Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.

Tesina 3a Media Sport Tennis Florida

4.313 visualizaciones

Publicado el

Ecco una ottima tesina che potete usare per l'esame. Spero vi sia utile!

Publicado en: Deportes
  • Inicia sesión para ver los comentarios

Tesina 3a Media Sport Tennis Florida

  1. 1. IL TENNIS IN FLORIDA Pietro Fellin
  2. 2. Le origini Si crede che le origini di questo gioco derivino da un gioco che i Romani e i Greci giocavano, chiamato “gioco della palla”. In questo sport si colpiva la pallina con la mano ricoperta da un guanto. Nel 1325, dei cavalieri francesi visitarono Firenze, e cominciarono a giocare a una versione molto più avanzata del “gioco della palla” Questa versione del gioco prevedeva un campo ben preciso, anche se diverso da quello di oggi, e anche l’uso delle racchette. Le racchette erano fatte di legno, erano di forma quadrata e le corde erano fatte di budello animale. Il gioco continuò ad essere praticato evolvendosi sempre di più.
  3. 3. Le origini Nel 1875 l’Inglese Walter Clopton Wingfield creò un regolamento del gioco vero e proprio e diede al gioco il nome di “Sphairistike” ovvero l’arte di giocare con la palla. L’anno dopo si stava già diffondendo in tutta l’America. Nel 1888 fu creata la English tennis federation, ed in seguito la USTA. Il tennis fu introdotto in Italia nel 1875, ma rimase in praticato per qualche anno. Nel 1878 fu costruito il primo campo in Italia, e successivamente il primo club. Nel 1883 cominciarono le prime sfide professionali, ma giocando si incontravano spesso problemi, quindi nel corso degli anni le regole furono perfezionate.
  4. 4. Le regole Il campo da tennis è diviso in due parti separate da una rete al centro. Ogni campo ha due lati: il lato della parità, sul lato destro del campo, e il lato del vantaggio, o il lato sinistro del campo. La battuta va servita in incrociato, ovvero nel quadrato opposto a quello da dove servi. Normalmente il tennis si gioca uno contro uno, ma nelle partite di doppio si gioca due contro due. Ogni giocatore utilizza una racchetta di grafite con un piatto corde, per colpire la pallina e mandarlo nel campo avversario. A seconda di punti di vista, gli obbiettivi del gioco possono essere due: sbagliare il colpo il meno possibile e aspettare che l’ avversario sbagli, oppure è di giocare il colpo in modo che l’avversario ti giochi la palla faticando o non la prenda.
  5. 5. Le regole Ogni giocatore ha due colpi principali a disposizione: il diritto ed il rovescio. Il diritto si gioca con la il braccio dominante, invece il rovescio si gioca con due mani. Esiste anche il rovescio ad una mano, e questo viene giocato sempre con il braccio dominate ma da sinistra e con il piatto corde girato. Il tennis è composto da giochi, partite (set) e incontri. Bisogna vincere 6 giochi (o in alcuni casi 7: per vincere il set si deve avere almeno due giochi di differenza tra te e il tuo avversario) per vincere un set vincere 2 set su 3 per vincere un incontro. In ogni gioco entrambi i tennisti partono da 0 punti. Il primo punto vinto da un giocatore lo porta a 15, il secondo a 30 e il terzo a 40.
  6. 6. Le regole Se il primo giocatore ha 40 punti quando il suo avversario ne ha 30 o meno, può vincere il gioco conquistando il punto seguente. Se entrambi i giocatori si trovano al 40-40, si vince il gioco ottenendo due punti consecutivi. In alcune situazione è possibile trovarsi 6-6, e in quel caso si gioca un tie-break. Per vincere il tiebreak bisogna vincere sette punti normali, sempre facendone almeno due in più del tuo avversario. Nel circuito professionale, i tornei sono classificati in base alla importanza, e i 4 più importanti sono: Wimbleodon, Us Open, Rolland garros ed Australian open. Il più importante e particolare è Wimbledon, il torneo britannico giocato sull’ erba.
