Se ha denunciado esta presentación.
Utilizamos tu perfil de LinkedIn y tus datos de actividad para personalizar los anuncios y mostrarte publicidad más relevante. Puedes cambiar tus preferencias de publicidad en cualquier momento.

SLIDES CALCINAIA _ BUBAMARA

264 visualizaciones

Publicado el

SLIDES CALCINAIA _ BUBAMARA

Publicado en: Educación
  • Inicia sesión para ver los comentarios

SLIDES CALCINAIA _ BUBAMARA

  1. 1. LLAABBOORRAATTOORRII TTEEAATTRRAALLII EE DDIIDDAATTTTIICCII AASSSSOOCCIIAAZZIIOONNEE BBUUBBAAMMAARRAA TTEEAATTRROO CCEENNTTRROO ““ IILL CCAANNTTIIEERREE DDEELLLLAA MMEEMMOORRIIAA”” 14 novembre 2014 Peccioli
  2. 2. BUBAMARA Teatro è un’Associazione Culturale nata nel 1997 principalmente dal desiderio di utilizzare l’arte come strumento di prevenzione del disagio esistenziale e come mezzo di promozione sociale. Dalla fondazione ad oggi l’Associazione ha ampliato il raggio d’azione dei suo progetti che hanno lo scopo di muoversi negli ambiti: Sociale Educativo Artistico Fondamentale è la capacità di cogliere trasversalmente obiettivi che muovano da istanze artistiche per arrivare al raggiungimento di obiettivi sociali ed educativi, mettendo in rete enti, strutture e singole personalità e creando sinergie che possano risultare determinanti per la realizzazioni dei progetti.  I destinatari degli interventi sono  MINORI  ADULTI  ANZIANI
  3. 3. Da più di dieci anni Bubamara lavora con il mondo degli anziani perché crede che ciascuno di loro sia una risorsa attiva del tessuto sociale e sia portatore nella società di un prezioso patrimonio culturale ed esperienziale. I Per questo l'associazione ha condotto da sempre attività volte a promuovere occasioni di incontro fra gli anziani e ha offerto un sostegno all'impiego costruttivo del tempo libero, alla socializzazione e all'integrazione. Dal 2008 l'associazione gestisce "Il Cantiere della Memoria" il centro anziani del Comune di Buti attivando: Laboratori didattici nelle scuole Laboratori Teatrali Laboratori di cucito e ricamo Attività ludiche ricreative (proiezioni cinematografiche, pranzi, gite)
  4. 4. LABORATORI DIDATTICI NONNI A SCUOLA L'ORA DEL RACCONTO GLI ORTI DIDATTICI Vedono gli anziani protagonisti all'interno delle scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado OBIETTIVI Valorizzare la ricchezza delle risorse individuali degli anziani attivi e i loro saperi: le abilità linguistiche, le capacità creative, manuali e intellettuali Promuovere e stimolare i rapporti intergenerazionali Svolgere, mediante l'attuazione dei progetti, un vero e proprio servizio di produzione culturale, di animazione, di ricerca, di educazione a beneficio di tutta la comunità locale
  5. 5. LABORATORI TEATRALI I NONNI SU INTERNET MI CURO DEL TEMPO (Banca del tempo) Gli anziani giocano a fare gli attori, si lasciano guidare dai giovani nell'utilizzare il computer e “capitalizzano” il loro tempo OBIETTIVI  Acquisire sicurezza e fiducia in se stessi  Aumentare le potenzialità di comunicazione con il mondo esterno in modo divertente e creativo  Favorire lo scambio del tempo valorizzando nuove forme di democrazia dei sentimenti e di cittadinanza comunitaria in un rapporto di fiducia, solidarietà e cooperazione
  6. 6. I laboratori proposti dall'Associazione Bubamara mirano a dare centralità agli anziani consentendogli di riappropriarsi del loro protagonismo e di sentirsi sempre persone attive e portatrici nella società, in particolare presso i giovani, di iniziative di forte impatto sociale e di valori di vita propri del loro mondo. Per questo i risultati che si attendono dalle attività proposte sono:  Massima partecipazione degli anziani  Massimo coinvolgimento dei bambini e dei ragazzi che parteciperanno ai vari progetti al fine di creare un canale di comunicazione che favorisca occasioni di confronto, di scambio di idee e opinioni, di arricchimento personale. ,
  7. 7. I laboratori proposti dall'Associazione Bubamara mirano a dare centralità agli anziani consentendogli di riappropriarsi del loro protagonismo e di sentirsi sempre persone attive e portatrici nella società, in particolare presso i giovani, di iniziative di forte impatto sociale e di valori di vita propri del loro mondo. Per questo i risultati che si attendono dalle attività proposte sono:  Massima partecipazione degli anziani  Massimo coinvolgimento dei bambini e dei ragazzi che parteciperanno ai vari progetti al fine di creare un canale di comunicazione che favorisca occasioni di confronto, di scambio di idee e opinioni, di arricchimento personale. ,

×