Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.

Centrale di compressione lego

Un reportage sulla centrale di compressione LEGO realizzata per gli amici dell'ItLUG. La centrale serve a controllare gli scambi 9V della città LEGO.

  • Sé el primero en comentar

  • Sé el primero en recomendar esto

Centrale di compressione lego

  1. 1. CENTRALE DI COMPRESSIONE LEGO Spunti per costruire un sistema di controllo remoto per scambi 9V grazie a componenti Lego PneumaticConcept by Stefano Maronese, in arte Ste Presentazione per gli amici ItLUG
  2. 2. CENTRALE DI COMPRESSIONE LEGO - PANORAMICA
  3. 3. SCHEMA GENERALE Valvole Pressostato di controlllo Gruppo motori e ingranaggi di trasmissione Pistoni Cisterna (serbatoio aria compressa) con manometro Camino di sfiato Gabbiotto di controllo
  4. 4. VALVOLE
  5. 5. DETTAGLIO VALVOLE Principale Deviato
  6. 6. GRUPPO MOTORE E TRASMISSIONE Due motori 9V In giallo: Trasmissione al finto motore a scoppio In verde: Trasmissione ai pistoni per generare l’aria compressa
  7. 7. GRUPPO MOTORE E TRASMISSIONE Pompe Pneumatic manuali in parallelo, utili in caso di blocco dei motori. Sono camuffate da sembrare scarichi del motore diesel ausiliario
  8. 8. PISTONI
  9. 9. PISTONI
  10. 10. PISTONI Dettaglio pistone 1 Dettaglio pistone 2 I pistoni sono calettati a 180° e accessibili per ispezione dall’alto. Sono impropriamente etichettati «turbina» in quanto l’intero impianto è camuffato da centrale elettrica turbogas
  11. 11. PISTONI E VALVOLA DI NON RITORNO DELL’ARIA Valvola di non ritorno: serve a proteggere i pistoni quando la macchina è a riposo con la cisterna in pressione Alla cisterna L’aria in uscita dai pistoni si raccorda in un giunto a T, attraversa la valvola di non ritorno e poi viene inviata alla cisterna
  12. 12. CISTERNA La cisterna raccoglie l’aria in arrivo dai pistoni. Consiste in un tubo metallico saldobrasato ed è provvista di manometro. L’aria compressa in uscita dalla cisterna è inviata alla valvola presente nel gabbiotto di controllo.
  13. 13. GABBIOTTO DI CONTROLLO Il gabbiotto di controllo è provvisto di una valvola a tre posizioni che determina l’esercizio dell’impianto. Verde: esercizio automatico (connessione pressostato per accensione/ spegnimento automatico) Giallo: funzionamento sempre acceso (esclusione pressostato) Rosso: scarico cisterna tramite torre di sfiato
  14. 14. PRESSOSTATO DI CONTROLLO In modalità di esercizio verde, quando la pressione aumenta, il pistone si estende. Superato un certo punto l’interruttore (uno switch 9V) spegne il motore. Quando cala la pressione, gli elastici accorciano il pistone, l’interruttore scatta e riaccende l’impianto. Il segnale di pressione proviene dalla cisterna.
  15. 15. PRESSOSTATO DI CONTROLLO
  16. 16. CAMINO DI SFIATO In caso di sovrappressioni o per scaricare l’impianto a fine esercizio, si sposta la valvola su rosso e l’aria viene scaricata in atmosfera tramite il camino di sfiato. (Nel video ho usato del borotalco per evidenziare lo scarico dell’aria)
  17. 17. ELEMENTI SCAMBIO
  18. 18. ELEMENTI SCAMBIO Il connettore grigio non è incollato, è sufficiente incastrarlo per avere una buona presa. Questo permette di realizzare elementi più versatili.
  19. 19. GABBIOTTI DI SMISTAMENTO TUBI L’idea era avere delle finte sottostazioni elettriche MT/BT utili a separare le linee di tubi ed abbassare le tubazioni a livello scambi.
  20. 20. APPENDICE: DATI TECNICI Dalle prove effettuate, occorrono circa tre minuti per caricare l’impianto fino a 3 bar (limite massimo tollerato dai componenti Lego Pneumatic). L’impianto funziona nel range 1-2 bar, giudicato sufficiente all’esercizio in completa sicurezza.
  21. 21. APPENDICE: PROBLEMI Durante l’esercizio intensivo (mostre, etc) è stato riscontrato un problema piuttosto grave: nel gruppo di trasmissione ad ingranaggi che porta il movimento dal motore ai pistoni è capitato due volte una rottura a fatica di un particolare ingranaggio. Non a caso la cricca è partita nell’elemento più piccolo. Il problema potrebbe esser evitato usando motori più lenti ma più potenti con accoppiamento diretto. I motori utilizzati hanno bisogno di un gruppo di riduttori altrimenti quando sale la pressione non erogano più la coppia necessaria a far muovere i pistoni.

    Sé el primero en comentar

    Inicia sesión para ver los comentarios

Un reportage sulla centrale di compressione LEGO realizzata per gli amici dell'ItLUG. La centrale serve a controllare gli scambi 9V della città LEGO.

Vistas

Total de vistas

1.502

En Slideshare

0

De embebidos

0

Número de embebidos

548

Acciones

Descargas

3

Compartidos

0

Comentarios

0

Me gusta

0

×