariamente occupata da stabilimenti della Pirelli; • I lavori di realizzazione iniziarono nel 1991 e furono a cura del gruppo Gregotti Associati; • Nella ripianificazione del quartiere furono compresi edifici per l’università, enti di ricerca, aziende multinazionali, imprese, residenze, uffici, servizi, attività commerciali e spazi verdi. STORIA DEL QUARTIERE1.1
  4. 4. Per studiare ancora meglio il territorio, abbiamo realizzato un moodboard che presenta scorci di edifici, aree pubbliche e servizi caratterizzanti il quartiere, che abbiamo posizionato secondo l’esatta collocazione sulla piantina. L’idea è quella di definire i luoghi più conosciuti e caratterizzanti del quartiere, identificandoli per colori e materiali, così da avere una linea guida per la realizzazione grafica e cromatica della nostra applicazione. IL QUARTIERE VISTO DA NOI1.2 Un quartiere uniforme, con toni neutri e forme geometriche semplici
  5. 5. RICERCA SULLE UTENZE2
  6. 6. Un quartiere “senza infamia e senza lode”, dove si lavora tanto e si vive poco Il nostro campione non trascorre molto tempo nella zona, eccetto ovviamente i residenti. Le opinioni degli intervistati si sono dimostrate essere abbastanza neutrali e riflettono un interesse medio a conoscere o vivere di più il quartiere. In rosso i confini segnati da Google Maps; in azzurro i confini secondo gli intervistati. I cerchi indicano i punti di riferimento nel quartiere dei soggetti intervistati. IL QUARTIERE SECONDO I LAVORATORI2.1
  7. 7. CLARA, 37 ANNI, LAVORATRICE RESIDENTE Sono originaria di Torino, ma mi sono trasferita nel quartiere da 9 anni. Ho un dottorato in Economia e svolgo un ruolo direttivo in un’azienda del quartiere. Il quartiere mi piace molto, mi sposto a piedi spesso e volentieri, anche per raggiungere il luogo di lavoro. Sarei molto interessata a un’applicazione dedicata ai lavoratori del quartiere, che possa mettere in contatto noi utenti, che possa favorire lo scambio di informazioni, e che riporti locali e servizi. GIOVANNI, 26 ANNI, LAVORATORE “LONTANO” Sono diplomato alla scuola alberghiera e lavoro come cameriere al Bicocca Village da 3 anni. Vivo a più di 30 km dal quartiere, che raggiungo con il treno e un autobus. Passo poco tempo nel quartiere, solo la pausa pranzo o, talvolta, per fare aperitivo con i colleghi. Installerei volentieri un’applicazione dedicata ai lavoratori del quartiere per avere informazioni sui mezzi in generale, sui locali, bar e ristoranti, così da poter scegliere in anticipo il posto dove andare a bere qualcosa con colleghi e amici. USER PERSONAS2.2
  8. 8. SERGIO, 59 ANNI, LAVORATORE ESPERTO Lavoro come impiegato da 11 anni, e ho un diploma di scuola superiore. Conosco molto bene il quartiere, anche se non ci passo molto tempo oltre a quello lavorativo, al massimo mi capita di andare al Teatro degli Arcimboldi o al Bicocca Village. Vado al lavoro in auto o in metro. Potrei essere mediamente interessato ad un’applicazione sul quartiere: conosco già bene la zona e non mi piace a tal punto da volerci passare altro tempo. Sarei però interessato alle notizie sulla mobilità. BIANCA, 24 ANNI, LAVORATRICE “INESPERTA” Lavoro nel quartiere da quasi 2 anni, ho una laurea triennale in Scienze dell’Educazione e sono insegnante in un asilo. Abito a poca distanza dal quartiere, che raggiungo con i mezzi pubblici. Passo un po’ di tempo nel quartiere, tra un giro di shopping al Bicocca Village e un aperitivo o un pranzo con amiche e colleghe. Sarei molto interessata a un’applicazione sul quartiere: vorrei trovare informazioni su trasporti, eventi e locali della zona, ma soprattutto su eventuali offerte dedicate agli utenti. USER PERSONAS2.2
  9. 9. Questa categoria ha poco tempo per cercare risposte alle domande quotidiane >IMMEDIATEZZA Gli intervistati hanno interessi e bisogni molto differenti e vorrebbero un’app in cui siano raccolte molte informazioni che altrimenti andrebbero reperite su diversi siti >AGGREGATORE DI INFORMAZIONI Gli intervistati vorrebbero avere la possibilità di scegliere i contenuti di loro interesse > PERSONALIZZAZIONE Gli intervistati immaginano un’app colorata, ricca di immagini del quartiere > COLORE E IMMAGINI Gli intervistati vorrebbero sempre avere un riferimento geografico di ciò che cercano >GEOLOCALIZZAZIONE Gli intervistati propongono una sezione dedicata a sconti e offerte di vario genere riservate ai lavoratori/ utenti dell’app >LOGICA DELLA RACCOLTA PUNTI/COUPON “Vorrei un’app semplice e colorata, che mi faccia risparmiare tempo - e non perderlo -” “Vorrei avere tutte le informazioni che mi interessano a portata di mano” “Vorrei poter avere una visione chiara del quartiere e di dove trovare ciò che mi serve, magari con qualche offerta...” COSA VOGLIONO I LAVORATORI?2.3