  7. 7. La diffusione Il tennis, come altri sport per esempio il baseball, l’ hockey e il basket è molto diffuso in Florida. Molte giovani praticano il tennis anche a livelli alti, prendendo ispirazione da ex campioni Americani. La Florida ha una grande scelta di centri di allenamento, accademie o semplici scuole tennis. Dappertutto si trovano campi da tennis, spesso anche in riva al mare. Grandi campioni sono nati, o stati allenati in Florida: come Serena Williams, Jim Courier, Andre Agassi e molti altri. Il centro di allenamento più grande e più famoso è la IMG, l’accademia tennistica e glofistica di Nick Bollettieri. Molti giocatori stranieri si sono trasferiti li apposta per migliorare le loro capacità
  8. 8. IMG La IMG è stata fondata da Nick Bollettieri nel 1978. Nick prima di aprire la propria accademia lavorò per diverse strutture in America, (il paese dove nacque appena i genitori arrivarono in America emigrando dall’ Italia) prima di aprire la propria a Bradenton. Inizialmente era solo un’ accademia tennistica, solo nel 1993 e 94 furono aggiunti il golf, il baseball e il calcio. 12 dei suoi allievi tennistici sono riusciti ad arrivare in cima alle classifiche mondiali, tra cui Andre Agassi, Monica Seles, Boris Becker, Pete Sampras e Maria Sharapova. E’ da circa venti anni la scuola numero uno per la preparazione di studenti atleti. Attualmente gli sport praticabili alla IMG academy sono 7: il tennis(il principale), il golf, il basket, il football americano, il baseball, il calcio e il lacrosse.
  9. 9. IMG
  10. 10. James Courier è nato il 17 agosto 1970 a Sanford. E’ stato il tennista più forte tra tutti quelli nati in Florida. Cominciò presto a giocare a tennis, e già a livelli giovanili era molto promettente. Vinse il Roland Garros giovanile, uno fra i 4 tornei più importanti del circuito tennistico, e da li decise che avrebbe continuato questa strada. Nel 1988 diventò professionista, e solo tre anni dopo vinse il suo primo, grande titolo: Il Roland Garros. La finale fu molto tesa, e finì dopo 4 ore di gioco. Lui ne uscì vittorioso, mentre il suo amico nonché rivale Andre Agassi ne uscì sconfitto. I due aveno trascorso la maggior parte della infanzia insieme alla Nick Bollettieri academy. Jim Courier
  11. 11. Jim Courier Riuscì anche ad arrivare in finale al US Open, un torneo molto importante che si svolge sul cemento ardente di New York, ma poi venne sconfitto da Pete Sampras. L’anno dopo i risultati non tardarono ad arrivare: vinse l’ Australian open, il Roland Garros e anche gli internazionali d’ Italia a Roma. A febbraio divenne numero 1 nella classifica mondiale. Questa prima gioia non durò tanto, infatti il mese dopo la leggenda svedese Stefan Edberg lo risuperò senza problemi. L’anno dopo rivinse entrambi i tornei ed anche altri, per un totale di 23 titoli in tutta la sua carriera e 58 settimane complessivamente in vetta alla classificha mondiale.
  12. 12. Jim Courier Jim Courier nel 1991 e 92, vincitore del Roland Garros a Parigi.
  13. 13. Accademie Oltre alla IMG, molti ex giocatori anche non statunitensi, hanno deciso di aprire la propria accademia in Florida, apposta per il livello alto dei ragazzi, e per renderli futuri campioni. Tre esempi sono: Chris Evert, Patrick Mouratoglou e Nick Saviano. Questi tre hanno tutti una accademia in Florida, che hanno aperto dopo essersi ritirati dal circuito professionale ATP. La Evert tennis academy è situata a Boca Raton, vicino a Miami mentre le altre due sono un po più al nord. Queste accademie sono tutte costruite su vasti territori, e hanno di media circa 20 campi.
  14. 14. Esperienze personali Quando mi sono trasferito in America, ho migliorato un sacco il mio tennis. Vivevo a Miami, però andavo a scuola a Boca Raton, una cittadina più al nord apposta per giocare a tennis nella Evert Tennis Academy. E’ un’ accademia molto prestigiosa, guidata dalla ex numero 1 al mondo Chris Evert. Oltre a lei ci sono molti altri maestri bravi ottimamente classificati. Ogni giorno finivo la scuola alle 3 e giocavo fino alle 5 e 30 a tennis. Quando dovevo assolutamente fermarmi li per la scuola mi fermavo in una casina piccola che avevamo affittato li vicino. Secondo me la Florida è un’ ottimo centro di allenamento tennistico per qualsiasi livello ed età.

×