  10. 10. CONCEPT3
  11. 11. > Ben rappresenta il desiderio che la nostra app sia una soluzione pratica ai problemi e alle domande che i lavoratori hanno quando si parla del quartiere in cui lavorano: un buon “piano b” per l’appunto! > Per identificare ulteriormente l’app come dedicata ai lavoratori del quartiere Bicocca, non abbiamo pensato semplicemente a “piano b”, bensì “Piano BI”, in modo che sonoramente sia lo stesso suono della lettera B ma visivamente sia la prima sillaba della parola Bicocca > La scelta di inserire un puntatore nel logo è un chiaro riferimento alle funzionalità dell’app: grazie alla realtà aumentata - tratto distintivo dell’app - è infatti possibile visualizzare contenuti semplicemente inquadrando un punto del quartiere con il proprio dispositivo mobile IL LOGO3.1
  12. 12. Come si evince dall’app, i colori predominanti sono GRIGIO, ROSSO MATTONE, MAGENTA, BLU, LILLA, VERDE E GIALLO: abbiamo scelto di usarli per dare un segno riconoscibile dell’appartenenza dell’app al quartiere Bicocca, essendo questi i colori più riconosciuti come caratteristici di questo quartiere. GRIGIO Scelto come colore principale perché indicato dalla maggior parte degli utenti come identificativo del quartiere Il grigio scelto è tonalizzato, per evitare di rendere l’app anonima #a19196 MAGENTA #e03d5e #a393c2 LILLA #d0755c ROSSO MATTONE GIALLO #ffd547#a393c2 BLU #9ebb5a VERDE I COLORI3.2
  13. 13. REALTÀ AUMENTATA PROXIMITY MARKETING PERSONALIZZAZIONE SOCIAL APP PERCHÈ SCEGLIERE PianoBi?3.3
  14. 14. REALTÀ AUMENTATA > Basta inquadrare con il proprio dispositivo mobile un punto del quartiere Bicocca per visualizzare i contenuti, che cambiano continuamente a seconda della posizione dell’utente > Un’app che sfrutta tutte le potenzialità della geolocalizzazione e dei dispositivi mobili, per permettere agli utenti di orientarsi ed organizzarsi al meglio all’interno del quartiere in cui lavorano > Forte connessione con il quartiere, così da fornire agli utenti degli spunti interessanti per lasciarsi coinvolgere dal territorio 3.3
  15. 15. PERSONALIZZAZIONE > Possibilità di selezionare i contenuti di proprio interesse per avere un feed personalizzato > Possibilità di attivare e disattivare notifiche push, scegliendo orari e giorni precisi > Possibilità di organizzare le informazioni che più interessano all’utente in una raccolta di “preferiti”, così da avere sempre a portata di mano tutto ciò di cui si ha bisogno 3.3
  16. 16. PROXIMITY MARKETING > “Il proximity marketing è una soluzione di comunicazione integrata che consente di veicolare messaggi e interagire con gli utenti in funzione della loro posizione” > Possibilità di approfittare di offerte e sconti di vario genere dedicate esclusivamente agli utenti dell’app > Gli sconti possono essere attivati solo quando si raggiunge la posizione esatta dell’offerta 3.3
  17. 17. SOCIAL APP > Possibilità di fare “fischi” agli utenti amici e di utilizzare una chat attraverso la quale rimanere in contatto con essi > Login all’applicazione tramite i principali social network (tra cui “Foursquare“ poiché è basato sulla geolocalizzazione, e “Linkedin” poiché la sua utenza di riferimento sono proprio i lavoratori) 3.3
  18. 18. 4 ARCHITETTURA DELL’INFORMAZIONE
  19. 19. MENÙGENERALE Modifica preferenze Gestisci il profilo Preferiti Biscount Segnalaunproblema Info su PianoBi MENÙ UTENTE Modifica immagine Modifica stato Chat MENÙ PREFERITI Elenco preferiti MENÙ BISCOUNT Elenco codici ICONA AMICO Chat Fischio ICONA PIN GENERICO Icona Pin Singolo LANDING PAGE LOGIN INTERESSI NOTIFICHE GIORNI/ ORARI> >>> > HOME PAGE SÌ NO >> INQUADRATURA > 4.3 ALBERO DI NAVIGAZIONE > GPS attivo Tap su fotocamera!
  20. 20. 5 PROTOTIPO

×